Curiosità

Land Rover
Abbiamo dormito nella Defender Eco Home, la "casa" trainabile - VIDEO

Land Rover
Abbiamo dormito nella Defender Eco Home, la "casa" trainabile - VIDEO
Chiudi

In Jaguar-Land Rover amano fare le cose in maniera diversa dagli altri. Ora hanno deciso di esportare tale forma mentis in un settore che all’automotive è complementare, ovvero quello del turismo. Dopo essersi domandati come la pandemia cambierà le priorità in questo ambito, sono arrivati alla conclusione che oggi il pubblico chiede due cose: di ridare all’automobile il ruolo di protagonista del viaggio nonché - citiamo - potersi immergere in “una esperienza di viaggio in cui l’evasione e l’immersione nella natura siano rigeneranti”.

L'abbiamo "provata". Ecco dunque nascere, assieme ad Airbnb, il progetto Defender Eco Home. Il cuore è una scicchissima casa mobile di lusso semovente (chiamarla roulotte pare ingiusto, anche se ha le ruote e viene trainata, comme il faut, da una Defender) che gira la Penisola con lo scopo di far scoprire nuovi angoli incontaminati. Siccome il giornalismo è anche sacrificio, Quattroruote ha deciso di fare la prova - statica, contrariamente alle nostre abitudini - di questo servizio che compenetra lusso e natura, privilegio ed eleganza decontracté, esclusività e sostenibilità. 

2021-land-rover-defender-eco-home-04

Una notte costa 500 euro. Abbiamo infatti passato una notte nella Eco Home al passo di Cento Croci, dove l’Emilia si incontra con la Liguria. Scoprendo un modo di vivere il territorio assolutamente unico, dove la “casa” è parte integrante, per quanto provvisoria, del paesaggio (nel nostro caso dominato dalle sei pale eoliche alte 150 metri che fanno da guardia al confine). Dentro c’è tutto quel che serve: letto matrimoniale, aria condizionata, bagno con doccia, frigobar. Non c’è la tv, però, perché si presume che il paesaggio visto attraverso le grandi vetrate compensi la mancanza di Netflix. Dell’esperienza fanno parte anche la cena in ristoranti di livello e la prima colazione portata sul posto da un team di squisita cortesia. Qualcosa di speciale, insomma. Che non a caso è andata subito a ruba. Le dieci tappe vendute attraverso la piattaforma di Airbnb (dalla Sicilia al Cadore, dalla Puglia alla Sardegna), sono andate sold out, nonostante il prezzo non proprio alla portata di tutti di 500 euro a notte. Vedremo se il successo spingerà i due partner a replicare l’iniziativa.

COMMENTI