Curiosità

Mal d'auto
Abbiamo provato gli occhiali anti cinetosi [video]

Mal d'auto
Abbiamo provato gli occhiali anti cinetosi [video]
Chiudi

Le vacanze sono sempre più vicine e con esse anche i lunghi viaggi. Ma se le ferie sono tanto attese e desiderate, i lunghi viaggi potrebbero rivelarsi una tortura, soprattutto per chi soffre di cinetosi, ovvero - in parole povere - di mal d’auto. Negli anni sono stati studiati rimedi di ogni tipo per combattere il malessere che colpisce molte persone: si va da pastiglie medicinali, a gomme da masticare, sino ad appositi braccialetti, passando per consigli su abbigliamento e alimentazione (mangiare cibi leggeri, aerare l’abitacolo, non leggere e indossare abiti comodi).

Quattro lenti. A tutti questi ora si aggiunge un nuovo rimedio: si tratta dei Boarding Ring, un paio di occhiali speciali, dotati di quattro lenti e ideati dall’ottico francese Hubert Jeannin. Secondo Jeannin, il liquido contenuto all’interno delle nelle lenti dovrebbe eliminare il conflitto tra occhio e orecchio interno, principale causa del mal d’auto. Ai primi sintomi di malessere bisogna indossare gli occhiali per 12 minuti, mantenendo una posizione eretta e guardando fisso verso l’orizzonte.

Tornanti del Mottarone. Questo dovrebbe bastare a far passare il malessere; in realtà, è abbastanza soggettivo e molto dipende anche dalle situazioni, dal tipo di strada e dallo stile di guida: noi li abbiamo provati sui tornanti del Mottarone, sedendo nei sedili posteriori e mettendo al volante un guidatore un po’ allegro. Scoprite in questo video com’è andata e se gli occhiali hanno funzionato.

Redazione online

COMMENTI

  • Con un liquido che ondeggia di fronte agli occhi, soffrirei di cinetosi istantanea anche andando in bici su un viale alberato.
  • Io ne ho sempre sofferto,specialmente da bambino e i vari rimedi che ho provato si sono dimostrati uno per l'altro inefficaci. I braccialetti non servivano a nulla,il travelgum alla fine dava la nausea più dell'auto a forza di masticare,poi c'era una pillolina trasparente,credo si chiamasse xanamina che non so se funzionasse ma era peggio del veleno come sapore. Personalmente credo che le uniche armi siano areazione dell'abitacolo,evitare di viaggiare specie col caldo su vetture con interni in pelle che hanno un odore che da un po' alla testa,e sperare che il guidatore sappia cosa vuol dire patire la macchina. Ricordo un viaggio in sardegna sui tornanti con la madre di un amico al volante che era delicata come un fucile sui pedali,prima di ogni curva colpo secco di freno,sterzata brusca e poi giù tutto il gas da incollarti al sedile...mai stato così male in vita mia.
  • Placebo o.... come quel "famoso" tubo che dicevano magnetizzasse il carburante per risparmiare?! Se non altro dopo la moda delle montature coi colori fluo potrebbe essere la volta delle montature con le livelle colorate!!!!
  • Il collaudatore alla fine del video ha un che di inquietante :P
  • Eh ma alla fine funzionano o non funzionano??? Non mi pare ci sia un giudizio netto sul risultato ma piuttosto si lasci il dubbio amletico.... Cmq se la Galbiati s'è mangiata quei tre piattoni belli colmi che si vedono nel video, poi il mal d'auto viene anche stando sprofondati sul divano di casa............... (-_-)