Nuovo marchio Alfa Romeo Dopo 105 anni, il settimo sigillo

Nuovo marchio Alfa Romeo
Dopo 105 anni, il settimo sigillo
Chiudi
 

Un nuovo modello, la Giulia, un nuovo inizio, e dunque un nuovo logo. Accompagnato da un "claim" a sua volta inedito: "La meccanica delle emozioni". L'Alfa Romeo riparte sotto l'egida di un simbolo storico, quello del Biscione visconteo affiancato dalla croce rossa dello Stemma di Milano, ma rivisto con un nuovo stile. Che sarà quello di tutti i modelli del rilancio.

Il settimo sigillo. Al nuovo Museo della marca che verrà inaugurato martedì prossimo ad Arese, l'evoluzione dello stemma Alfa Romeo è riassunta in sei tappe particolarmente significative: quella che vede la luce nel 2015, dunque, risulta la settima versione, secondo la cronistoria ufficiale della Casa. L'ultima, quella ancora adottata su MiTo e Giulietta, risale al 1982, ed è frutto a sua volta di un leggerissimo ritocco al logo di dieci anni prima, entrato in uso dall'apertura dell'Alfa Sud di Pomigliano d'Arco.

I cambiamenti secondari. In effetti, volendo conteggiare anche le trasformazioni secondarie, il totale delle versioni del marchio Alfa aumenta di parecchio: compresi le piccole modifiche che si inseriscono tra i cambiamenti principali, si può stilare un elenco di tredici stemmi. Eccoli, dal primissimo (che risale agli anni precedenti l'acquisizione di Nicola Romeo) al più recente, che porta la firma dello studio milanese Robilant&Associati.

Fabio Sciarra

COMMENTI

  • Certo, nuova linea nuovo sigillo. Spero solo che sia fatto di materiale migliore di quello degli ultimi anni, che se ci si guarda in giro sono tutti sbiaditi dal sole o dai lavaggi (come del resto quelli di FIAT e Lancia, solo paragonabili a Ford). Triste - per me anche questo un segno di qualità (o la mancanza della stessa).
  • Sempre in tema di marchio, volevo solo osservare che la 8c e la 4C vestono il fregio che tutti eravamo abituati a vedere da oltre un secolo e non mi sembra, che non siano delle Alfa Romeo! Quindi che senso ha abbandonare il glorioso marchio per uno più freddo e innanzi al pilota delle nuove Alfa scuro? Visto che si dice in questi giorni che le nuove Alfa pongono l'uomo al centro non sarebbe meglio offrigli una visione nota e gradita è non un marchio nero come quello che si vede sul volante della Giulia, che ovviamente ci si augura possa essere un successo? Non è cambiando il marchio che si crea una cesura con il passato prossimo, dato che quello fino al 1992 a prima della 155 non era mica male!!!! Bmw il suo marchio mica lo ha cambiato; sempre quello di qunado negli anni 70 si diceva he non teneserro la strada mentre Alfa Romeo poteva vantare una proverbiale tenuta di strada
  • Mi auguro solo che oltre a cambiare il design dello stemma abbiano cambiato il fornitore dello stesso. Lo stemma attuale presente sulle Alfa (così come sulle Fiat o sulle Lancia) dopo pochi anni normalmente si scolorisce terribilmente!!!
  • a me piace
  • Ridate agli alfisti il vecchio e glorioso marchio! Non è cambiando il marchio che si cambiano le decisioni infelici dell'ultimo ventennio, ossia quelle dell'abbandono della trazione posteriore, dimenticata in Alfa Romeo con la fine della produzione dell'Alfa per eccellenza l' Alfa 75 nel 1992 e del meraviglioso ed ineguagliato Duetto. Non è cambiando il marchio che si rende più appetibile una vettura. Il cuore alfista nasce e batte sotto i vecchi colori. Del resto l'evoluzione dei marchi tedeschi non è stata così dirompente (http://bmwmaxiscooter.forumfree.it/?t=64143517) come l'attuale managment vorrebbe per il marchio Alfa Romeo, che nel suo nuovo lay out non ha più nulla del glorioso marchio che fu! E' solo un suo brutto surrogato! Quanto alla linea della Giulia meglio quella dei rendering circolati in questi anni di attesa (vedi:http://pictures.topspeed.com/IMG/crop/201409/alfa-romeo-giulia-4_600x0w.jpg). Speriamo che vista dal vivo la vettura sia diversa da come appare in foto e che possa davvero far risorgere Alfa Romeo, che è uno stile di vita più che meccanica di emozioni, perché come si diceva correttamente per l'Alfa 75 è giuda creativa, cuore sportivo, che ha sempre ragione. Nella produzione di serie voglia il managment riconsiderare la scelta del fregio da apporre sulle future Alfa e sulla Giulia soprattutto innanzi al giudatore dove il fregio Alfa di colore nero è davvero funereo, altro che meccanica delle emozioni. Ridateci non solo una vera Alfa Romeo, ma anche una Alfa Romeo che possa fregiarsi del suo glorioso marchio e non di questo suo surrogato, di questa sua brutta imitazione che ci viene proposta soprattutto considerando che le attuali Audi disegnate da Walter da Silva richiamano molto le Alfa Romeo, nella linea dei proiettori anteriori e posteriori, della calandra e delle fiancate. All'Alfa romeo non manca nulla per storia tradizione e tecnica; per questo cambiarne il marchio meglio il fregio è un pessimo modo di voler segnare una cesura con un passato prossimo che di Alfa Romeo ha calpestato radici e tradizione, per scelte industriali che sia pur legittime nulla hanno a che vedere con il marchio, cosa evidente a chiunque sia egli alfista o meno. Vi esorto pertanto ad levare le vostre voci perché questa ulteriore scelta infelice per la casa di Arese possa essere corretta il prima possibile.
     Leggi risposte
  • Tanta fortuna all'Alfa Romeo con questo nuovo marchio :) Ora che c'è il buon prodotto si deve solo che raccogliere i frutti. In bocca al lupo ragazzi,
  • Per carità, potevano fare di peggio, ma io preferivo lo stemma vecchio.
  • ORRORE..... il Marchio dell'Alfa con la scritta Paris......... Quanto alla dicitura Milano, come avevamo scritto io e Lino nell'altro articolo, era da tanti anni che non compariva più (il 1972 appunto), la nuova Giulia in questo non è responsabile....
     Leggi risposte
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20556/poster_006.jpg Vincenzo Nibali in pista a Vairano http://tv.quattroruote.it/mondo-q/mondo-auto/video/vincenzo-nibali-in-pista-a-vairano Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20550/THUMB STELVIO 1.jpg TOP DRIVE: Stelvio vs Giulia, la sfida finale delle Quadrifoglio http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/top-drive-stelvio-vs-giulia Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20287/imageedit_6_5046090856.jpg I segreti dell’Alfa Giulia Quadrifoglio dei Carabinieri (con inseguimento) http://tv.quattroruote.it/mondo-q/mondo-auto/video/i-segreti-dell-alfa-giulia-quadrifoglio-dei-carabinieri-con-inseguimento- Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20138/alfa stelvio.jpeg Alfa Romeo Giulia e Stelvio Quadrifoglio NRing http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2018/video/alfa-romeo-giulia-e-stelvio-quadrifoglio-nring Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19946/poster_ffb63b2f-5cae-449a-b0c1-4a2a50b59097.jpg Alfa Romeo e il piacere di guida al Salone di Detroit http://tv.quattroruote.it/eventi/detroit-2018/video/alfa-romeo-e-il-piacere-di-guida-al-salone-di-detroit Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19824/171203_AR_Stelvio-Quadrifoglio_01_slider.jpg Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, l'abbiamo guidata nel deserto! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/alfa-romeo-stelvio-quadrifoglio-l-abbiamo-guidata-nel-deserto- Première
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19588/poster_008.jpg Diario di bordo Alfa Romeo Giulia 2.2 diesel 150 CV AT8 - day 5: centocinquanta cavalli posson bastare http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-alfa-romeo-giulia-2-2-diesel-150-cv-at8-day-5-centocinquanta-cavalli-posson-basta Diario di bordo
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19582/poster_003.jpg Diario di bordo Alfa Romeo Giulia 2.2 diesel 150 CV AT8 - day 4: seduti in basso per guidare alto http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-alfa-romeo-giulia-2-2-diesel-150-cv-at8-day-4-seduti-in-basso-per-guidare-alto- Diario di bordo
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19584/poster_007.jpg Diario di bordo Alfa Romeo Giulia 2.2 diesel 150 CV AT8 - day 2: che faccio, mi compro lei o la Stelvio? http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diari-di-bordo-alfa-giulia-day-2-che-faccio-mi-compro-la-giulia-o-la-stelvio- Diario di bordo
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19580/poster_005.jpg Diario di bordo Alfa Romeo Giulia 2.2 diesel 150 CV AT8 - day 3: una meccanica che fa la differenza http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-alfa-romeo-giulia-2-2-diesel-150-cv-at8-day-2-una-meccanica-che-fa-la-differenza Diario di bordo

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca