Curiosità

Porsche
Una 356 in Antartide

Porsche
Una 356 in Antartide
Chiudi

Dopo aver rimandato la partenza per 18 mesi causa pandemia, Renée Brinkerhoff è finalmente pronta per la tappa finale del Project 356 World Rally Tour. La pilota di rally amatoriale, filantropa e fondatrice del proprio team Valkyrie Racing, ha già attraversato sei continenti a bordo della sua fedele Porsche 356 A del 1956. Uno sforzo notevole già di per sé, specie se lo si fa al volante di una vettura con 65 anni di storia sulle spalle.

2021-porsche-Project-356-World-Rally-Tour-06

L'obiettivo. Ora tocca alla prova più difficile, ovvero portare a termine un percorso di 356 miglia — 587 chilometri — in Antartide, il territorio più estremo del pianeta. “Siamo orgogliosi d’aver positivamente concluso estenuanti prove di resistenza ai quattro angoli del globo, ma la nostra vera missione è quella di porre fine al traffico di minori e aiutare tutte le donne in difficoltà attraverso la mia associazione Valkyries Gives”, ha dichiarato la Brinkerhoff. “Abbiamo conquistato diversi record per giungere fino a qui e questa spedizione antartica sarà la ciliegina sulla torta”. La vettura, pesantemente modificata per far fronte alle insidie dei ghiacci e delle temperature polari, ha viaggiato dal Regno Unito alla volta del Cile e a breve raggiungerà l’Union Glacier Camp, punto di partenza per chiunque voglia sfidare queste lande ostili.

2021-porsche-Project-356-World-Rally-Tour-05

Cingoli e roll bar inclusi. Il leggendario flat six di questa Porsche è stato rivisto e adattato alle latitudini polari, due grosse lamine hanno sostituito i pneumatici anteriori e una coppia di cingoli quelli posteriori. La 356 A, così evoluta, vanta un’impronta a terra di 0,5 kg per pollice quadrato, il 4% in meno rispetto all’originale, nonostante la massa complessiva del mezzo sia aumentata per forza di cose. Tra le dotazioni di bordo troviamo anche un roll bar completo, un potente verricello, dei pannelli solari in grado di generare fino a 150 W e un compressore da 12 V. L’avventura di Renée Brinkerhoff e della sua 356, coadiuvate dalla presenza a bordo dell’esploratore inglese Jason de Carteret in veste di navigarore, inizierà il 5 dicembre e, incrociando le dita, dovrebbe concludersi appena prima di Natale. In bocca al lupo!

COMMENTI