BMW X1 Una settimana con la sDrive18d xLine

×
 

La nuova generazione BMW X1 cambia totalmente rotta rispetto al passato, puntando su spazio e versatilità. Il cuore di questa rivoluzione non poteva che essere il propulsore, che da anteriore longitudinale diventa trasversale. Merito all’adozione della piattaforma Ukl1 (adottata dalle nuove Mini e dalla Serie 2 Active Tourer), la quale ha permesso anche una serie di ulteriori modifiche e migliorie. Oltre alla trazione integrale con il nuovo schema xDrive riprogettato per il motore trasversale, c’è molto più spazio a bordo con una diversa distribuzione dei volumi. Il prezzo di listino della sDrive18d xLine parte da 38.350, ma bisogna prestare molta attenzione, perché il conto può lievitare considerevolmente se in fase di configurazione ci si fa prendere la mano con la lista degli accessori. Nella vettura in nostro possesso, per esempio, tra i tanti, erano presenti vernice metallizzata (780 euro), sistema di navigazione Connected Pro con monitor HD da 8,8" ed head up display (2.760 euro), telecamera posteriore (410 euro), impianto hi-fi Harman/Kardon (810); tetto panoramico apribile elettricamente (1.280), Driving assistant plus (1.260), cambio automatico a otto rapporti con paddle al volante (2.310), antifurto (490) che hanno portato il totale a sfiorare i 54 mila euro (53.405 per l’esattezza).

Day 1. Bisogna ammetterlo, alla BMW hanno fatto un ottimo lavoro, sia dal punto di vista meccanico, sia estetico. I tecnici e i designer di Monaco sono riusciti a migliorare notevolmente quell'aspetto un po' goffo della precedente X1, che la rendeva un mix tra una Suv e una station wagon. La nuova generazione ha una caratterizzazione più decisa con linee fluenti ed eleganti che appaiono maggiormente armoniose. Al di là delle considerazioni estetiche - che sono sempre soggettive - tuttavia, è sotto la "pelle" che si nascondono la maggior parte delle novità. Appena mi siedo al volante di questa sDrive18d in allestimento xLine mi colpisce subito lo spazio a disposizione non solo nella parte anteriore dell'abitacolo; anche dietro vanta una maggiore abitabilità e ha guadagnando centimetri preziosi per le gambe dei passeggeri. Curioso di mettere alla prova la dinamica di guida di questa nuova generazione, schiaccio il tasto "Start" e uscendo dall'Editoriale Domus mi dirigo verso casa: 20 chilometri circa che si snodano tra percorsi cittadini e strade di campagna. Il cambio Steptronic a otto rapporti fa egregiamente il suo lavoro e dimostra di essere docile e obbediente assecondando le mie intenzioni senza esitazioni accompagnato da un assetto delle sospensioni piuttosto morbido. Di default, all'avvio, il selettore della trasmissione è settato in Confort, ma i paddle al volante sembrano farmi l'occhiolino. Un invito, irresistibile, pur nel rispetto del codice della strada: il pensiero si traduce in azione e, in un millisecondo, pigio il tasto "Sport" sulla console. Le reazioni della vettura diventano più rapide e nervose, le sospensioni si irrigidiscono, pur senza diventare una tortura per la schiena alla prima buca e, finalmente, posso godere della sensazione di azionare i paddle al volante. Niente di estremo, sia chiaro, ma c'è di che divertirsi. Anche se appena ci prendi gusto devi rilasciare il piede dall'acceleratore per non rischiare di dire bye bye alla patente. Appena il tempo di gustarmi questa X1, che sono già arrivato nel box di casa. Solo un punto dolente: non sono riuscito a trovare un grande feeling con il pedale del freno, che costringe a esercitare una pressione eccessiva. Per quanto riguarda la voce consumi, al termine del mio breve giro (andata e ritorno con qualche tappa intermedia per un totale di 55 km) il computer di viaggio segnava un parziale di 9,4 l/100 km: non male considerando che non ho affatto adottato una guida da "uomo col cappello". Ancora meglio il dato medio complessivo: 6,3 l/100 km, quasi 16 km con un litro. Roberto Barone, redazione Internet

Day 2. Per il mio diario di bordo sulla BMW X1 sDrive 18d “scelgo” il percorso cittadino. Di sicuro non il più adatto a mettere in mostra le doti della vettura, ma non per questo privo di senso. Quando si guida al "ralenti", come si diceva una volta, si ha più tempo per guardarsi intorno nell’abitacolo. E sulla nuova X1 la prima cosa che mi colpisce è la notevole quantità di aria sopra la testa: quasi da monovolume, l’ideale quindi per un’auto da famiglia. Una sensazione amplificata dalla presenza del tetto panoramico e dal fatto che, pur essendo rialzata, e non di poco, la seduta sembra ancora bassina. La linea di cintura è abbastanza alta, ma ancora di più lo è la finestratura, e questo regala una volumetria davvero fuori dell’ordinario (la carrozzeria è alta un metro e 60). Si guida col busto abbastanza dritto e con le gambe un po’ piegate: il volante, non molto grande e dalla corona un po’ sottile, è dotato dei classici, bei paddle BMW. Mi piace poco, invece, la regolazione dello schienale a scatti, per cui suggerirei di aggiungere i comandi elettrici. Detto questo, le finiture mi sembrano subito molto migliorate rispetto alla generazione precedente che, soprattutto nelle versioni entry level, non avevano soddisfatto. Insomma, ora l’X1 sembra più una X3 in piccolo, sempre tenendo a mente la differente architettura meccanica. Ma l’ambiente della nuova Suv punta molto anche sulla praticità e razionalità e non solo per il margine di manovra riservato ai passeggeri. I comandi, per esempio, sono disposti bene e si trovano subito: come quelli, “alti”, della radio e della climatizzazione. Fa da contraltare il tunnel molto basso, sul quale si trovano, oltre al selettore del cambio automatico a otto marce, il bilanciere per selezionare le modalità di guida (Eco pro, Comfort, Sport), il freno di stazionamento a tasto e la manopola dell’iDrive. Andrea Stassano, Prove su strada

Day 3. Concordo con il collega che mi ha preceduto: quanto a qualità percepita e spazio a disposizione di passeggeri e bagagli, la BMW X1 si è avvicinata molto alla X3. Una volta a bordo, anche provando ad accomodarsi sul divanetto posteriore non si ha una così netta percezione delle differenze, nonostante queste, numeri alla mano, non siano poi così trascurabili: la X3 è più lunga di 22 cm, di 14 nel passo, di sei in larghezza e in altezza e ha un vano bagagli più capiente di 45 litri. Fatti i primi chilometri, fatico a trovare difetti. Il motore asseconda al meglio la volontà di chi è al volante ed è capace di girare al minimo senza incertezze, così come di regalare accelerazioni corpose quando serve. I suoi 150 CV risultano adeguati alla massa di 1.545 kg, con l’automatico a otto marce che si "autogestisce" al meglio, in funzione dello stile di guida adottato, con cambiate praticamente impercettibili. Ottima la tenuta di strada e l’assorbimento delle asperità stradali, così come l’insonorizzazione. Impegnandomi a fare il pignolo, ho trovato un pelo scomodo mettermi la cintura di sicurezza: lo spazio fra il classico aggancio e il tunnel centrale è molto risicato; un "problema" che, comunque, si risolve facilmente sollevando il bracciolo-portaoggetti. Una volta a casa, invece, sono stato costretto a fare i conti con l’esuberanza del motore ai bassi regimi: complice un pedale del freno poco modulabile, nelle millimetriche manovre a cui costringono gli spazi ristretti del mio box ho avuto qualche difficoltà di troppo. Fortuna che i sensori di parcheggio e, soprattutto, le immagini proiettate sul grande display da 8,8 pollici dalla retrocamera danno una grossa mano. Alessandro Carcano, redazione Internet

Day 4. Quando si esce dai canoni della tradizione è facile andare incontro alle ire dei puristi, affezionati e abituati al family feeling "strutturale" di un marchio. Mi sento, però, di spezzare un lancia in favore della X1 di seconda generazione. Con l'impiego della piattaforma Ukl, condivisa con la Mini, ne ha beneficiato, innanzitutto, il confort di bordo: oltre all'altezza (+53 mm), è aumentato lo spazio per le gambe di chi siede dietro (+37 mm) e la capienza del vano bagagli (+85 litri). Migliorie non da poco, che assieme ad alcune soluzioni interessanti, come il sedile del passeggero abbattibile (optional) e i tavolini pieghevoli incorporati sugli schienali anteriori, hanno contribuito ad aumentarne la versatilità. Certo, chi ama la trazione posteriore continuerà a storcere il naso rispetto al cambiamento epocale che la Casa di Monaco ha introdotto a partire dalla Active Tourer. Ma un'auto come la X1, che comunque non delude dal punto di vista del piacere di guida (semmai si può prendere in considerazione la 20d da 190 CV), non ha particolari velleità sportive. Per quanto riguarda l'infotainment, infine, nulla da eccepire. Non ci sono particolari novità rispetto a quanto già visto sulle BMW di ultima generazione, a cominciare dalla presenza dell'iDrive sul tunnel centrale. Muoversi tra i menù è semplice e intuitivo, così come abbinare il proprio smarthphone al sistema tramite Bluetooth. Comoda anche la possibilità d'inserire gli indirizzi (o il nome del contatto che si vuole chiamare) "scrivendo" letteralmente con il dito sul touchpad incorporato sulla parte superiore della manopola. E non mancano la navigazione internet, la radio digitale DAB e il Navigatore Connected Pro, che integra il Traffic Information Plus. Alessandro Carcano, redazione Internet

Day 5. Quando sono sceso dalla BMW X1 118d sono andato a controllare i valori dichiarati di accelerazione. Perché la sensazione che ho avuto è che la macchina spingesse molto. In realtà il tempo sullo zero-cento, 9,2 secondi, è piuttosto lusinghiero per la categoria, ma in termine assoluti non è da non tale da autorizzare l'espressione "accelerazione bruciante". Credo che la sensazione di grande spinta sia una questione di come l'accelerazione è dosata più che di freddi numeri. Quel che impressiona favorevolmente è la progressione, la salita di giri rapida ma omogenea, favorita dalla coppia di 330 Nm disponibili già da 1750 giri e anche dall'accoppiamento davvero eccellente tra il propulsore e il cambio automatico a otto rapporti. Comunque la si metta, il risultato è che, con la nuova X1 andare in giro è un gran piacere. Della X1 avevo guidato di recente una versione con la trazione integrale, 2.0 diesel da 190 CV. Ebbene, cosa che magari a molti potrà sembrare sorprendente, la trazione anteriore di questa sDrive18d non ne pregiudica la piacevolezza di guida. Lo sterzo, sempre ben bilanciato, diventa più diretto nella modalità Sport, le sospensioni si irrigidiscono, pur continuando a filtrare bene le asperità del fondo. La carta che gioca la X1 è quella che potremmo definire della "rotondità". Mi spiego: è un'auto che, in dimensioni compatte, ti permette di: uno, viaggiare con la famiglia caricandoci un po' di tutto; due, muoverti agevolmente in tutte le condizioni (quella integrale); tre, parcheggiare senza troppi problemi in città e, infine, divertirti al volante. Che cosa volete di più? Un prezzo più abbordabile, direte voi. E avete ragione. Ma è l'unico, vero, difetto che io sia riuscito a trovare. Roberto Lo Vecchio, redazione Autonotizie

daniele vertelli

dico la mia da futuro possessore di x1 1.8 xdrive m sport, (versione piu ricca) con un po di accessori pagata 48, sul configuratore mi dava 45 , segno che 3mila euro se li puppa il concessionario, comprata insieme ad un amico identica , cambia solo il colore, e provata a lungo prima che arrivi la mia, l'auto è una grande auto , tenuta di strada impeccabile , motore brioso molto brioso anche con pochi cavalli 150, rollio molto poco, se con le sospensioni elettroniche posizionate su sport, praticamente inesistente, assetto molto buono un po rigido , ma ci sta , sopratutto un auto silenziosissima , e veramente spaziosa, ha un sacco di regolazioni per i sedili e molta versatilità. capitolo finiture nella media direi ottime , assemblaggi fatti con cura e molto precisi, su qualche dettaglio siamo andati al risparmio, della serie non mi piacciono le bocchette , un po sottotono, non mi piace le leve dei sedili regolabili , sono economiche si poteva trovare una soluzione premium, un solo pannello nella parte bassissima della plancia un po sottotono come qualita palstica ma è praticamente il pannello dove si strofinano i piedi , la palncia è molto lineare e bella, la macchina in foto non rende per niente la sensazione che si ha dal vivo, anche per l'abitacolo idem , diciamo che a parte qualche piccolo difettuccio se dovessi dare un voto sarebbe un bell'8,5

COMMENTI

  • dico la mia da futuro possessore di x1 1.8 xdrive m sport, (versione piu ricca) con un po di accessori pagata 48, sul configuratore mi dava 45 , segno che 3mila euro se li puppa il concessionario, comprata insieme ad un amico identica , cambia solo il colore, e provata a lungo prima che arrivi la mia, l'auto è una grande auto , tenuta di strada impeccabile , motore brioso molto brioso anche con pochi cavalli 150, rollio molto poco, se con le sospensioni elettroniche posizionate su sport, praticamente inesistente, assetto molto buono un po rigido , ma ci sta , sopratutto un auto silenziosissima , e veramente spaziosa, ha un sacco di regolazioni per i sedili e molta versatilità. capitolo finiture nella media direi ottime , assemblaggi fatti con cura e molto precisi, su qualche dettaglio siamo andati al risparmio, della serie non mi piacciono le bocchette , un po sottotono, non mi piace le leve dei sedili regolabili , sono economiche si poteva trovare una soluzione premium, un solo pannello nella parte bassissima della plancia un po sottotono come qualita palstica ma è praticamente il pannello dove si strofinano i piedi , la palncia è molto lineare e bella, la macchina in foto non rende per niente la sensazione che si ha dal vivo, anche per l'abitacolo idem , diciamo che a parte qualche piccolo difettuccio se dovessi dare un voto sarebbe un bell'8,5
     Leggi risposte
  • per me te sei e rimani tutta teoria e niente pratica..... PS BMW anche in febbraio 2016 nonostante quelle plastiche e quelle ergonomie DAEWOO...ha venduto 10000 auto + di MERCEDES e 20000 + di AUDI.... stammi bene e studia...
  • i gusti per fortuna sono discutibili ma nessuno puo negare che un auto cosi la puoi rivendere senza difficolta è vero costa cara ma provate a rivendervi una coreana o altri modelli che avete pagato il 20/30 per cento in meno ... non la vuole nessuno a meno di regararla chi piu spende meno spende ...questo vale sempre
     Leggi risposte
  • le chiacchiere le porta via il vento, la versione provata da 4R accessoriata in modo sensato, ma non facendosi mancare nulla, si porta via scontata a 41/42k, che sicuramente non è un prezzo da saldo, ma è paragonabile alle altre marche premium e solo di poco più alto rispetto alla VW Tiguan. le nuove coreane Tucson o Sportage, equipaggiate allo stesso modo, ma tecnicamente e qualitativamente inferiori si collocano scontate a dai 31 ai 33k. poi si tratta solo di opinioni e gusti personali, ma da qui ad arrivare ai 59k dell'auto di prova ce ne passa.
     Leggi risposte
  • orribile schifezza, cassone inguardabile, roba da cecati, non vale manco il ferro cui è fatta...
  • x Edo Civic e tutti gli altri... sul fatto che l'x1 costa tanto e troppo sono daccordo con voi....te lo dico da possessore (inoltre sono un uomo e quindi non sono isterico) ma sono realista le macchine fortunamente le cambio spesso (prima di questa avevo un x5).... ho avuto AUDI MERCEDES..... non mi va giu' il fatto che una persona ( probabilmente tutta teoria e poca pratica), dia dei giudizi falsi e infondati.... lui usa l'avverbio OGGETTIVAMENTE...sbagliato... per il resto sono daccordo con te che si trovato auto a15000 euro in meno molto simili... Ma lo stesso discorso vale anche per AUDI E MERCEDES...anzi..
     Leggi risposte
  • QUINDI, RICAPITOLANDO BMW HA GLI INTERNI 2 GRADINI SOTTO AUDI UN GRADINO SOTTO MERCEDES, POI VIENE SUPERATA TRANQUILLAMENTE DA LEXUS INFINITY JAG MASERATI PRATICAMENTE UNA DAEWOO.... MA FAMMI IL PIACERE..... QUI MI SA CHE IL PRIMO AD ESSERE TIFOSO SEI TU..... ESCO CHE HO LASCIATO I FINESTRINI DELLA MIA X1 APERTI, STA PIOVENDO NON VORREI CHE CON QUEGLI INTERNI DI PLASTICACCIA SI ROVINASSE....
     Leggi risposte
  • Ok 'fra i tanti presenti', ma se osservi la macchina ed entri nel configuratore BMW riesci ad inserire sia quello che specificano che quello che si intravede, così si arriva ai 49mila che ho detto, e comunque inserendo tutti gli altri optional (e dico tutti) non si giustificano ancora i 10mila euro extra! Quindi il prezzo finale di 49mila è comunque importante per il tipo di auto, ma scrivere che si arriva alla soglia dei 60mila con un semplice 18d ben equipaggiato vuol dire avvicinarsi ad una X3 20d (altra macchina) o ad una Evoque (seppur stesse dimensioni ma livello qualitativo superiore). Aldilà delle opinioni di ciascuno su linea, tipologia e tecnica, sarebbe comunque auspicabile che da 4R si avessere delle cifre esatte in modo da avere discussioni il più possibile obiettive.
     Leggi risposte
  • Non entro nel merito dell'estetica (soggettiva) e delle "evoluzioni" tecniche rispetto al vecchio modello, vorrei solo far notare che il prezzo di quasi 59mila euro mi pare inesatto. Sul sito BMW ho configurato il modello con ciò che 4R ha specificato e con quanto dalle foto si può capire (soprattutto all'interno) ed arrivo a "soli" 49.330,00!! Gli altri 10mila dove sono finiti? Forse anche in questo caso si tratta di un errore di trascrizione o 4R sta provando la 25d e non se ne sono resi conto?.....A voi la soluzione
     Leggi risposte
  • e non parlo della X5 che di fatto in italia è un auto che può permettersi solo un ex ministro o pari grado (true story).
  • ma quindi una X3 accessoriata come questa quanto costerebbe? 70.000 euro? vabbè ma qui siamo all'impazzimento totale. la x1 è la x3 che gli italiani non possono permettersi, comunque. ormai è un dato di fatto.
  • Che sia una ottima TA nessuno lo nega... tuttavia ci sono ottime TA che, non appartenendo a marchi che investono in immagine come BMW, non godono della stessa visibilità e risalto sulle riviste. Quindi leggere di questi paladini del marchio che ADESSO osannano pure la guida ta perchè essendo Bmw è una TA "particolare", mi fa pisciare sotto dalle risate. RImane una bella vettura dalla bella guida come altre, ben costruita e molto cara. Nulla più, imho.
     Leggi risposte
  • Bravo luca
  • Paragone casalingo tra vecchia e nuova X1 18d xDrive automatica, per quanto la prima serie è eccezionale in termini dinamici, niente da invidiare ad una 3 Touring, il miglioramento della nuova X1 in termini di abitabilità, bagagliaio e finiture è innegabile. È una vettura cara? Full optional probabilmente si ma come è stato detto ognuno spende i soldi come meglio crede, se ci si orienta sulla versione Advantage e pochi optional che ognuno ritiene per se indispensabili siamo sui 44mila Euro oneri inclusi; comunque ho configurato anche altre marche e modelli (Qashqai, Sportage, Sorento, Golf Alltrack, Tucson, ix35, CRV, Mondeo) per una AWD automatica viaggi intorno ai 40mila Euro, con il vantaggio che BMW non stravolge il modello al primo restyling e il valore dell'usato è superiore ai marchi non premium! Per quanto rigurda il presunto impoverimento tecnico e relativo passo indietro di BMW con questo modello e quelli derivati dalla piattaforma Ulk1, ho guidato più volte la 2 Tourer come sostitutiva, anche se è una TA non mi ha fatto gridare allo scandalo, nella guida quotidiana, anche su lunghe percorrenze, non sfigura in confronto alle sorelle maggiori tecnicamente più evolute. I tempi cambiano, anche modi ed esigenze di guida, ritengo che le nuove proposte BMW siano in linea che le mutate esigenze di mobilità su auto, la strada non è una pista e certi discorsi orientati solo sulle prestazioni e sulla raffinatezza meccanica li trovo oramai nostalgici.
     Leggi risposte
  • X VIN... se non sbaglio il 3 cilindri ha vinto nella sua catagoria miglior motore al mondo...secondo me la dovete smettere con questa storia della qualita' degli interni!!!!...non so quanti anni hai te ma dovresti dare un'occhiata alle BMW degli anni 80 fino anni 90... sembravano delle astronavi piene di bottoni e di gingilli come piacciono a te...le AUDI E LE MERCEDES erano spartane dentro e brutte come poche.. con l'arrivo di bangle gli interni di BMW hanno iniziato ad essere puliti essenziali diciamo spartani ripetto le altre 2...ma sono volutamente cosi..e sulla qualita' c'e' una differenza enorme tra reale e percepita... chi vuol capire capisca...
     Leggi risposte
  • Mi pare che il prezzo sia oggettivamente spropositato per una vettura sicuramente riuscita sotto il profilo estetico ma con una meccanica molto convenzionale e sospensioni semplificate rispetto al modello precedente. Detto questo sicuramente ha ragione chi dice che venderà molto: sono rimasti in pochi ad apprezzare le raffinatezze meccaniche e i più si fanno trascinare dal fascino del mezzo modaiolo. Evidentemente questi elementi sono stati valutati da BMW che ha agito di conseguenza. Scommetto che almeno il 50% dei possessori del modello non sa cosa implica avere il motore montato longitudinale o trasversale o forse addirittura non sa neppure com'è montato. Ancora più nebulosa la differenza tra una sospensione posteriore a 3 leve in luogo di quella a cinque. In BMW avranno preso atto di tutto ciò e hanno confezionato un bel mezzo da esibire, davanti al bar, agli amici invidiosi e attenti alle mode ma poco interessati alla meccanica bella e raffinata.
  • tutti questi puristi della TP della meccanica eccelsa della filosofia del marchio ecc , lo volete capire che n1 nessuno vi obbliga a comprarla, che le pippe mentali interessano solo ad una piccola fetta di mercato che le grandi case guardano anche con poco interesse, per loro ricordatevi che contano i numeri, vi siete scaldati tanto sulla serie due active tourer e intanto è la monovolume piu venduta della sua classe insieme alla classe B , quindi bmw aveva ragione e voi torto.........vedrete i dati di vendita di questa suv e dimostreranno che bmw ha ragione e voi torto.........io mi son comprato la mia x1 blue estoril m sport e non vedo l'ora di metterci le chiappe sopra, l'ho pagata un bel po , e allora ????? volete fare i conti in tasca alle persone?
     Leggi risposte
  • chi dice che quest'auto è brutta vorrei sapere che auto guida e che metro di paragone estetico ha per giudicare , è proprio vero internet ha permesso a tutti ma proprio a tutti di esprimersi
  • Non capisco perche' continuate ad accanirvi con i prezzi. Primo le BMW, come anche MB ed AUdi, sono care. Secondo: e' ovvio che nessuno sano di mente spende 59k€ per una X1. Come minimo ti fai fare il 20% su quel prezzo (comunque rimane cara a 50k€ e proprio non li vale) Terzo: ma ci sono un sacco di BMW immatricolate per gonfiare i volumi a fine mese che sono nuove - si chiamano Km 0. E li' si spende ancora meno. Certo che se uno va sul configuratore, si prepara tutte le opzioni, incluso, che ne so, la supercazzola con scappellamento a destra etc., e poi ordina la macchina cosi', allora e' proprio uno STOLTO, Peggio per lui no?
     Leggi risposte
  • Credo che si debba avere il coraggio, sopratutto i giornalisti dovrebbero farlo (ma guai a criticare, a fare un'appunto), di dire che bmw con questa serie ha fatto un passo indietro, rinnegando totalmente la propria filosofia costruttiva. Spacciare come migliorie costruttive, un motore disposto dalla parte sbagliata, una trazione integrale più economica e tecnicamente banale rispetto alla precedente, non sono migliorie ma passi indietro, insomma spacciare per bmw (ad un prezzo bmw) una mini rialzata credo sia una presa per i fondelli, magari non per l'automobilista medio italiano che manco sa che differenza ci sia tra un motore disposto trasversalmente ed uno lungitudinale, ma tant'è basta che abbia l'elica e se la compra.
  • bella è bella meglio della precedente è meglio ma, discorso generale, non è possibile che se voglio una macchina decente devo spendere quanto un monolocale è assurdo!! e questa non è nemmeno il top di gamma mi pare quindi a conti fatti meglio un appartamento :)
  • Pardon, ma se questa TA da 150cv 4 cilindri diesel ha "elevati contenuti tecnici"... ...il Forester TI permanente da 150cv 4 cilindri diesel cos'ha di meno? E' brutto? Questa è bella? O ci sono case che fanno pagare il marchio a prescindere? 50mila euro??? Li capirei per un X3 full optional TI e 6 cilindri al limite, con impostazione e motore esclusivi... Cose da pazzi, ma anche la pazzia muove il mercato.
     Leggi risposte
  • Già che i sedili sono orribili, i "tavolini" appiccicati allo schienale sono di un tamarro totale. Ecchediavolo. (fantastica la regolazione a scatti dello schienale in un'auto da 50mila euro, in quale giornata e quale collaudatore dirà che è meglio a scatti che continua?)
     Leggi risposte
  • PER VIN.... io ho comprato da alcuni mesi una bmw x1 2000190cv xline sedili pelle traforata color tabacco cambio automatico sport cerchi da 19 bruniti.. tetto panoramico colore bianco ecc ecc ecc... 54500 euro non c'e' nessunissimo paragone con audi q3....fidati....
     Leggi risposte
  • IMPOVERIMENTO TECNICO?????!!!! e quando montate in audi q3 trazione anteriore cos'e'????? O IN GLA...
     Leggi risposte
  • eravamo partiti bene con dei bei complimenti....poi via via qualcuno si e' fatto prendere la mano.....
  • Possiedo la nuova X1 xDrive 2.0 xLine: se costasse 10.000 EUR in meno sarei soddisfatto. Non ho scritto BMW, perché si tratta di una Mini Clubman carrozzata in modo diverso, che non riesce a togliersi di dosso una certa goffaggine, un certo "non so che" di non convincente. In aggiunta, con un po' di carenza di equilibrio fra la parte anteriore e quella posteriore. Non so se BMW ne venderà molte, dato il prezzo: costa come una Mercedes GLC, che è ben altra auto! By the way, non riesco a capire come l'autore dell'articolo possa scrivere : "I tecnici e i designer di Monaco sono riusciti a migliorare notevolmente quell'aspetto un po' goffo della precedente X1, che la rendeva un mix tra una Suv e una monovolume." UNA MONOVOLUME ???? ...fra una SUV ed una SW, casomai....infatti si trattava, semplicemente, di una "crossover" :-) col cofano motore molto lungo
  • Possiedo la nuova X1 xDrive 2.0 xLine: se costasse 10.000 EUR in meno sarei soddisfatto. Non ho scritto BMW, perché si tratta di una Mini Clubman carrozzata in modo diverso, che non riesce a togliersi di dosso una certa goffaggine, un certo "non so che" di non convincente. In aggiunta, con un po' di carenza di equilibrio fra la parte anteriore e quella posteriore. Non so se BMW ne venderà molte, dato il prezzo: costa come una Mercedes GLC, che è ben altra auto! By the way, non riesco a capire come l'autore dell'articolo possa scrivere : "I tecnici e i designer di Monaco sono riusciti a migliorare notevolmente quell'aspetto un po' goffo della precedente X1, che la rendeva un mix tra una Suv e una monovolume." UNA MONOVOLUME ???? ...fra una SUV ed una SW, casomai....infatti si trattava, semplicemente, di una "crossover" :-) col cofano motore molto lungo
  • A 35 mila euro la X1 20d xdrive sarebbe interessante.
  • esteticamente, su strada fa un'ottima figura. certo non si può dire che la linea sia proprio all'avanguardia. Gli interni invece mi paiono poverissimi, una plasticaccia del genere non può passare sotto silenzio. Siamo lontani anni luce da lexus o da audi. Le foto 12 della parte inferiore della plancia e del tunnel anteriore mettono in evidenza plastica dure, facile alle righe e maniglia del cassetto da utilitaria. Le foto 13 14 15 mostrano il tunnel posteriore e i gusci dei sedili di una plastica quasi imbarazzante tanto è lucida e goffrata economicamente. Veramente sotto tono e al risparmio.
     Leggi risposte
  • Scusi, ROBERTO BARONE, lei ha scritto testualmente " I tecnici e i designer di Monaco sono riusciti a migliorare notevolmente quell'aspetto un po' goffo della precedente X1, che la rendeva un mix tra una Suv e una monovolume." CONFERMA??? A me pare esattamente il contrario. La precedente X1 aveva un cofano lungo, ma lungo, ma così lungo, che l'idea del monovolume era quanto di più lontano si potesse immaginare. Questa x1, invece accorcia drasicamente proprio il cofano e in certe fotogravie si fatica a distinguerla da una sr2 Tourer
     Leggi risposte
  • Impoverimento tecnico notevole a partire dalla piattaforma mini e l'automatico aisin con quella lunga leva a spostamento e sgraziata al posto della bellissima cloche del cambio Zf che tra l'altro montava anche la vecchia x1. Esteticamente bella ma sembra già più vecchia di un Evoque che è sul mercato da 4 anni e che a parità di allestimento costa meno nonostante finiture interne che l'x1 si può solo sognare.
  • Altra bmw per poveretti che vorrebbero X5 ma non sono in grado di pagarlo. Auto brutta pretenziosa cara e con finiture interne sotto tono. Basti dire che mi son strappato i pantaloni per le lamiere delle guide sedili a vista. Plastiche rigide parte bassa plancia ed accoppiamenti irregolari. La tipo fiat e' assemblata molto meglio e da una sensazione di qualità ben superiori
  • markk..concordo in pieno con te.....con 59000 euro,rimanendo in bmw, si acquistano auto di categoria ben superiori e decisamente piu performanti sotto tutti i punti di vista...... fin che la gente ammaliata dalla moda del suv è disposta ad acquistare auto con meccaniche relativamente sototono per il marchio in questioni, a prezzi decisamente alti rispetto ad altre ben superiori......i costruttori ci sguazzeranno non poco....ben per tutti direi!
     Leggi risposte
  • sarà mia fra un mese , non vedo l'ora 18d x drive m sport........ per me bellissima , elegante spaziosa e rifinita bene, solo la parte inferiore dei sedili anteriori doveva essere rifinita meglio, il motore anche in questa versione meno potente è divertente e parco..... purtroppo è un auto molto molto cara...... e i concessionari ci ricaricano sopra almeno 2500 euro di spese in piu oltre il configuratore BMW questo nessuno lo dice......la mia da listino costa 45mila mentre al concessionario devo sborsare 48mila.......e ne ho girati diversi tutti lo stesso prezzo piu o meno.......
     Leggi risposte
  • Auto decisamente azzeccata: linea molto piacevole, sportiva e di classe, spazi interni notevoli e motori performanti e con consumi contenuti. dove sta l'inghippo? Ah già, ho visto ora il prezzo della vettura provata: 54 mila euro..."allucinante" è il termine che mi è subito venuto in mente...
  • Una piccola nota a margine: come potete definire la vecchia X1 una via di mezzo tra una SUV ed una monovolume con i due metri di muso che si ritrovava? Probabilmente volevate dire una SW. Comunque parlando di stile è stato fatto un netto passo in avanti, peccato solo per il tunnel più basso del modello precedente che ha costretto ad allungare la leva del cambio con un risultato non bellissimo , per me è l'unica nota stonata dell'interno e probabilmente dell'intera vettura. Da acquistare rigorosamente 4WD, la meccanica sarà sicuramente di prim'ordine.
     Leggi risposte
  • Una BMW che non comprerei mai perché non è una BMW! Impoverimento tecnico ma prezzo invariato. Anche il design lo trovo poco personale. Mancano le classiche proporzioni BMW e ha una linea troppo da van. Personalmente preferivo la vecchia X1. Questa offrirà più spazio e versatilità, ma non è che sulla vecchia ci si stasse stretti! Brutti da vedersi gli schienali dei sedili anteriori con i tavolini integrati (non è da Premium). Inoltre non capisco questi suv a sole due ruote motrici. Hanno martellato il consumatore in merito alla sicurezza delle quattro ruote motrici; e adesso per assecondare le normative sui consumi, i suv vanno bene anche a due ruote motrici!!! Se ho bisogno di spazio, per me, le sw restano la soluzione migliore. Inoltre offrono anche un piacere di guida superiore ai suv. Comunque auguri a BMW per i 100 anni e mi auguro che torni a concentrarsi su prodotti adatti al marchio.
  • Manco uscita e sembra già vecchia
     Leggi risposte
  • niente da dire sulla linea e sugli interni, decisamente migliorati rispetto alla serie precedente (che possiedo) anche il motore 18 d pare piu brioso almeno nel confronto tra 18d s drive nuova e la mia x drive. quello che non mi ha convinto molto è lo sterzo che nella pur breve test drive effettuato molto meno comunicativo rispetto al precedente
  • Concordo con Alessandro.... Molto piacevole,mi capita di confonderla,a volte,con la X3... Onore al lavoro fatto da BMW.
  • gran bel modello!
     Leggi risposte
  • FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/16614/poster_013.jpg Nuova BMW X1: la prova di Paolo Massai http://tv.quattroruote.it/prove-su-strada/video/nuova-bmw-x1-la-prova-di-paolo-massai Prove su strada
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/16332/poster_001.jpg Scopriamo la BMW X1 con Paolo Massai a Francoforte http://tv.quattroruote.it/eventi/video/scopriamo-la-bmw-x1-con-paolo-massai-a-francoforte Eventi
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19729/poster_5b4dd05e-a7c0-4bad-ab64-09751583e248.jpg Teaser - Le prime immagini della SEAT Arona... ad Arona! http://tv.quattroruote.it/flash/video/teaser-le-prime-immagini-della-seat-arona-ad-arona- Flash
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19724/20171116_143735-iloveimg-resized.jpg Dallara Stradale, una grande festa con Pagani, Ferrari e Lamborghini http://tv.quattroruote.it/premiere/video/dallara-stradale-la-festa-di-compleanno-dell-ingegnere-con-pagani-ferrari-e-lamborghini Première
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19704/poster_019.jpg Nuova Subaru Impreza: l'abbiamo guidata a Maiorca http://tv.quattroruote.it/premiere/video/nuova-subaru-impreza-l-abbiamo-guidata-a-maiorca Première
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19699/20171108_113644-iloveimg-resized.jpg 1.056 kg per 436 CV: in pista sul bagnato con la Lotus Exige Cup 430 http://tv.quattroruote.it/premiere/video/430-cv-in-pista-sul-bagnato-la-lotus-exige-cup-430 Première
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19685/poster_0051.jpg Porsche Cayenne Turbo: l'abbiamo provata a Creta... sotto la pioggia http://tv.quattroruote.it/premiere/video/porsche-cayenne-s-l-abbiamo-provata-a-creta-sotto-la-pioggia Première
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19679/poster_2f527980-424f-4365-94cc-bbeddc187449.jpg QHelp - Cosa fare se la batteria è scarica http://tv.quattroruote.it/mondo-auto/video/qhelp-cosa-fare-se-la-batteria-scarica Mondo auto
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19678/poster_046602a8-0150-4a6b-82a8-710765cc92f6.jpg QHelp - Come montare le catene da neve http://tv.quattroruote.it/mondo-auto/video/qhelp-come-montare-le-catene-da-neve Mondo auto

    UTILITÀ

    SERVIZI PER LA TUA AUTO

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca

    SCOPRI
    QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Uilizza subito il servizio calcola assicurazione per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze
    In collaborazione con https://www.facile.it
    1. Inserisci i tuoi dati anagrafici
    2. Inserisci i dati del veicolo
    3. Inserisci i dati assicurativi
    4. Confronta i risultati

    Calcola il tuo tagliando

    ×
    Lorem ipsum dolor

    Cerca gli pneumatici più adatti a te

    Oltre 23.000 pneumatici a prezzi incredibili.
    In collaborazione con
    Dimensioni
    Larghezza
    • Larghezza
    Altezza
    • Altezza
    Diametro
    • Diametro
    Tipologia
    Cerca

    Cerca annunci usato

    Marca
    Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CITROEN
    • DACIA
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • HONDA
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MAZZANTI
    • MCLAREN
    • MERCEDES
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PAGANI
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROLLS ROYCE
    • ROMEO FERRARIS
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TAZZARI EV
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Modello
    Seleziona
    • Seleziona
    Prezzo

    da a

    CAP

    PROVE SU STRADA QUATTRORUOTE

    Costo di una singola "prova su strada": 3,59 euro (IVA inclusa). Pagamento da effettuare con carta di credito.
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CITROËN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona