Concept

Toyota Concept-i
Un prototipo autonomo che facilita l'interazione uomo-macchina

Toyota Concept-i
Un prototipo autonomo che facilita l'interazione uomo-macchina
Chiudi

La Toyota presenta al Ces di Las Vegas la Concept-i, un prototipo a guida autonoma pensato partendo dall'interfaccia con l'utente e dagli spazi interni. L'obiettivo è quello di rendere piacevole l'interazione uomo-macchina: per farlo, i tecnici giapponesi hanno dato vita al sistema artificiale Yui e hanno coniato il termine "kinetic warmth" per indicare una formula mirata a rendere piacevole e rilassante l'utilizzo della tecnologia. Niente è definito sul piano tecnico: il focus del progetto è altrove e la Toyota non ha fornito nessuna indicazione sul powertrain, che dovrebbe comunque sfruttare motori elettrici.

Yui deciderà quando riattivare la guida autonoma. Il design della Concept-i, dotata di quattro posti e di scenografiche portiere ad apertura verticale, è stato sviluppato dal Calty Design Research di Newport Beach, in California, con un supporto del Toyota Innovation Hub di San Francisco. L'intelligenza artificiale è stata sviluppata in modo da creare un vero e proprio rapporto con l'utente, imparandone a conoscere abitudini e preferenze, ma anche riconoscendo le emozioni attraverso rilevamenti biometrici. Yui è in grado di gestire la guida autonoma fornendo feedback visuali e aptici (che combinano cioè la percezione tattile con quella della posizione della mano, effetto ottenuto con sensori a ultrasuoni che danno la sensazione di toccare realmente un oggetto virtuale), ma soprattutto è capace di decidere quando intervenire: la Toyota immagina infatti un futuro in cui la modalità di guida manuale esiste ancora, ma in caso di reale pericolo il sistema sarà in grado di riprendere il comando per evitare incidenti.

Dialogare con l'utente e con il mondo esterno. Yui è parte integrante del design stesso della Concept-i, dal momento che l'interfaccia stessa fa parte del veicolo. La rappresentazione principale del sistema si trova al centro della plancia, ma si estende poi attraverso linee luminose all'intero abitacolo. Luce, suono e feedback aptici rappresentano il modo in cui il sistema comunica con gli occupanti. Mancano i classici display, dal momento che le informazioni dedicate al guidatore sono gestite tramite head-up display. Yui può comunicare anche all'esterno grazie agli effetti visivi e ai messaggi di testo integrati nel frontale e nella coda. L'intera grafica di Yui, dai movimenti di quella interna fino "all'occhiolino" dei fari anteriori, richiama a uno stile cartoon pensato per ispirare simpatia, un dettaglio che la dice lunga sull'approccio fresco e anticonvenzionale pensato dai tecnici Toyota. L.Cor.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Toyota Concept-i - Un prototipo autonomo che facilita l'interazione uomo-macchina

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it