Renault Zoe e-sport concept - Ecco l'elettrica derivata dalla Formula E - Quattroruote.it
Concept

Renault Zoe e-sport concept
Ecco l'elettrica derivata dalla Formula E

Renault Zoe e-sport concept
Ecco l'elettrica derivata dalla Formula E
Chiudi

La Renault Zoe si incattivisce e si presenta al Salone di Ginevra in versione e-sport concept, uno studio basato sull’elettrica di serie e realizzato con il contributo del team Renault e.dams che corre nel campionato di Formula E.

Pensata per la pista. La concept si presenta con una livrea ispirata al team e.dams: il telaio, realizzato in collaborazione con i tecnici delle monoposto a zero emissioni, risponde agli standard di sicurezza Fia per l’utilizzo in pista, mentre la carrozzeria è in fibra di carbonio. L'aerodinamica sfrutta prese d’aria, spoiler e un ampio diffusore posteriore. Di derivazione sportiva sono anche gli ammortizzatori regolabili Öhlins e i cerchi in alluminio da 20 pollici, su cui sono stati montati pneumatici 245/35R20.

Caratteristiche. I 1.400 kg di peso (di cui 450 riferiti alla batteria da 40 kWh, come la Zoe di serie) e le caratteristiche dei due motori elettrici (460 CV disponibili subito, per 640 Nm di coppia massima) garantiscono alla e-sport concept una velocità massima di 210 km/h e un’accelerazione bruciante, da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi. Come nella Formula E, il conducente può gestire il powertrain e il consumo di energia, agendo su numerosi parametri e sulle quattro modalità di guida disponibili. L’impostazione sportiva della Zoe e-sport concept si nota anche all’interno dell'abitacolo, contraddistinto dal volante rettangolare e dai due sedili Recaro.  

Redazione online

COMMENTI

  • E' una elaborazione interessante, con la batteria da 41 kWh è in effetti possibile correre per 20-30 minuti senza problemi. Arriverà una versione di serie? Possibile, sono possibili molte versioni sportive elettriche.
     Leggi risposte