Cronaca

Coronavirus
Le misure restrittive sono prorogate fino al 13 aprile

Coronavirus
Le misure restrittive sono prorogate fino al 13 aprile
Chiudi

Il governo ha prolungato dal 4 e fino al 13 aprile le restrizioni sugli spostamenti varate per contenere l'epidemia di coronavirus: lo ha annunciato nella serata di oggi, 1 aprile, il premier Giuseppe Conte. Il Dpcm appena firmato, e anticipato nella mattinata dal ministro della Salute Roberto Speranza, non cambia nella sostanza le misure vigenti per quanto riguarda gli spostamenti e le aperture delle attività commerciali. La principale modifica introdotta riguarda la sospensione degli allenamenti per gli atleti delle società sportive. 

Tre fasi per ripartire. “Se iniziassimo ad allentare le misure, tutti gli sforzi sarebbero vani, quindi pagheremmo un prezzo altissimo” ha ammonito il presidente del Consiglio, invitando i cittadini a continuare a rispettare le misure di contenimento: “non ci possiamo permettere che le irresponsabilità di alcuni rechino danno a tutti”. Un alleggerimento delle restrizioni, quindi, è rimandato. E non necessariamente alla scadenza del nuovo decreto: “Non siamo nelle condizioni di dire che il 14 aprile allenteremo le misure – ha spiegato Conte -. Quando gli esperti ce lo diranno, entreremo nella fase 2 di allentamento graduale per poi passare alla fase 3 di uscita dall'emergenza, quella della ricostruzione, del rilancio”. 

Le misure a oggi. Restano in vigore, dunque, le restrizioni attualmente previste dal precedente decreto. È vietato ogni spostamento al di fuori della propria abitazione, con la sola eccezione dei casi di comprovate esigenze di lavoro, salute (visite o esami diagnostici) o necessità (dall'acquisto di farmaci al cibo nei negozi più prossimi alla propria abitazione). Le stesse deroghe sono in vigore al divieto di muoversi da comune a comune, anche per fare rientro alla propria residenza o al domicilio abituale (salvo sempre motivi di lavoro, salute o necessità urgenti). Non ci si può spostare verso le seconde case, ma è consentito accompagnare agli aeroporti, ai porti o alle stazioni i familiari che devono tornare nel luogo di residenza per assoluta necessità. Non sono consentite attività ludiche o sportive fuori della propria abitazione: si può invece fare ginnastica vicino a casa, rispettando la distanza di almeno un metro dalle altre persone. Allo stesso modo è possibile, per un solo genitore, uscire accompagnato da un bambino. Non sono accessibili parchi e giardini pubblici, anche se vicini. Ai sindaci è concesso di adottare provvedimenti più restrittivi, anche di limitare totalmente l'attività motoria. Chi è in quarantena, infine, non può muoversi per nessun motivo senza il consenso dell'autorità sanitaria.

In auto, in bici, in moto. Per quanto riguarda i mezzi utilizzati, sulle auto possono viaggiare più passeggeri rispettando la distanza minima di un metro. Non è possibile andare in due in moto (proprio per via della distanza minima). Ma va precisato che tali limiti non valgono se i mezzi sono utilizzati solo da persone conviventi. L’uso della bicicletta è consentito per raggiungere la sede di lavoro, il luogo di residenza o i negozi che vendono generi alimentari o di prima necessità. È inoltre permesso utilizzare la bicicletta per fare attività sportiva o motoria all’aperto, ma solo vicino casa propria. E comunque osservando la già citata distanza di sicurezza tra persone.

Cosa si rischia sgarrando. Violare le misure di contenimento, anche spostandosi a piedi, può costare molto caro: senza veicolo, la sanzione è di 400 euro (fino a un massimo di 3.000), ma è valida la riduzione del 30% dell'importo (che diventa 280 euro) per chi paga entro 30 giorni dalla contestazione o dalla notificazione del verbale. Utilizzando un veicolo, la multa cresce di un terzo: 533,33 euro. Sempre con riduzione del 30% se il pagamento avviene entro 30 giorni. Chi è positivo e viola la quarantena rischia da tre a 18 mesi di carcere e un'ammenda da 500 a 5.000 euro, salvo nei casi in cui si configurino reati più gravi che implicano pene più severe, come quelli puniti dall’articolo 452 del Codice penale. 

COMMENTI

  • Questa mattina ho potuto verificare la portata dei controlli, ma non posso non confrontarla alla quotidianità pre Covid, pensando ai loro compiti d’istituto, quando potevo vederne qualcuna solo in transito oppure quella dell’ufficio itinerante dei Vigili di quartiere (prima giravano a piedi, poi in bici, poi in auto, poi basta). Se in 30 ÷ 40 minuti di passeggiata in semiperiferia di Milano ho visto 4/5 pattuglie PS e PL, vuol dire che son tutti in strada, allora cosa facevano prima? Cosa controllano? Dove erano? Interrogativi da scommessa, se relazionati alla sicurezza civico/circolatoria percepita nei periodi normali, ossia come cambierebbe quella sensazione lasciandoli in strada anche a fine emergenza, ed in campo circolatorio come cambierebbe la casistica dei rilievi d’infrazione? E la casistica dell’incidentalità? E potrebbero anche recuperare qualcosa in autorevolezza e quindi sicurezza personale? Forse è impossibile perché bisognerebbe incrementare del 50/70 % almeno il personale o rinunciare ai fruttuosi controlli da remoto! O magari non ci sarebbe il tracollo degli introiti (se gli si facesse ripassare la tabella degli articoli relativi alla Patente a Punti!)?
  • Sapete come funziona in Svizzera ? Si puo' uscire e andare dove uno vuole l'importante è stare a in metro di distanza ,la polizia ha una app. Che misura la distanza tra persone se non è un metro scatta la foto e la multa immediata a chi non sta a distanza regolare 250 franchi.Piu' chiaro di così..... .
     Leggi risposte
  • c'è anche la possibilità di "pascolare" i bambini vicino casa
     Leggi risposte
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22072/thumb mini 2.jpg Mini Clubman John Cooper Works: mai così potente http://tv.quattroruote.it/news/video/mini-clubman-john-cooper-works-mai-cos-potente News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/22535/2019-ford-mustang-mach-e-00312.jpg Ford Mustang Mach-E: ecco com'è http://tv.quattroruote.it/news/video/ford-mustang-mach-e-ecco-com- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22651/THUMB.png Ferrari Roma, l'analisi stilistica: tutti i dettagli del design spiegati in esclusiva http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-roma-lanalisi-stilistica-tutti-i-dettagli-del-design-spiegati-in-esclusiva News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22925/FAST LAP CORVETTE.jpg Il giro di pista della Chevrolet Corvette C8 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-giro-di-pista-della-corvette-c8 News

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca