Polestar Precept, prime immagini della concept attesa a Ginevra - Quattroruote.it
Concept

Polestar Precept
Primi dettagli e immagini del prototipo

Polestar Precept
Primi dettagli e immagini del prototipo
Chiudi

La Volvo mancherà l'appuntamento con il Salone di Ginevra 2020, ma al suo posto sarà comunque presente il brand Polestar che, per l'occasione, presenterà la concept Precept. Non sono al momento disponibili informazioni tecniche dettagliate su questo progetto, che dovrebbe comunque contare su un powertrain elettrico piuttosto che sull'ibrido plug-in della coupé Polestar 1. La Casa ha però fornito importanti anteprime relative a un nuovo sistema d'infotainment e all'uso di materiali ecosostenibili.

Un linguaggio stilistico in evoluzione. I teaser mostrano la vettura dall'alto, mettendo in evidenza i gruppi ottici a Led anteriori e posteriori. La Polestar è alla ricerca di una propria identità stilistica, dal momento che i modelli 1 e 2 rivelano una forte affinità con quelli della gamma Volvo. Non è escluso quindi che la Precept rappresenti un esercizio di stile piuttosto che una concreta anticipazione di un terzo modello di serie.

2020-polestar-precept-01

Eye-tracking per l'infotainment. Oltre all'anteprima del design, la Polestar ha fornito anche alcune indicazioni sull'abitacolo e, più precisamente, sull'interfaccia uomo-macchina. Nello specifico, la Precept adotta un sistema di infotainment di nuova generazione, sviluppato con Google, dotato di eye-tracking e sensori di prossimità: studiato per fornire solo le informazioni necessarie durante la guida, in modo da migliorare la sicurezza a bordo, costituisce un tipo di approccio alternativo rispetto alla sempre più ricercata abbondanza di schermi e dati operata dalle Case. L'infotainment della concept adotta quindi alcune interessanti soluzioni: per esempio, il cambiamento delle dimensioni e della luminosità delle icone quando stanno per essere selezionate dall'utente e la generale scelta di toni scuri e grafiche minimaliste per non distrarre eccessivamente il guidatore. Inoltre, è prevista anche l'adozione di Google Assistant per la gestione dei comandi vocali naturali.

2020-polestar-precept-02

Materiali riciclati per gli interni. Gli interni della Polestar Precept si basano sull'uso della plastica riciclata e aprono di fatto un nuovo capitolo sul piano dell'ecosostenibilità. Per realizzarli, infatti, si è scelto di fare ricorso al 3D Knit, composto al 100% da materiale riciclato per formare un vero e proprio tessuto (già utilizzato nel settore dell'abbigliamento), e al Nylon 6, un prodotto questo derivato dalle reti da pesca dismesse, dal sughero riciclato e dal composto organico Bcomp.

COMMENTI