Concept

Camal Ramusa
L'hypersuv torinese da oltre 800 CV

Camal Ramusa
L'hypersuv torinese da oltre 800 CV
Chiudi

Il Design Centre Camal, fondato da Alessandro Camorali a Torino nel 2008, ha presentato le prime informazioni relative alla Ramusa, un prototipo che unisce i mondi delle supercar e della guida in fuoristrada.

Una "due posti" con carrozzeria rialzata. Per la Ramusa è stato coniato il termine "Hypersuv" per sottolineare l'unione tra lo schema due posti secchi a motore centrale e la carrozzeria rialzata di 250 mm, pur mantenendo una altezza totale inferiore a 1,3 metri. Uno degli elementi di spicco del design è rappresentato dai passaruota allargati con codolini in fibra di carbonio a vista, un tocco tipico dei fuoristrada, qui applicato secondo una logica di stampo sportivo.

Caratteristiche. Denominata Ramusa, che significa "lucertola" in dialetto piemontese, è un omaggio alla Bertone (azienda in cui Camorali è nato professionalmente e a cui deve gran parte della sua carriera). "Ora che la Bertone non esiste più sembrava giusto che qualcuno portasse avanti il suo retaggio, anche nella tradizione dei nomi dati alle vetture del noto carrozziere piemontese, rigorosamente in dialetto locale", ha dichiarato. Lunga 4,32 metri, larga 2,02 metri, adotta telaio e propulsore (un V12 di 3.5 litri con quattro turbocompressori) della Bugatti EB110. La meccanica è stata ulteriormente evoluta adottando un sistema ibrido con due motori elettrici (di cui uno che agisce sull'asse anteriore) e il risultato è una trazione integrale con oltre 800 CV a disposizione. Il committente del progetto, rimasto per il momento sconosciuto, ha voluto utilizzare la piattaforma della prima Bugatti dell'era moderna e non ha ancora confermato se la vettura rimarrà esemplare unico o se darà vita a una serie limitata.

Redazione online

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Camal Ramusa - L'hypersuv torinese da oltre 800 CV

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it