Burocrazia

Bonus benzina
Come funziona e a chi spettano i 200 euro

Bonus benzina
Come funziona e a chi spettano i 200 euro
Chiudi

L’Agenzia delle entrate ha reso noto che sono pronte le istruzioni per i datori di lavoro che intendono erogare ai propri dipendenti il bonus benzina, introdotto per mitigare gli effetti del caro carburante, con un importo massimo di 200 euro. La circolare specifica quali sono i datori di lavoro e i lavoratori che possono beneficiare del contributo, le modalità di erogazione e le regole da seguire.

Chi può fruirne. A godere del beneficio sono i datori di lavoro privati e i lavoratori autonomi che dispongano di dipendenti, ma non le amministrazioni pubbliche; i destinatari, invece, sono i titolari di reddito dipendente, senza limiti di ruolo e di retribuzione, compresi, quindi, stagisti, lavoratori a progetto e a tempo parziale e co.co.co. Per l’erogazione non sono necessari accordi contrattuali preventivi; i buoni benzina vanno utilizzati per i rifornimenti di qualsiasi tipo di carburante (benzina, gasolio, Gpl e metano) o, come specifica la circolare, anche per la ricarica di veicoli elettrici. Il bonus di 200 euro non concorre alla formazione del reddito da lavoro dipendente, quindi va conteggiato a parte rispetto ad altri, eventuali, benefit concessi al lavoratore. In sostanza, si tratta di una somma esentasse concessa per liberalità, prevista dal cosiddetto decreto Ucraina bis che aveva introdotto, nel marzo scorso, la prima riduzione delle accise sul prezzo del carburante, divenuto eccessivamente elevato.

Non per tutti. Il bonus offre vantaggi anche, fiscali e contributivi, al datore di lavoro, perché il suo costo è interamente deducibile ai fini Ires e Irpef e non concorre, come per il dipendente, alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro. Tuttavia, il beneficio non è dovuto e può essere riconosciuto anche a un solo lavoratore: la legge, infatti, non impone l’assegnazione di liberalità alla totalità dei dipendenti, anche se nulla vieta che la sua erogazione possa essere oggetto di trattativa al fine di accordi aziendali o tra l’azienda e i singoli dipendenti.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Bonus benzina - Come funziona e a chi spettano i 200 euro

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it