Curiosità

Made in Usa
Chrysler, le concept clou degli ultimi trent'anni (una è V12 quadriturbo) - FOTO GALLERY

Made in Usa
Chrysler, le concept clou degli ultimi trent'anni (una è V12 quadriturbo) - FOTO GALLERY
Chiudi

La Chrysler ha presentato la Airflow e con questo lancio ha dato un segnale forte e chiaro: noi ci siamo e all'interno del gruppo Stellantis non avremo un ruolo da comprimari. Il marchio di Auburn Hills, con quest'ultimo prototipo presentato al Consumer electronics show di Las Vegas, ha indicato con chiarezza la strada che seguirà in futuro: lo ha fatto da un punto di vista dello stile, perché le linee della Airflow non sono certo quelle di una show car, quanto piuttosto quelle di un prodotto ormai pronto per la serie. E lo ha fatto anche in termini di tecnologia. Annunciando l'arrivo, nel 2025, del primo modello puramente elettrico e, a partire dal 2028, il completamento di una gamma che sarà tutta a zero emissioni.

Solo l'ultima di una lunga serie. Forte di scelte di primissimo piano, come l'Stla Smart Cockpit, il sistema di guida semi-autonoma di Livello 3 Stla AutoDrive e il suo powertrain modulare che le consentirà di alloggiare meccaniche single o dual motor (e di offrire fino a 650 km d'autonomia), la Airflow del 2022 è in verità solo l'ultima di una specie illustre: quella delle numerose concept car innovative che hanno costellato la storia della Chrysler.

Tante sperimentazioni tra gli anni '90 e i 2000. Oggi il marchio sta ancora ricostruendo un'immagine credibile e cercando un proprio posto nel mondo grazie all'impalcatura industriale del gruppo Stellantis, ma prima della bancarotta controllata del 2009 aveva messo in mostra una creatività e un estro le cui eco - seppur lontane - sono giunte fino in Europa.

Alla riscoperta degli episodi più insoliti. Eccola, dunque, l'occasione perfetta per voltare brevemente lo sguardo - noi abbiamo scelto l'orizzonte dei trent'anni, in questo caso - e ripercorrere alcuni degli episodi più salienti nella storia delle sperimentazioni di Auburn Hills. Come quello in cui tirarono fuori (salvo poi fare dietrofront) una hypercar da 850 CV appena un anno prima della Bugatti Veyron...

COMMENTI

  • Una marea di progetti che non hanno mai visto la luce, in questo è molto simile al gruppo italiano con cui si è fusa, perchè come recita il detto popolare, "chi si somiglia poi si piglia"...
  • Auto bellissime, se fossimo a Gotham City...