Per fronteggiare l'emergenza in una delle aree più colpite dall'emergenza coronavirus, tra Bergamo e Brescia, la Brembo, leader mondiale della componentistica auto, ha deciso di sospendere temporaneamete l'attività nei suoi stabilimenti della zona dal 16 al 22 marzo. La decisione - si legge in una nota - è in linea con le disposizioni straordinarie del governo e ha l’obiettivo di "tutelare la salute e sicurezza delle persone, a fronte dell’evoluzione della pandemia del Covid-19 e alla conseguente oggettiva impossibilità di operare con continuità. La Brembo sta attualmente seguendo la situazione con la massima attenzione e si dichiara pronta a riprendere le proprie attività non appena possibile".