Cronaca

Caso Ghosn
Carcere per gli uomini che aiutarono il manager a fuggire dal Giappone

Caso Ghosn
Carcere per gli uomini che aiutarono il manager a fuggire dal Giappone
Chiudi

L’ex berretto verde Michael Taylor e il figlio Peter sono stati condannati, rispettivamente, a due anni e a otto mesi di carcere per aver aiutato Carlos Ghosn a fuggire dal Giappone verso il Libano.

Il fermo e la carcerazione. I Taylor sono stati arrestati in Massachusetts dalle autorità di polizia federali degli Stati Uniti nel maggio del 2020 e sono arrivati in Giappone il 2 marzo 2021, poco dopo l’autorizzazione all’estradizione. I due cittadini statunitensi, dichiaratasi colpevoli per tutte le accuse e imprigionati nella stessa struttura carceraria che ha ospitato per diversi mesi Ghosn, subito dopo l’arresto per alcuni reati fiscali e finanziari, hanno anche presentato un’istanza di clemenza per alcune attenuanti: nello specifico, hanno sostenuto di essere lontani parenti di Ghosn e di essere stati indotti in errore dalle accuse di tortura lanciate dall’ex manager contro il sistema giudiziario giapponese. La domanda è stata respinta dal giudice Hideo Nirei, con la motivazione dello scopo di lucro alla base del loro coinvolgimento nella fuga.

Le altre cause. Nirei ha solo in parte accolto le istanze della procura: i pubblici ministeri avevano chiesto due anni e dieci mesi per Michael Taylor e a due anni e sei mesi per Peter. Quest’ultimo è stato condannato a soli otto mesi per il ruolo secondario tenuto nell’intera vicenda. Entrambi hanno ottenuto una riduzione della pena di 90 giorni per il tempo trascorso in carcere durante il processo. La causa contro i Taylor è solo una delle tante ancora pendenti a Tokyo in relazione al caso Ghosn: alla sbarra è finito anche l’assistente personale Greg Kelly, ma il verdetto non è previsto prima dell’inizio del 2022, a più di tre anni dall’arresto; mentre il procedimento civile avviato dalla Nissan nel febbraio del 2020, per chiedere un risarcimento danni da almeno 100 milioni di dollari, sta attualmente procedendo tra molte lentezze e lungaggini.

COMMENTI

  • I poracci al fresco, il cravattato al fresco dell'aria condizionata del suo superattico. Tutto il mondo è paese.
  • giapponesi ridicoli: non comprerò mai un'auto made in japan...
     Leggi le risposte