L'incidente sull'A16 Otto condanne e sette assoluzioni per il bus precipitato

Redazione Online Redazione Online
L'incidente sull'A16
Otto condanne e sette assoluzioni per il bus precipitato
Chiudi
 

Otto condanne e sette assoluzioni: è la sentenza pronunciata oggi dal giudice monocratico del tribunale di Avellino, Luigi Buono, nel processo per il bus precipitato dal viadotto Acqualonga, lungo l'autostrada A16 Napoli-Canosa. La sera del 28 luglio 2013 il pullman, a causa di un guasto all'impianto frenante, dopo aver urtato diverse automobili sfondò le barriere di protezione, finendo nella scarpata sottostante al termine di un volo di oltre 30 metri. Quaranta persone persero la vita e altre nove rimasero ferite.

Castellucci assolto. Le indagini da parte degli inquirenti si sono concentrate su due filoni: lo stato dell'autobus, di cui è stata accertata una revisione irregolare, e quello delle barriere, che non sono state in grado di contenere il mezzo. Dopo un iter lungo oltre cinque anni, con numerose perizie e deposizioni da parte di tecnici ed esperti, si è arrivati alla sentenza di primo grado. Tra le assoluzioni ci sono quelle dell'amministratore delegato di Autostrade per l'Italia, Giovanni Castellucci, per il quale l'accusa aveva chiesto una condanna a 10 anni per disastro colposo, e dell'ex condirettore della società Riccardo Mollo.

Pene da 5 a 12 anni. La condanna più severa, a 12 anni di reclusione, è stata comminata a Gennaro Lametta, titolare della società proprietaria dell'autobus. Antonietta Ceriola, funzionaria della Motorizzazione civile, è stata condannata a otto anni di reclusione, mentre a sei dirigenti di Autostrade per l'Italia sono state inflitte pene comprese tra i cinque e sei anni di reclusione. "Non è giustizia": queste le parole dei familiari delle vittime del disastro dopo la lettura della sentenza.

COMMENTI

  • L'articolo è un pò "frettoloso" e non descrive nel dettaglio la cronologia dei fatti come ricostruito poi dalla procura che ha indagato. ...... Da quel che è emerso si sono sommate diverse concause che se fossero state risolte alla radice rispettando le leggi in vigore, avrebbero evitato la tragedia e/o comunque limitato le sue conseguenze. Nel dettaglio: A) Si parte dal proprietario del bus che per risparmiare non ha fatto eseguire la manutenzione corretta al suo Bus. B) Una funzionaria della motorizzazione si è fatta corrompere per far passare la revisione ad un mezzo altrimenti non conforme. Questi 2 punti hanno causato la rottura dell'albero di trasmissione (passeggeri che denunciavano forti rumori sospetti già da molti chilometri prima del fatto) e l'avaria all'impianto frenante del Bus. C) La barriera laterale del ponte presentava segni di usura e mancata manutenzione, le quali hanno causato il suo cedimento all'impatto col bus facendolo precipitare nel vuoto. ..... Riassumendo: il proprietario del Bus e la funzionaria della motorizzazione sono corresponsabili dell'incidente, ma che avrebbe avuto probabilmente conseguenze molto più leggere (forse solo danni materiali) se Autostrade per l'italia avesse installato una barriera conforme in grado di mantenere il mezzo sulla carreggiata.
  • Bisognerà leggere le motivazioni sentenza per l'assoluzione di Castellucci.Magari barriere meglio tenute,più alte o robuste nulla avrebbero potuto fare contro la massa di un bus senza freni che le ha urtate a oltre 70 hm/ora.
     Leggi risposte
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca