Curiosità

Colori
Quelle auto vestite come Arlecchino - FOTO GALLERY

Colori
Quelle auto vestite come Arlecchino - FOTO GALLERY
Chiudi

Alle auto bicolore siamo ormai abituati: eleganti o vistose a seconda degli abbinamenti, le opzioni a doppia cromia sono sempre più diffuse tra i listini delle Case automobilistiche. Il discorso cambia quando le nuance sono ben più di due.

Tanti colori. Per l’esempio più famoso bisogna tornare al 1995, quando la Volkswagen ebbe il coraggio di lanciare sul mercato la Polo Harlekin, con una carrozzeria a quattro colori, peraltro distribuiti asimmetricamente. Un azzardo? Non proprio: quella che inizialmente sembrava una follia avrebbe poi riscosso un discreto riscontro, tanto da convincere la Casa di Wolfsburg ad aumentare la produzione fino a 3.100 unità. Numeri da serie speciale, certo, ma comunque tanti per un’auto vestita da Arlecchino, peraltro seguita da un’omologa versione della Golf destinata al Nord America, molto più rara.

Riedizione moderna. All’utilitaria di Wolfsburg rende omaggio un esemplare della Polo odierna, verniciato nella stessa livrea e commissionato dalla divisione olandese della Casa tedesca. Al contrario dell’antenata, non avrà un seguito produttivo, neanche in piccola serie. Del resto, quante persone, in un mercato in cui dominano i colori bianchi e grigi, avrebbero il coraggio di comprare un’auto così vistosa?

La rassegna. Per questo, le auto più recenti concepite con tanti colori sono rimaste (o sono destinate a rimanere) delle one-off, non di rado dei veri e propri pezzi unici d’arte moderna. Ne parliamo nella nostra galleria d’immagini, dove troverete vari esempi di auto multicolore.

COMMENTI

  • Io conoscevo un tizio al bar, che una volta parlando con lui di auto, aveva detto che lui comprava sempre auto tedesche perchè gli dicevano in parecchi che erano le migliori e le più affidabili, lui dice che aveva avuto due golf, la polo e una audi, ma poi ha cambiato marchio, perchè diceva che gli era venuta la depressione , sempre a suo dire , quelle auto non avevano quella simpatia sia a guidarle e guardarle ma gli portavano noia e stufa. Forse per questo, penso io, la polo è colorata cosi per darle allegria , simpatia. P.s io penso che i gusti sono gusti, ma una volta guidando un golf 4 mi sono sentito anche io annoiato. Penso che un auto per piacere deve avere un pò di tutto per lo meno quel minimo che basta, divertimento alla guida, stile, praticità , comodità , originalità insomma ti deve piacere quel minimo che basta, e io parlo di tutti i marchi e modelli.