Burocrazia

AutoDifesa
Autovelox spietati, mezzo km/h sopra il limite e scatta il flash

AutoDifesa
Autovelox spietati, mezzo km/h sopra il limite e scatta il flash
Chiudi

Chiunque abbia preso una multa per eccesso di velocità sa, se si è avventurato nella lettura del verbale, che dalla velocità rilevata dall’apparecchiatura (autovelox, telelaser, tutor) bisogna sottrarre il 5% con un minimo di 5 km/h. Se dopo aver effettuato questa operazione il risultato sarà superiore al limite, scatta la multa. Altrimenti, l’automobilista è salvo. È la famosa tolleranza, prevista dall’articolo 345 del Regolamento di esecuzione del Codice della Strada, dove si legge: “È disposto che per gli accertamenti della velocità, qualunque sia l’apparecchiatura utilizzata, al valore rilevato sia applicata una riduzione pari al 5% con un minimo di 5 km/h”. Nella pratica, una rilevazione di 75 km/h diventa, ai fini dell’eventuale violazione e delle relative sanzioni, 70 km/h (-5 km/h). Una rilevazione di 140 km/h, invece, scende, sempre ai fini della sanzione, a 133 (-5% = -7 km/h).

Ai confini della realtà. Storicamente, le misurazioni sono effettuate all’unità di km/h. Il bisogno di soldi - pardon, la sicurezza stradale e l’evoluzione tecnologica - stanno però imponendo misurazioni più raffinate. Insomma, come nelle competizioni automobilistiche si viaggia sul filo dei millesimi, nei controlli della velocità si è passati a considerare i decimali. È quello che fa, a Genova, il Celeritas Evo, che dal 22 novembre 2021 controlla la velocità media dei veicoli che transitano su un tratto di circa 700 metri di Corso Europa, il principale asse stradale del levante cittadino, tra via Mendozza e Passo Pio Parma. Siamo a Quinto, non lontano da Nervi, sulla via Aurelia, una strada a due carreggiate con due corsie per senso di marcia. Ebbene, quel Celeritas ha “multato” un nostro lettore perché “eccedeva di km/h 0,5 il limite imposto” di 60 km/h. Per carità, il display indicava 65,5 km/h e “grazie” alla tolleranza imposta dalla legge il valore di riferimento è sceso a 60,5 km/h. Insomma, la tagliola è scattata per appena mezzo chilometro all’ora in più. La sicurezza stradale e il rispetto del Codice della strada vengono prima di tutto, però…

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

AutoDifesa - Autovelox spietati, mezzo km/h sopra il limite e scatta il flash

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it