Cronaca

Area B Milano
In Regione spunta una mozione per sospendere i nuovi divieti, Sala tira dritto

Area B Milano
In Regione spunta una mozione per sospendere i nuovi divieti, Sala tira dritto
Chiudi

In Regione arriva una mozione che prova a convincere il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, a rimandare i nuovi divieti all’ingresso nell’Area B del capoluogo meneghino. A conferma di quanto preannunciato negli scorsi giorni, la Lega ha presentato un’istanza per la sospensione del provvedimento di estensione delle limitazioni a ulteriori categorie di automobili. In particolare, il Consiglio Regionale della Lombardia, nella seduta in programma per martedì 4 ottobre, esaminerà una mozione dal titolo “Richiesta di sospensione del divieto di accesso nell'Area B del Comune di Milano delle auto diesel Euro 5 e rinvio delle limitazioni per i diesel Euro 4”.

I firmatari. La mozione è stata presentata da 29 dei 32 rappresentanti della Lega in consiglio regionale, tra cui il capogruppo Roberto Anelli. Quest’ultimo, pochi giorni fa, aveva annunciato la presentazione dell’istanza, motivandola così: "Le nuove limitazioni del sindaco Sala non sono accettabili in un momento come questo, con le aziende che devono far fronte alla crisi più importante del dopoguerra". L’iniziativa dei consiglieri regionali della Lega fa seguito al duro attacco lanciato da Salvini nel corso di un presidio organizzato appositamente per protestare contro il provvedimento. "Ci sono un milione di lavoratori e lavoratrici in Lombardia che rischia di rimanere a piedi a causa della scelta insensata del Comune", ha sottolineato il leader leghista, lanciando l’appello di "permettere il lavoro a Milano" e di riparlare del divieto nel 2023, "superata la crisi economica, passata la guerra, finito il Covid e superata la crisi delle bollette della luce. Lasciare a piedi chi non ha i quattrini per comprare un’auto all’avanguardia è una scelta contro le persone".  

Sala irremovibile. Intanto, Sala è tornato a ribadire la sua totale chiusura a qualsiasi ipotesi di rinvio o sospensione del provvedimento. "La mia giunta rimane coesa, noi andremo avanti. Anche oggi in giunta ricordavamo come ogni passaggio che ha modificato la mobilità a Milano, la pedonalizzione di corso Vittorio Emanuele e via Dante oppure l'Area C, ha sempre suscitato tantissime polemiche. Poi passa il tempo e la gente lo considera naturale o giusto", ha affermato il primo cittadino milanese, ricordando che "l'Area C ha prodotto nel tempo un 30% in meno di traffico. E' un buon riferimento".  

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Area B Milano - In Regione spunta una mozione per sospendere i nuovi divieti, Sala tira dritto

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it