Cronaca

Milano Area B
Diesel Euro 5, solo una deroga per chi rottama e compra un'auto nuova

Milano Area B
Diesel Euro 5, solo una deroga per chi rottama e compra un'auto nuova
Chiudi

Il titolo, che la posta elettronica del PC evidenzia in grassetto, per un attimo deve aver acceso nei tanti appiedati un lumicino di speranza. E invece, quell'"Area B, approvate in giunta le modifiche all’accesso per le diesel Euro 5", non riguarda alcun tipo di allentamento dei divieti alla circolazione imposti dal Comune meneghino, ma la sola dilatazione dei tempi utili concessi per rottamare l’auto (messa dalla stessa amministrazione fuorilegge, dalle Euro 5 a gasolio in giù) e i tempi di attesa necessari alla consegna del nuovo, riportati nero su bianco sul contratto d’acquisto. Per chi, dopo le proteste delle scorse settimane e la mozione approvata da Città Metropolitana si attendeva almeno un anno di grazia o sospensione causa crisi, cambia poco: come in precedenza, a fronte di una rottamazione sarà nuovamente possibile chiedere una deroga per l’uso del "vecchio" veicolo diesel Euro 5 per chi ha sottoscritto, o sottoscriverà entro il 31 marzo 2023, un contratto di acquisto, di leasing o di noleggio a lungo termine. Operazione che dovrà avvenire, sempre e comunque, non oltre il 30 settembre 2023. Entro dicembre, sul sito del Comune sarà possibile presentare le nuove richieste di deroga. Il divieto di accesso e circolazione in Area B è posticipato al 30 settembre 2023 anche per le (rare) auto diesel Euro 5 utilizzate in car pooling. Per ottenere questa eccezione bisogna registrarsi sulla piattaforma telematica, oltre a quelle gestite da soggetti autorizzati a operare in via sperimentale su questo tipo di opportunità.

Parcheggi di corrispondenza. Sempre in tema di decisioni che non spostano più di tanto i problemi di mobilità dei milanesi e dei tanti city user loro malgrado coinvolti, per i titolari di Euro 5 con Isee inferiore a 20 mila euro è stata prevista una maggiorazione di venti giornate di ingresso in Area B. Intanto, a due mesi dall’entrata in vigore dei più rigidi e progressivi divieti di circolazione programmati da un calendario incredibilmente unico in Italia, una pezza è stata messa anche sull’assurda vicenda delle telecamere dell’Area B accese poco prima degli ingressi ai parcheggi Atm di corrispondenza, dove chi viene da fuori lascia l’auto per proseguire con i mezzi pubblici: i conducenti di una Euro 5 a gasolio in possesso di abbonamento annuale o mensile alle grandi aree di sosta di Lampugnano, Forlanini e Rogoredo potranno accedere in Area B fino al 30 settembre 2023. Invece, per quanto riguarda i circa 150 posti auto gratuiti di via Ripamonti, quelli accanto al capolinea del jumbo tram 24, i tecnici stanno ancora "studiando un sistema di abbonamento che consenta agli utenti di usufruire dello stesso tipo di deroga concessa sui parcheggi di corrispondenza a pagamento".

 

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Milano Area B - Diesel Euro 5, solo una deroga per chi rottama e compra un'auto nuova

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it