Concept

Mercedes-Benz EQC 4x4²
Off-road estremo a emissioni zero

Mercedes-Benz EQC 4x4²
Off-road estremo a emissioni zero
Chiudi

La Mercedes-Benz ha costruito un prototipo basato sulla Suv elettrica EQC e pensato per la guida nei percorsi più estremi in fuoristrada. Si tratta della EQC 4x4², realizzata dallo stesso team che in passato ha concepito la omonima one-off su base Classe E All-Terrain e la serie limitata della G 500 4x4². La base è quella del modello di serie, già dotato di trazione integrale grazie alla presenza di un motore elettrico per ogni asse, ma le modifiche sono tali da trasformarne sia l'aspetto che le caratteristiche.

20C0531_083

Assetto rialzato e maxi carreggiate. I tecnici hanno per prima cosa fornito la vettura di un assetto pneumatico rialzato di 140 mm, che porta a 400 mm la profondità di guado superabile. Per ottenere questo risultato, sono stati installati gli assi a portale, che alzano notevolmente gli assali rispetto al centro delle ruote. L'insieme degli interventi, uniti al design modificato dei paraurti, ha permesso di ottenere angoli di attacco e uscita rispettivamente di 31,8 e 33 gradi, migliori di quelli della Classe G. L'elettronica di bordo è stata modificata lavorando sulla taratura della modalità di guida Off-Road: in particolare, il maggiore grip dei pneumatici speciali 285/50 su cerchi da 20" ha permesso di aumentare la disponibilità di coppia su fondi accidentati. Per installare queste ruote sono stati montati dei parafanghi aggiuntivi su misura che influiscono sul look della vettura e la rendono di circa 10 centimetri per ogni lato più larga rispetto al modello originale. L'insieme degli interventi ha sollevato la EQC di 20 centimetri rispetto al modello di serie, ma le modifiche meccaniche hanno permesso allo stesso tempo di non ridurre il diametro di sterzata.

Anche l'audio vuole la sua parte. Per esaltare la guida in fuoristrada è stato anche previsto un feedback sonoro specifico. La EQC 4x4² porta infatti al debutto il Lampspeaker: un sistema che integra nel vano dei gruppi ottici i diffusori del sistema AVAS (Acoustic Vehicle Alert System) obbligatorio per legge, mentre dalle casse interne della vettura viene riprodotto un suono digitale che varia in base agli input del guidatore.

COMMENTI

  • Prima chi voleva fare off road estremo prendeva modelli basici è li trasformava e se prendevano anche botte o rigate sulle portiere chi sene frega. voglio Vedere i clienti di questo pachiderma dopo aver speso almeno 60 mila euro se si azzarderanno a portarlo in fuoristrada. Mi sa che l'unica strada sterrata che faranno saranno alcuni vialetti di casa.
  • almeno una foto sul dettaglio degli assali a portale...
  • Ma c'è una colonnina lassù?