Quasi in via di estinzione, ma pur sempre preziosi e aristocratici. Parliamo dei più classici ornamenti del cofano motore, vere e proprie opere d’arte in miniatura diventate icone nel design automobilistico. Nati nella prima metà del XX Secolo come decorazioni poste sul tappo del radiatore, all’epoca collocato sulla sommità della calandra, i loghi “a tre dimensioni” e le mascotte hanno fatto la storia di importanti brand europei, per poi essere sempre meno utilizzati sulle auto attuali. Del resto, dettagli così vistosamente classici non possono trovare facile collocazione sulle moderne carrozzerie dei nostri giorni, senza dimenticare i costi produttivi di elementi d’alto artigianato e, soprattutto, le attuali normative sulla sicurezza dei pedoni. Ecco perché solo poche vetture di alcuni marchi di lusso, come la Rolls-Royce (non senza qualche limitazione), continuano a esibire tali ornamenti, di cui vi presentiamo i più famosi nella nostra galleria d’immagini.