Burocrazia

Decreto fiscale
Addio superbollo ed esenzione per le youngtimer?

Decreto fiscale
Addio superbollo ed esenzione per le youngtimer?
Chiudi

Di abolizione del superbollo si parla da anni. E, anzi, qualche tempo fa questa tassa è finita esplicitamente nel mirino del parlamento. Il governo, per il momento, da quell’orecchio non ci sente ma il parlamento prova a battere un colpo. Un emendamento per la soppressione dell’addizionale erariale è stato presentato da alcuni senatori di Fratelli d’Italia. Per il momento si tratta solo di una proposta, che oltretutto comporta una perdita di gettito per lo Stato non irrilevante. Per giunta, la richiesta proviene dall’opposizione, ma il fatto che lo sciagurato balzello introdotto nel 2011 dal governo Berlusconi e inasprito qualche mese dopo dal governo Monti sia comunque nell’elenco di quelle giudicate poco profittevoli per lo Stato non chiude del tutto la porta a questa ipotesi.

Via l’agevolazione sulle auto ultraventennali. Di contro, potrebbe sparire l’agevolazione sulle auto ultraventennali. Sono ben tre gli emendamenti finalizzati a sopprimere lo "sconto" del 50% (ma alcune regioni l’hanno innalzato al 100%) sugli "autoveicoli e motoveicoli di interesse storico e collezionistico con anzianità di immatricolazione compresa tra i venti e i ventinove anni, se in possesso del certificato di rilevanza storica” introdotto con la legge di bilancio per il 2015 dall’allora governo Renzi. Anche in questo caso si tratta solo di una proposta, ma il fatto che provenga dalle fila della maggioranza (Pd, M5S, Italia Viva) e abbia come effetto un aumento del gettito per le regioni fa salire decisamente le probabilità di accoglimento. Si vedrà. Nulla cambierebbe, invece, per le ultratrentennali per le quali l’esenzione automatica è confermata, ma che per circolare devono comunque pagare una piccola tassa annuale. Ora, le proposte di modifica sono al vaglio della commissione finanze del Senato. Solo nei prossimi giorni si capirà l’orientamento di Palazzo Madama e, dietro le quinte, del governo.

Loading...

COMMENTI

  • CON IL SUPERBOLLO ABBIAMO MASSACRATO AUTO ITALIANE COME LA MASERATI E LA FERRARI E PERCHE' NO ALFA ROMEO. ABBIAMO COLP;ITO UN INTERO SETTORE DI SERVIZI : LO STATO HA PERSO L'IVA SULLA VENDITA DI AUTO DI GROSSA CILINDRATA MA IN COMPE3NSO ABBIAMO FATTO FELICE IL SENATORE MONTI CHE E' COSTATO ALL'ITALIA COME UNA GUERRA PERSA
  • Hanno smantellato il settore auto potenti di lusso, a favore di Romania, Africa ed est Europa, tutte trasferite in quei paesi. Complimenti al ministro che sicuramente zappava la terra(con tanto rispetto per chi zappa la terra veramente). Mettono ministri senza competenze.
  • Alcuni anni fa è stato calcolato che il superbollo faceva perdere allo stato 180 milioni di euro di tasse. Non è un errore: se si calcola la perdita di iva per le supercar e macchinone invendute e la perdita di tassazione irpef sui venditori che ovviamente sono stati licenziati dalle concessionarie e ora sono molti di meno, senza dimenticare le spese per accessorri, benzina, bollo, normale assicurazione e tutte le altre spese non effettuate. Si perchè vedete il superbollo non si applica solo a ferrari, lamborghini e maserati, ma a qualunque auto che abbiano più di 250 cv e ci sono decine di ottime auto medie come BMW mercedes audi volvo juaguar che non costano 300.000 euro ma magari 70 o 80 mila e che molti vorrebbero e potrebbero permettersi, ma che con l'idea del superbollo preferiscono non acquistare, facendo perdere molti più soldi all'erario di quanti ne incassi col superbollo. Ma conoscendo i nostri politici non c'era dubbio che lo capissero.
  • Tolgono da una parte e rimettono da un'altra? Non ho mai visto togliere tasse perchè comunque il saldo per lo stato dovrà essere il medesimo.
  • Ma tornassero a preoccuparsi del ddl Zan e lasciassero perdere le auto. Il super bollo è stato un bagno di sangue per le casse dello stato già disastrate, pensare di risanare il bilancio dello stato raccattando soldi da misure che sortiscono l’effetto opposto è pura follia. Riscuotere qualche miliardo dai signori mafiosi delle slot machine è vietato dalla costituzione per caso?
  • Troppo difficile smantellare l'apparato di riscossione e tutti quelli che ci campano sopra, stessa cosa delle assicurazioni, perchè non fanno una polizza sulla persona e con quella guido quello che mi pare? Troppo difficile ?
  • Basterebbe togliere bollo e superbollo, e aumentare il prezzo della benzina di 1-2 centesimi al litro. Così ognuno paga in base all'utilizzo.
     Leggi le risposte
  • io sono del parere: o tutti o nessuno!
     Leggi le risposte
  • Mio nonno diceva che è meglio aver a che fare con un brigante piuttosto che con un ignorante, e noi abbiamo a che fare con ignoranti come montoni e disonesti nell'anima. La combo più tragica....
  • Quindi adesso il problema dell’inquinamento sono diventate le auto d’epoca? Ma nel caffè ☕️ la gente ci mette lo zucchero o qualcosa di psicotropo? Siamo al ridicolo, oltretutto pensare di recuperare un gettito infinitesimo da auto che sono a tutti gli effetti parte della storia di un paese. Chi ha la passione di restaurare e conservare un’auto d’epoca dovrebbe essere incentivato, invece di essere vessato da gente che vive di ideologie preconcette e scambia i like dei social network per la vita reale.
     Leggi le risposte
  • Tolgono il superbollo si ciao che lo tolgono; il parlamento è in mano ad ignoranti istruiti, il cui perfetto esempio sono i 5Stelle. Massì, tanto siamo alla fine, altri due anni e chissenefrega delle auto da +250cv.
  • La soluzione è (sarebbe) facile facile: una scatoletta elettronica GPS (ben imboscata) che controlla il chilometraggio (max 10 mila km/anno) e fine dei problemi. Peccato che non sia questione di ecologia (seeee, vabbè) bensì di spremere, per l'ennesima volta, gli automobilisti. E, peggio ancora, insultare appassionati e rovinare operatori del settore.
  • I centri storici sono pieni di Fiat 500 starnazzanti olio che starebbero bene ferme in un museo o in garage e invece vengono esentate...ridicolo
     Leggi le risposte
  • Certo che l'europa va ridicolamente al contrario al resto del mondo. Auto inquinanti di 20 anni, esentati dal pagamento delle tasse. Spero proprio non passi. Facciano come in texas, dove è stata proposta una tassa annuale sulle EV tra $190 e $240 per sostenere i costi delle infrastruttere autostradali, abbastanza logico visto che chi non paga benzina lì non contribuisce al sostentamento delle freeway di cui usufruisce.
  • Sarò impopolare ma io sono d'accordo nel tirare una linea a 30 anni, è più democratico e non discrimina nessuno. La storicità di un veicolo è determinata esclusivamente dall'anzianità anagrafica senza la necessità di pagare gabelle ad associazioni private per certificare l'ovvio. Io la penso così, e scrivo da possessore anche di una yougtimer del 1995 non iscritta all'ASI per scelta.
  • Eliminare questa agevolazione fiscale sulle youngtimer significherebbe mandare sotto la pressa tante vetture anche di scarso valore commerciale che pero' sono state conservate con amore dai loro proprietari e che ogni anno percorrono poche migliaia di km se non meno
  • Le auto ventennali con certificazione, quindi vere auto storiche non auto vecchie e basta, dovrebbero essere esentate sia perché fanno pochi Km l'anno e sia perché alimentano un indotto tra meccanici e restauratori non indifferente, ed a conti fatti è un gettito fiscale anche quello. Oltre a tutelare il nostro patrimonio motoristico.
  • Metterei una tassa sulle apericene a base di insaccati e polpettine bovine vietando l'accesso a tutti quelli che non si presentano in graziella. Nel frattempo togliere il trasporto merci pesante euro 1 che rappresenta il 90% del traffico sulle autostrade e trasferirlo su rotaia (elettrica) non se ne parla e neanche si può accennare. Vero, l'inquinamento arriva tutto dalle Uno Turbo e dalle Golf Gtd anni 90.
     Leggi le risposte
  • Se io posseggo una vettura di oltre 20 anni, perlopiù, senza girarci intorno, per motivi economici, perchè dovrei pagare lo stesso di chi si può permettere una vettura nuova? Dite che inquina, è giusto, ma se la uso per andare a lavoro e non posso permettermi altro cosa dovrei fare? Io personalmente ho un auto trentennale, esente bollo, e dico al personaggio che ha scritto che dovrebbe pagare anche lei il bollo, che l'auto la prendo si e no 2 volte al mese. Mi spiegasse lui cosa inquino, rispetto alle grandi navi a gasolio che girano tutti i giorni nel mondo consumando migliaia di litri l'ora. Il periodo di chiusura dovuto al covid-19 ha ampiamente dimostrato (andate a vedervi i grafici del 2020) che in Italia nonostante circolassero pochissime auto gli agenti inquinanti erano in AUMENTO. Condanniamo le auto, condanniamo gli appasionati delle youngtimer e delle auto d'epoca, e non vediamo la TRAVE nel nostro occhio, formata dall'inquinamento che viene dai giganti del mare, dalle industrie obsolete, dal metano prodotto dalle grandi fattorie del latte che viene disperso nell'aria, e potrei continuare all'infinito su cause che incidono molto di più rispetto a un 2.0 turbo degli anni '90.
     Leggi le risposte
  • Scusa Federico, ma se commenti così vuol dire che non hai capito nulla di quello che ti circonda. Le auto trentennali e più, con omologa, CRS etc., percorrono in media statistica 1000km/anno (consumando circa 100 litri di carburante all'anno) oltre a far parte del patrimonio culturale di una nazione e generare un indotto economico notevole. lo sai che uno dei mega yacht che piace tanto far scorrazzare ai magnati davanti alle nostre spiagge consuma circa 1000 litri di gasolio in un'ora? Hai mai visto cosa rende irrespirabili le nostre strade ( vecchie auto che passano la revisione solo perchè siamo in Italia, furgoni con un milione di chilometri, bus del trasporto pubblico con in media 20 anni di vita e così via)? E secondo te il problema sarebbe quello delle auto d'epoca? A mio avviso la mia Alfa Romeo di 40 anni, che ha pagato il bollo per 30, che passa REGOLARMENTE la revisione, che ha 50 mila km da nuova ed è perfetta, iscritta ad uno dei più seri registri italiani nonchè dotata di CRS con tanto di trascrizione sul libretto, si è guadagnata il diritto di darmi soddisfazione e tramandare l'arte e la tecnologia italiana senza pagare ancora un ulteriore balzello. E senza che qualcuno come te pensi che sia la causa del mondo inquinato e puzzolente.
  • Dovrebbero far pagare il bollo anche alle auto trentennali. Non ha senso esentare dal bollo auto che impestano a morte l'ambiente.
     Leggi le risposte