A Monaco, durante l'evento #NextGen, la BMW ha presentato la Power BEV, un muletto sperimentale sul quale sono installati alcuni componenti chiave che vedremo sui modelli elettrificati del prossimo futuro.

720 CV con tre motori di quinta generazione. Le sembianze sono quelle di una BMW Serie 5 berlina ma a bordo sono installati tre propulsori elettrici di quinta generazione capaci di erogare in totale 720 CV. La tipologia di motore utilizzata è analoga a quella che troveremo sulla versione di serie della iX3, attesa sul mercato nel 2020.

Il torque vectoring elettrico per conservare il piacere di guida. Due motori lavorano in maniera indipendente sull'asse posteriore con il sistema denominato e-torque vectoring, mentre il terzo invia coppia alle ruote anteriori, offrendo quindi la possibilità di ottenere un comportamento dinamico all'altezza della tradizione della Casa di Monaco. La guida in curva è stata infatti considerata importante tanto quanto le prestazioni pure: la vettura è comunque capace di bruciare lo 0-100 in meno di tre secondi. La BMW non ha fornito indicazioni sulla tipologia e sulla capacità delle batterie installate sul prototipo, né sulla coppia totale erogata dal powertrain.