Mercedes-Benz Concept GLC Coupé - Salone di Shanghai, l'anti-BMW X4 è pronta - Quattroruote.it
Concept

Mercedes-Benz Concept GLC Coupé
Salone di Shanghai, l'anti-BMW X4 è pronta

Mercedes-Benz Concept GLC Coupé
Salone di Shanghai, l'anti-BMW X4 è pronta
Chiudi

Quello che più conta sottolineare è che la sua produzione è stata ormai decisa, e che il prototipo in arrivo al Salone di Shanghai 2015 si presenta con una veste a un passo dalla serie. La Mercedes-Benz Concept GLC Coupé è pronta a dare battaglia alla BMW X4, assecondando il desiderio di Stoccarda di tornare davanti alle due rivali tedesche nelle vendite, entro il 2020.

Una GLE in scala. Sorella minore della GLE Coupé, presentata soltanto pochi mesi fa e destinata a confrontarsi con la BMW X6, la proposta per la rassegna cinese ne ripropone la formula a cavallo tra dinamismo e suggestioni off-road. Con dimensioni più adatte alle esigenze dei clienti europei: lunga 4,73 metri, la GLC Coupé ne misura 2,00 in larghezza e 1,59 in altezza. Il passo, invece, è di 2,83 m.

Il posteriore è quello delle coupé. Caratterizzata da linee fluide e dinamiche, la concept della Stella trova nel trattamento del posteriore il suo aspetto più caratteristico: i fari sono quelli sottili e allungati di Classe S Coupé e GLE Coupé. Un modo chiaro per sottolineare l'appartenenza alla famiglia sportiva di Stoccarda, che in futuro mostrerà questi stessi stilemi su tutti i modelli, a partire dall'imminente Classe C Coupé.

Design inedito per gli scarichi. Più singolare ancora la chiave estetica scelta per i terminali di scarico: l'impianto, che può essere più o meno discreto a seconda delle modalità di guida, conta su quattro terminali di foggia circolare, sovrapposti in diagonale a due a due, in una soluzione finora inedita per il marchio. Resta da capire la sua eventuale trasposizione sul modello di serie.

3.0 V6 biturbo e automatico nove marce. Per spingere la Concept GLC Coupé, la Mercedes-Benz ha scelto di puntare sul nuovo 3.0 V6 biturbo a iniezione diretta da 367 CV e 520 Nm, portato al debutto a Detroit, lo scorso gennaio, da Classe C e GLE Coupé. Ad assecondarlo, il nuovo automatico nove marce 9G-Tronic, che trasmette il moto alle ruote tramite l'immancabile trazione integrale 4Matic.

Fabio Sciarra

COMMENTI

  • Gran bell'auto, secondo me molto meglio della x4 alla quale farà una concorrenza spietata. Immagine solida ed al tempo stesso dinamica e , quello che più conta, venderà parecchio.
  • Beh dopo questa si vede la potenza di una casa automobilistica in meno di un anno GLE coupe e GLC coupe . Altri stanno ancora girando con i muletti dopo anni. Come dice l ultimo spot di Audi " tranquilli non vi siete persi nulla "
  • uno stile di design che ormai è divenuto ripetitivo (vedasi l'anteiore) e una variazione sul posteriore di un anonimato stile Audi. INSULSA!
  • Di questo passo, sostituiranno la stella anteriore con un cerchio in lega da 17".
  • Non si sono accorti che i led diurni dei fari anteriori sono uguali a quelli della vecchia Q5?
  • Solo io ho notato che il parabrezza è una feritoia??? Andate a sedervi in una Gla,....questa è un po' più alta ma anche il cofanone lo è...
  • Non la trovo terribile, ma non mi piace per niente l'esilità della fanaleria anteriore.
  • Il posteriore è molto simile ( ma molto!) alla Fornasari RR99
  • Non è brutta, tutt'altro, solo che è una copia palese della X4. I volumi e, soprattutto la vista laterale sono ricalcate pari pari. Mi piace la coda, meno il frontale.
  • Dite quello che volete, ma io la preferisco di gran lunga alle suv Audi, credo che in fondo non sia male.
  • Il lato B è semplicemente inguardabile...
  • Punti di vista...
  • Una parola: BRUTTA.