Esce di strada usando lo schermo di una Tesla, patente sospesa: ''È un dispositivo elettronico'' - Quattroruote.it
Cronaca

Germania
Esce di strada usando il touch di una Tesla, patente sospesa: ''È un dispositivo elettronico''

Germania
Esce di strada usando il touch di una Tesla, patente sospesa: ''È un dispositivo elettronico''
Chiudi

È destinata a far discutere, a anche a far riflettere, la vicenda capitata a un automobilista tedesco, proprietario di una Tesla Model 3. L'uomo è finito fuori strada mentre tentava di regolare la velocità del tergicristallo attraverso il touchscreen dell'elettrica e, per questo, il Tribunale regionale di Karlsruhe gli ha sospeso patente per un mese e comminato una sanzione di 200 euro. I giudici hanno motivato la decisione con vari argomenti, sostenendo che lo schermo della Tesla, benché integrato all'auto, debba essere considerato un ''dispositivo elettronico'' a tutti gli effetti: di conseguenza, l'utilizzo che ne ha fatto il guidatore tedesco va contro le normative vigenti in Germania. La vicenda, iniziata nel marzo 2019, riapre così il dibattito su quali funzioni sia opportuno o meno, al fine della sicurezza, integrare nei comandi digitali di una vettura a discapito di quelli fisici.

Come funziona in Germania. In questo specifico caso, la legge tedesca prevede che i dispositivi elettronici possano essere utilizzati alla guida solamente in determinate condizioni, che non pregiudichino la sicurezza degli occupanti e degli altri utenti della strada. Per esempio, questi non devono costringere l'automobilista a distogliere lo sguardo dalla strada troppo a lungo: la Model 3 ha un comando sull'astina sinistra integrata al piantone che permette di azionare una volta sola il tergicristalli premendo e rilasciando l'apposito tasto, ma per impostarne il funzionamento continuo bisogna passare per un sottomenu del touchscreen. A dire il vero, la vettura consente di controllare varie funzioni con i comandi vocali e, da manuale d'uso, risulta possibile impartirle l'ordine ''Aumenta la velocità del tergicristalli”. Nella circostanza, il proprietario della Tesla sembrerebbe non averne fatto ricorso, optando invece per i comandi digitali.

Digital sì, ma quanto? L'uomo ha obiettato che il touchscreen dell'elettrica non possa essere definito un dispositivo elettronico bensì un pannello di sicurezza, dal momento che integra strumenti come il tachimetro. Il Tribunale, però, non gli ha dato ragione. E se questa dovesse essere la sentenza definitiva, c'è il rischio che possa influenzare la giurisprudenza in materia. Di sicuro farà discutere, come già succede, su quali funzionalità di un'auto debbano essere incluse nella sfera digitale e quali mantenute in quella “analogica”. Da tempo, infatti, si registra una tendenza da parte delle Case – che la Tesla ha effettivamente portato all'estremo – nel semplificare sempre di più gli interni delle vetture, specialmente le elettriche, riducendo al minimo i comandi fisici per puntare su monitor touch omnicomprensivi: in questo modo ne guadagna la pulizia stilistica degli interni, ma l'interazione non sempre risulta intuitiva. Con il conseguente rischio di distrarsi alla guida, per non parlare dell'impossibilità di accedervi nel caso in cui il software del pannello dovesse bloccarsi.

Comandi vocali da sviluppare. La ricerca del design non dovrebbe minare la sicurezza, e l'esempio del tergicristalli – ma si potrebbe citare anche il volume della radio, o il clima - risulta emblematico: mantenerne la regolazione integrata al piantone dello sterzo farebbe tanta differenza? Come terza via si profila il riconoscimento vocale, sempre più sofisticato su alcune auto – prevalentemente di fascia alta – di nuova generazione. Tuttavia sono ancora necessari progressi prima di ottenere l'immediatezza data dai comandi tradizionali.

COMMENTI

  • Ecco perchè non mi piace l'elettronica a bordo e amo le auto minimaliste, ho due auto, francese e tedesca, con il massimo dell'elettronica del loro periodo, sono state un vero disastro. Diceva un mio professore ad ingeneria: "ciò che non c'è non si guasta" e ci faceva progettare in modo "semplice". Dopo quasi 40 anni di lavoro devo constatare che aveva perfettamente ragione. Inoltre un'auto ha una vita media di oltre 10 anni, l'elettronica di circa 3/4 anni, ovvero dopo i 4 anni diventa un problema avere l'auto con troppa elettronica.
  • A mio avviso la Model3 ha una plancia concettualmente errata sotto ogni profilo e logica di funzionalità al servizio della sicurezza, ad un estremo tale da non concedere l'omologazione. Non a caso non mi stupisce che qualcuno si sia impalato fuori strada. Detto questo è orrenda, dunque anche sul piano del design non ne capisco la scelta. Concordo con chi dice che è stata fatta al risparmio...un touch del genere si compra a due soldi e i nerd sono più che contenti...convinti che sia figa una plancia del genere. Mah, povero mondo dell'auto.
     Leggi risposte
  • dove andremo a finire...
     Leggi risposte
  • @PIC67 Un conto é un touchscreen per regolare macchine per delle lavorazioni. Altra cosa sono i touchscreen sulle auto, che si usano mentre si guida.
     Leggi risposte
  • PIC 67, purtroppo non hai centrato il problema. Se vogliono mettere i comandi anche di une sedile massaggiante con 200 funzioni non gli frega niente nessuno. qui si sta parlando di funzioni base essenziali legate ad un discorso di sicurezza. Quindi come ci sono stati sulle plance fino ad ora ci possono anche stare domani.
     Leggi risposte
  • Pienamente d’accordo con quanto evidenziato da Lorenzini. Tra i costi risparmiati con l’eliminazione degli interruttori fisici non vanno dimenticati i costi di sviluppo che sulla componentistica elettrica / elettronica sono spesso molto elevati.
     Leggi risposte
  • Il vero motivo per cui i comandi vengono sempre più spostati sugli schermi touch è di costi: con uno pannello digitale da qualche decina di euro, al massimo qualche centinaio, si risparmiano un sacco di tasti, plance e plancette con il relativo costo degli stampi (per ogni restyling oltretutto) e relativi cablaggi (Tesla è l'estremizzazione di questo concetto, ma ormai sono molti i modelli - vedi anche Audi - che hanno imboccato quella strada). Poi i designer e chi fa marketing sono bravi a rivendere queste soluzioni come un miglioramento dello stile e in molti casi lo è davvero. Di sicuro si peggiora la funzionalità e non c'è comando vocale che tenga
     Leggi risposte
  • @ MG HL, certo che non le manca la fantasia, 30 secondi che ridere, ma non importa quello che lei crede, ma quello che stabilisce la legge ... “Der Bundesgerichtshof (BGH) entschied am 15.05.2018, Az.VI ZR 233/17, dass selbst eine permanente, anlasslose Aufzeichnung einer Dashcam im Unfallhaftpflichtprozess verwertbar sein kann.” Vuol dire che la corte di giustizia federale tedesca ha sentenziato, che le videoregistrazioni anche se di tipo PERMANENTI si possano utilizzare nei processi. Fine della storia e se lo dicono i tedeschi questo vale per tutti i loro sudditi europei ... Se si fa un giro Svizzera ci andrei molto cauto, qui i deficienti vengono sputanati pubblicamente. La gente pubblica i video, come in questo caso ed è finito su tutti i quotidiani e telegiornali svizzeri. E poi ci sono i giornalisti che ti vengono a cercare a casa, rischia 4 anni di carcere e ha perso il posto di lavoro. Anche quello della BMW va incontro a pesanti sanzioni per avere provocato l’altro automobilista. Privacy❓... https://www.nau.ch/news/schweiz/star-anwalt-valentin-landmann-zum-berner-prugel-fahrer-65752169 .... https://www.blick.ch/news/schweiz/jaehzorn-anfaelle-in-der-schule-dauer-zoff-mit-den-nachbarn-rowdy-lehrer-rastet-immer-wieder-aus-id16019783.html
     Leggi risposte
  • @Michele: "...se fossi il legislatore pretenderei che tutte, ma proprio tutte le vetture di qualsiasi costruttore senza eccezione, registrino gli ultimi minuti, senza possibilità di cancellare i video..." Non c'è bisogno di Tesla e Mercedes di ultima generazione...La C3 dal 2016 (4 anni fa) propone la ConnectedCAM Citroën® che registra i 30 secondi prima dell'incidente e il minuto successivo. E questa è questione di sicurezza altro che privacy.... @Paolo: "...Sono tutte cavolate che il 99% dei proprietari non usa, ma fa figo dire che c'è ..." Appunto e sono pienamente d'accordo con te ma è pure questione di poter avere le 5 stelle EuroNCaP che ti obbliga ad averle ma non obbliga un semplice/economico sensore crepuscolare (che è sempre abbinato al sensore pioggia - che poi quando piove dove ci corri oltre alla velocità delle battute del tergicristalli?) soprattutto da quando sono usciti "obbligatorii" i fari diurni. Chi di voi non ha visto auto entrare nelle gallerie con "solo" i fari diurni accesi e tutte le luci posteriori spente (vabbè si vedono pure auto con fari completamente spenti soprattutto tedesche - forse ciò è dovuto alla plancetta nascosta a sinistra della plancia? ...), così come la sera in città quante auto circolano con solo "i diurni" accesi? Il crepuscolare, quello sì, "deve" essere obbligatorio. Anche l' "ultima" A3 si è adeguata...
     Leggi risposte
  • Sembra un'altro caso di un'interpretazione ottusamente stretta di una norma non adeguata alle auto attualmente in vendita. Se regolare il tergicristallo viene equiparato all'uso dei dispositivi elettronici che la norma intende vietati allora l'auto non andava omologata per la vendita.
     Leggi risposte
  • Complimenti a MG HL, 'in EU il sistema Tesla non è conforme alle leggi, che ci sono procedimenti in corso e che probabilmente Tesla dovrà legalizzare il sistema e pagare multe' . Che s....te che ha scritto, ridicolo totale.
     Leggi risposte
  • Dal Bosco non puoi "far vedere il miele ad un orso e poi digli che non lo devo mangiare"... Ovvero non puoi dare i n mano al cliente un aggeggio attraente con cui può smanettare e pensare che non lo tocchi. E' già successo con l'autopilot, mani sempre sul volante cita il manuale... oh come no, quanti si sono inchiodati ? Un marea, e qualcuno ci ha lasciato pure le penne. Chissà quanti ci "giocano" con sto schermo e per gli Adas o per loro tempestiva correzione hanno evitato il danno e nessuno sa niente. Il problema è un altro Dal Bosco, è questione di etica. Anche se Tesla è nei termini di legge non vuol dire che per forza devi estremizzare. Se lo fai allora devi accettare che qualcuno prima o poi usi il tuo prodotto in modo improprio e pericoloso e ti prenda in carico i risvolti sociali. Se per questo anche chi costruisce pistole è nei termini di legge...
     Leggi risposte
  • Vorrei far notare ai sig. Blundo e Dal Bosco che non hanno detto fino in fondo tutta la verità. I comandi vocali sulla M3 non sono diretti, uomo-auto, ma passano per i server Tesla quindi via cellulare. Ovvero inaffidabili o inesistenti se si è in certi contesti, tipo galleria o in zone scarsamente o non coperte. Inoltre correttamente 4R cita che con il pulsante laterale si può solo dare un singolo input per volta al tergi, con un piccolo aiuto ovvero che poi il comando appare automaticamente sul touch senza andare a cercarlo nel sotto menù. Ma sempre lo devi regolare distogliendo lo sguardo dalla strada. Con una bacchetta tradizionale invece puoi regolare la velocità in modo manuale con gli step, o se no impostare quella automatica e agire sulla rotella della sensibilità dello stesso il tutto senza togliere lo sguardo dalla strada. Sopratutto in condizioni difficili come i nubifragi.
     Leggi risposte
  • Bene, è ora che si metta un po' d'ordine in materia. L'ergonomia e la sicurezza non devono essere sacrificate alla "purezza stilistica" e alla riduzione dei costi (il vero motivo per cui Tesla ha rinunciato ai comandi fisici tradizionali)
  • Comunque tutto per risparmiare, se poi la si vuole far passare per innovazione beh...
  • Quando si entrava su una auto qualsiasi in poco tempo capivi i comandi ora..ci vuole il manuale come F15 ma è il progresso....... che sta facendo aumentare incidenti perchè in auto fai tutto fuorchè guidare concentrato !
  • Ma cos'ha di tanto disdicevole in un alzacristalli elettrico sul bracciolo di una portiera, li dove anche un bambino lo troverebbe istintivamente? Un comando dei tergicristalli sul piantone dello sterzo così come un regolatore di velocità offende così tanto la vostra dignità di nativi digitali? Viaggiare poi sulle disastrate strade italiane e centrare il comando giusto sulla plancia alla prima ditata non è poi così semplice, va bene con la tua auto oggi puoi sempre farci due chiacchiere o farti ubbidire gesticolando in modo bizzarro. Certo mi adeguerò e senza difficoltà a questa tipologia di comandi ma non riesco a sentire una effettiva necessità, se poi a tutto questo vogliamo aggiungerci la bruttezza sconvolgente di certe plance direi che il cerchio si chiude.
  • Tecnologia tanta, ergonomia poca. Aggiungiamo poi un pilota fesso e la frittata è fatta. Comunque i costruttori dovrebbero ragionare su questo.
     Leggi risposte
  • Francesco Macchioni e Michele Dal Bosco hanno espresso egregiamente la realtà dei fatti. Non per niente non vi è stato alcun appunto contro Tesla da parte del tribunale in questione.
  • La mancanza di tasti o altro tipo di interfaccia "analogica", meglio dire mono-funzione e/o destinate ad un particolare tipo di funzione, NON è frutto della ricerca di pulizia stilistica. La ragione vera è il risparmio sui costi di produzione.
     Leggi risposte
  • considerando che sui telefonini con 4 ruote... pardon, le tesla, pure modificare l'orientamento delle bocchette dell'aria e' un sottomenu dello schermo della demenza.... grazie tribunale tedesco.
     Leggi risposte
  • Si tratta del solito automobilista deficiente, profondamente ignorante e stupido come una capra. Il giudice gli dovrebbero togliere la patente a vita e farlo circolare con un triciclo, ma solo se è capace d’utilizzarlo ... quella del tergicristalli è una balla colossale, questi funzionano sulla Tesla esattamente come sulla maggior parte delle vetture: utilizzando l’apposita levetta che si trova dietro le razze del volante ... e tramite quella levetta si possono selezionare le diverse velocità del tergi, se non si vuole lasciare il tutto in automatico ... e per chi fosse capace d’articolarsi correttamente, il tutto funziona anche via voce 😳 ps. non so nei altri paesi, ma qui in Svizzera se utilizzi il sistema d’infotainment durante la guida, indipendentemente dal marchio, ce il ritiro della patente ...
     Leggi risposte
  • Purtroppo su molte auto il dilagare di funzionalità attivabili solo da schermo o da svariati tasti e tastini dal volante, rende altrettanto pericolosa la guida al pari, se non peggio, dei cellulari. Personalmente cerco di effettuare tali regolazioni da fermo, prima di partire o appositamente fermandomi in soazi di sosta non appena possibile, ma ritengo che sia doveroso un veloce salto qualitativo per migliorare la gestione delle varie funzionalità, spesso essenziali, delegate allo schermo, oppure un altrettanto rapido ritorno ad pulsanti o rotelle.
     Leggi risposte
  • Hanno fatto bene a multarlo e dovrebbero fare altrettanto con le case automobilistiche.
  • Il comando tergi in un sottomenu del touchscreen? Ma chi è che progetta le Tesla, scimmie? 😂
     Leggi risposte
  • Il comando tergi in un sottomenu del touchscreen? Ma chi è che progetta le Tesla, scimmie? 😂
     Leggi risposte
  • Finalmente! La sicurezza prima. Digitale, touchscreen non vuol dire meglio. È un'altra tecnologia che può essere migliore o peggiore dell'"analogico". Che bisogno c'è di andare a complicare le regolazioni dei tergi in complicati menù, quando si è sempre azionata una pratica leva su diverse posizioni per regolarli? Per me è un chiaro esempio di utilizzo della tecnologia digitale sbagliato, perché né ha peggiorato l'utilizzo. Non è progresso se si peggiora.
     Leggi risposte
  • Chi è retrogrado, o poco avvezzo alle novità, meglio non acquisti Tesla, e si rivolga alle auto convenzionali.
     Leggi risposte
  • Cose che capitano quando pure per suonare il clacson devi entrare nei sottomenu di un display. Ma l'autopilot di livello 5-6-7 ......50, non è intervenuto a correggere la sterzata??? Avrà mica scambiato il bordo strada per il bagliore del cielo???
     Leggi risposte



  • FOTO


    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/c2850f38-63b8-4397-bfc8-d991da56abb5?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/1807d2c8-0fa0-4a52-8879-ad2e30c8da9a?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/df1238b7-1cd1-4cb8-acf5-ca5fc8337b3e?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/253cf716-80d8-4880-ab39-eabf3d118da3?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/a95ae857-45f7-489b-860c-6e28e21f3203?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/0e551540-8c39-4bd4-9c53-ff80a95b1f86?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22072/thumb mini 2.jpg Mini Clubman John Cooper Works: mai così potente http://tv.quattroruote.it/news/video/mini-clubman-john-cooper-works-mai-cos-potente News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/753afb91-23a6-4832-ad30-4ff338b60128?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22072/thumb mini 2.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/22072/thumb mini 2.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/22535/2019-ford-mustang-mach-e-00312.jpg Ford Mustang Mach-E: ecco com'è http://tv.quattroruote.it/news/video/ford-mustang-mach-e-ecco-com- News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/6c30ff53-f367-4ad2-8f3d-bbaec152cf8b?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/videos/22535/2019-ford-mustang-mach-e-00312.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/videos/22535/2019-ford-mustang-mach-e-00312.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22651/THUMB.png Ferrari Roma, l'analisi stilistica: tutti i dettagli del design spiegati in esclusiva http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-roma-lanalisi-stilistica-tutti-i-dettagli-del-design-spiegati-in-esclusiva News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/1e796388-f887-4d33-9e4e-a409c24906b4?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22651/THUMB.png https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/22651/THUMB.png
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22925/FAST LAP CORVETTE.jpg Il giro di pista della Chevrolet Corvette C8 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-giro-di-pista-della-corvette-c8 News https://video.player.edidomus.it/video/1/2/af2b964e-f99d-4d83-a0e4-556894578f94?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/22925/FAST LAP CORVETTE.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/22925/FAST LAP CORVETTE.jpg

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca