Cronaca

Smog/Lombardia
Euro 4 diesel solo... in scatola

Smog/Lombardia
Euro 4 diesel solo... in scatola
Chiudi

Secondo i sempre più rigidi protocolli per “l’aria pulita” non avrebbero già più potuto circolare da tempo, ma l’emergenza Covid le aveva rese persino preziose, evitando ai proprietari e loro famigliari rischiose escursioni sui mezzi pubblici. Ora, inevitabilmente e come già successo con le omologazioni allo scarico inferiori, a partire dall’inizio di ottobre i ceppi caleranno sulle ruote delle Euro 4 alimentate a gasolio: da ottobre al 31 marzo, nei 209 comuni cosiddetti di fascia 1, così come in quelli con più di 30.000 abitanti (fascia 2, Abbiategrasso, Lecco, S.Giuliano Milanese, Varese, Vigevano) non potranno più circolare. “L’obiettivo della Regione Lombardia”, ha spiegato l’assessore all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, “resta però quello di limitare le emissioni dei veicoli più inquinanti senza impedire la mobilità necessaria alle persone. Guardiamo con attenzione anche alle esigenze di chi non riesce a cambiare l’auto (per questioni economiche ndr.). Riteniamo che sia meglio questa strada rispetto ai divieti e alle sanzioni”.

Alternativa in scatola. Per questo, e in contrapposizione all’ancor più rigido protocollo in tema di divieti totali alla circolazione deliberato dal Comune di Milano (Area B), la Regione spinge sul bonus chilometrico riservato a chi installa la scatola nera MoVe-In. Sulla base degli scenari emissivi, i veicoli destinati al trasporto di persone (fino a otto posti) che se ne doteranno potranno infatti beneficiare di 8.000 km/anno, misura che consente alle categorie più deboli di poter utilizzare l’auto almeno per recarsi, per esempio, dal dottore, alle eventuali terapie mediche o al supermercato. L'adesione al servizio MoVe-In, ideato da Regione Lombardia e che attraverso un’app per smartphone consente di conoscere in tempo reale il saldo della strada ancora percorribile, potrà essere effettuata online a partire dall'inizio di settembre; il prezzo è 50 euro il primo anno (installazione in officina della scatola nera compresa), e di 20 euro per quelli successivi. Unico neo, da tenere in considerazione, è che le limitazioni permanenti per chi passa a MoVe-In sono estese a tutto l’anno (secondo i promotori, “al fine di consentirne il monitoraggio delle percorrenze in modo continuativo in relazione al rispetto delle soglie annuali assegnate”).

MoVe-In anche a Milano. Alla fine di un pressing esercitato per più sedute sul consiglio comunale, Palazzo Marino ha accettato di estendere i bonus della scatola nera ai veicoli Euro 2 a benzina e agli Euro 5 diesel, messi fuorilegge dal Comune sulle strade cittadine a partire da inizio ottobre. Dal primo settembre potranno aderirvi, oltre agli Euro 4 diesel, anche gli Euro 2 benzina e gli Euro 5 diesel. Le soglie chilometriche annuali all’interno dell'intero territorio comunale ammontano a 2.000 chilometri per le Euro 5 diesel, a 1.800 per le Euro 4 diesel e a 600 km per le Euro 2 alimentate a benzina. Per chi ha ordinato un’auto nuova e, visti i problemi alla consegna, teme di non poterne disporre in tempi decenti, è stata prevista una deroga temporanea: potrà circolare in forza di un contratto d’acquisto purché firmato antecedentemente al primo ottobre.

COMMENTI

  • sicuramente e quindi provvedimento inutile
  • Dopo queste limitazioni sarà possibile verificare che non cambierà nulla per quanto riguarda la qualità dell'aria.
  • Premesso che ho la fortuna di abitare in un paesino e di avere un'auto euro 6, ritengo sia folle procedere con tutte queste limitazioni. Ci sono tantissimi automobilisti che non hanno i soldi per poter passare ad un'auto più recente e meno inquinante e tanto meno possono acquistare un'elettrica dai costi spropositati. E nessuno li ferma. Salvo poi leggere, oggi, sui mass media, che si procederà alla riaccensione delle super inquinanti centrali a carbone (chiuse precedentemente perchè inquinanti). Follia, non scrivo altro per non essere censurato salvo dire che, da tanti studi recenti, in Italia mancano tanti termovalorizzatori.
     Leggi le risposte