Burocrazia

Tassa automobilistica
Confermato il condono del bollo

Tassa automobilistica
Confermato il condono del bollo
Chiudi

Cala il sipario sulla presunta illegittimità del condono sulla tassa automobilistica. Dopo la recente sentenza con cui la commissione tributaria delle Marche ha dato ragione a un contribuente sulla richiesta dell’amministrazione regionale di pagamento di un bollo del 2001, è confermato che anche la tassa più odiata dagli italiani rientra nella cosiddetta pace fiscale, il provvedimento con cui il precedente governo Conte aveva stabilito il condono delle cartelle di importo inferiore a mille euro.

La legge parla chiaro. E non poteva essere diversamente, visto che il decreto 119/2018, convertito con modifiche dalla legge n. 136/2018, stabilisce che “I debiti di importo residuo, alla data di entrata in vigore del presente decreto, fino a mille euro, comprensivo di capitale, interessi per ritardata iscrizione a ruolo e sanzioni, risultanti dai singoli carichi affidati agli agenti della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2010, ancorché riferiti alle cartelle per le quali è già intervenuta la definizione agevolata (la cosiddetta rottamazione) sono automaticamente annullati”. Automaticamente. Insomma, le amministrazioni regionali non devono “provarci”.

COMMENTI

  • Sapete ragazzi quasi quasi penso che se questo nostro Paese, degno di Pulcinella, non esistesse, il nostro sarebbe un mondo più triste ...e non è un paradosso.
  • Bene avanti con i condoni così i furbetti se la cavano sempre chi invece paga regolarmente passa per stupido.
  • Ora ci spiegheranno che non è un regalo agli evasori ma che i costi di riscossione sarebbero stati troppo alti. Mi manca l'aria! Il paese delle ingiustizie colpisce ancora. A me sarebbe stato comunque bene investire soldi pubblici per recuperare tasse evase. Che messaggio volete che possa passare agli italiani con questo tipo di 'risparmi'?
  • Ma scusate, il bollo non cade in prescrizione dopo 3 anni? Cioè, la regione, non può più chiedere il pagamento di bolli dal 2015 a ritroso.
  • Mi sembra che il governo abbia riconosciuto che le tasse, in Italia, sono alte, ma premia solo i disonesti. D'accordo che le tasse sono troppe, ma non può passare il concetto di "premiare" gli evasori. Con questo condono, non fanno altro che aumentare la quota dei furbi, perché chi è stato onesto, a un certo punto smette di esserlo (a mio parere giustamente - non si può essere sempre fessi), visto che riceve un premio.
     Leggi le risposte
  • Il paese dei furbi 😖 dove se evadi vieni premiato ... nel resto dell’Europa se non paghi, la polizia ti viene a casa e ti porta via le targhe e rischi persino il sequestro dell’automobile
     Leggi le risposte
  • Il superbollo???????????????
  • Alla fine chi ci perde sono gli onesti!
  • Pirla chi paga, ancora una volta.
  • perche' ho pagato il bollo tutti questi anni?che fesso...
  • ennesimo regalo ai furbi che non pagano mai...