Concept

Hyundai Le Fil Rouge
Una coupé elettrica come manifesto del marchio

Hyundai Le Fil Rouge
Una coupé elettrica come manifesto del marchio
Chiudi

Con la Fil Rouge, presentata al Salone di Ginevra, la Hyundai mostra il manifesto del suo futuro design. Innanzitutto il nome: filo rosso, come a indicare che i progetti passati, presenti e futuri del marchio siano tutti collegati. “Le Fil Rouge è una reinterpretazione del Dna dello stile Hyundai", spiega Luc Donckerwolke, noto soprattutto per la Lamborghini Murcielago e da un paio di anni capo del design Hyundai, "che ha avuto origine dalla storica Coupe Concept del ’74”. L’obiettivo? Lo illustra Sang-yup Lee, capo della Hyundai Styling: “Il nostro obiettivo è quello di creare vetture ad alto valore emotivo per rimodellare il paesaggio del design automobilistico”. Uno dei temi del nuovo corso è il "Sensuous Sportiness", che nelle intenzioni della Casa coreana sarà incarnato da tutti i futuri veicoli, dalle berline come dalle Suv. L'obiettivo di questo nuovo tema è portare bellezza istintiva, grazie all'armonia di quattro elementi fondamentali: proporzione, architettura, stile e tecnologia.

Rapporto aureo. "Le Fil Rouge" punta innanzitutto alle proporzioni “naturali”, come quelle dell’architettura classica, tradotte in passo lungo, ruote larghe e sbalzi ridotti. Il tutto per garantire una guida confortevole, mentre la linea di cintura alta completa l'aspetto generale. Il nuovo approccio prevede poi la cosiddetta “Light Architecture”, che punta a un effetto dinamico, mentre i montanti anteriori e posteriori, così come il tetto, si integrano nella sagoma della vettura, come se l’auto fosse disegnata con una sola linea. All'interno si ritrova uno stile sportiveggiante ed ergonomico, con un'architettura avvolgente che mira a creare un ambiente di viaggio tranquillo, spazioso e confortevole per tutti i passeggeri.

2018-Hyundai-Le-Fil-Rouge-5

Obiettivo riconoscibilità. Un altro obiettivo del team di design era creare un’auto che fosse immediatamente riconoscibile come una Hyundai a distanza, giocando con la combinazione di linee e volumi, forme concave e convesse. La concept è riconoscibile anche per il cofano anteriore ampio e scolpito, combinato con una nuova interpretazione della calandra a cascata, impreziosita da una sorta di trattamento tridimensionale.

Suggestioni aeronautiche. Nell’abitacolo si trova un sistema di climatizzazione a due vie che invia l'aria sulla superficie curva dell'architettura interna. Tra i materiali, ampio uso di legno rivitalizzato e tessuti high-tech, mentre un display flottante con tecnologia aptica è ben raggiungibile dal conducente.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Hyundai Le Fil Rouge - Una coupé elettrica come manifesto del marchio

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it