Fiat Qubo - Una settimana con il 1.4 8V Natural Power - Quattroruote.it
Diario di bordo

Fiat Qubo
Una settimana con il 1.4 8V Natural Power

Fiat Qubo
Una settimana con il 1.4 8V Natural Power
Chiudi

Questa settimana ci occupiamo della Fiat Qubo, la multispazio presentata nel 2008 e in seguito aggiornata (l'ultimo refresh è del 2016), gemella della versione commerciale Fiorino. La Qubo che guideremo è la 1.4 8V 70 CV Natural Power, ossia la versione bifuel a metano, nel più completo allestimento Lounge (prezzo di listino, 19.290 euro). Nella dotazione di serie, qui, segnaliamo: radio Mp3 con monitor touch da 5”, prese Usb e Aux, vivavoce Bluetooth, audio streaming, comandi radio al volante, fendinebbia, appoggiabraccio anteriore, regolazione lombare e in altezza lato guida, specchi retrovisori con comando elettrico in tinta carrozzeria, divano sdoppiato frazionato 60/40.     

2018-Fiat-Qubo-0087

Comoda e simpatica [Day 1]. Poco ingombrante fuori, alta dentro. È quello che mi ha colpito di più, sulle prime, della Fiat Qubo. In effetti, la simpatica tuttofare italiana resta al di sotto dei quattro metri di lunghezza, ma in altezza tocca il metro e 74 (e questo esemplare ha pure le barre portatutto), diventando così una multiruolo urbana senza tante rivali. A bordo, poi, non si è abituati ad avere così tanta aria sopra la testa. Comode, inoltre, le porte scorrevoli, che accentuano la praticità e la vocazione alle operazioni di carico nei ristretti spazi cittadini. Il portellone è molto grande e va maneggiato con cura: e, quando è aperto, consente a una persona alta di stivare oggetti nel bagagliaio solo reclinando la testa. Passiamo al posto guida. È un po’ rialzato, con sedile abbastanza comodo e ben adattabile (lo schienale, cosa gradita, si muove mediante rotella). Si apprezzano, inoltre, il piantone regolabile in altezza e profondità, con il volante che resta, però, piuttosto inclinato, e la leva del cambio, corta e rialzata. Dall’1.4 aspirato bifuel metano-benzina, da 70 CV nell’uso a metano e 77 CV in quello a benzina, non ci si può attendere l’extra. Ha prestazioni sufficienti a muovere la Qubo, sempre che non si abbia eccessiva fretta. Non è l’agilità a mancare, semmai la prontezza del motore ai bassi, anche in rapporto alla massa, qui accresciuta dalla presenza dell’impianto a gas. Il range di utilizzo migliore del motore è dai 2.000 ai 4.000 giri e non conviene spingersi molto oltre. Le cinque marce abbastanza ravvicinate del cambio manuale, in ogni caso, consentono di mantenere la quarta anche in città. Così l’indole della Qubo non può essere che turistica (lo sterzo non brilla in precisione), anche se complessivamente gradevole. Andrea Stassano, redazione Autonotizie               

2018-Fiat-Qubo-9759

Mercato e offerte [Day 2]. A livello di gusto personale, anch'io ho sempre concepito questa tipologia di vettura più come un veicolo commerciale prestato al trasporto di persone, che come vera e propria alternativa a monovolume e crossover. Dando uno sguardo al nostro listino, il Fiat Qubo è rimasto l'unico nel suo segmento (la lunghezza è attorno ai 4 metri), considerando che le gemelle Citroën Nemo e Peugeot Bipper non sono più in commercio sul mercato italiano, mentre è rimasta più variegata la categoria del Doblò, dove si trovano, fra le altre, Berlingo, Partner Tapee, Combo Tour e Kangoo. Tornando al Qubo, fra le qualità positive spicca senza dubbio il confort. E non parlo solo della capacità di accogliere tutti i passeggeri - dietro ci stanno tranquillamente tre adulti - e della praticità di carico - i sedili del divano posteriore si possono abbattere e anche rimuovere - ma anche di come si comporta su strada. Se è vero che lo sterzo non è preciso e non invoglia certo a darci dentro col gas, la frizione leggerissima e il cambio davvero morbido negli innesti, oltre a sospensioni che filtrano bene tutte le asperità, contribuiscono a una guida rilassata anche nel traffico di tutti i giorni. Per chi fosse interessato all'acquisto, dai 14.140 di listino la Fiat scende fino a 11.250 euro su vetture in pronta consegna da immatricolare entro il 31 gennaio, senza obbligo di permuta o rottamazione, per chi dimostra di appartenere a un nucleo familiare. Di serie sono inclusi climatizzatore, radio e porte laterali scorrevoli. E il prezzo scende a 10.250 euro per coloro che aderiscono al finanziamento MenoMille. Alessandro Carcano, redazione Online

2018-Fiat-Qubo-0187

Sorpassi difficili [Day 3]. Da molti anni il Qubo fa la sua (piccola) parte anche fra le auto “private” con delle qualità invidiabili nel rapporto dimensioni/spazio e capacità di carico. Fra i veicoli commerciali risente un po’ della concorrenza del Ford Tourneo Courier (leggermente più grande) e del diminuito interesse per questa taglia media (come anticipato dal collega, i gemelli Citroën Nemo e il Peugeot Beeper sono fuori produzione dalla fine del 2017). La versione passeggeri a metano della quale ci occupiamo, però, è un’alternativa abbordabile a una multispazio per chi bada soprattutto alla capacità di carico e un po’ meno allo sprint. L’interesse per questo carburante purtroppo è in picchiata in Italia e per diversi motivi: i costi di benzina e gasolio più o meno stabili, una certa sfiducia diffusa nella durata dei motori (un retaggio del passato, ma duro a morire) e una diffusione ancora molto frammentaria del metano, specie sulla rete autostradale, e che col tempo non è migliorata di molto. Peccato, perché alcune varianti come la Audi A4 g-tron, ovviamente molto più costose, sono realizzate magistralmente. Confesso che ci sono un po’ rimasto male quando, con la Qubo, ho tentato un sorpasso di un’auto più lenta su una statale - la prudenza mi ha convinto subito che era meglio cercare più slancio o più spazio - ma poi mi sono messo in modalità “1400 a metano” e, con l’animo finalmente in pace, ho fatto un viaggio di 200 km. E sono stato colpito dalle sue qualità di carico, prima di tutto: il trasporto prevedeva alcune ante da armadio di 2 metri e spiccioli, entrate senza difficoltà. Il bagagliaio viene ridotto per la presenza della bombola (rispetto al fondo il pianale è rialzato di una ventina di centimetri, quindi viene a diminuire una delle sue qualità precipue, cioè lo sviluppo in altezza del vano, oltre che aumentare il peso), ma anche semplicemente con l’abbattimento di una sezione dello schienale la disponibilità di spazio è moltiplicata esponenzialmente. A sorpresa, viste le dimensioni complessive molto compatte, la Qubo è comoda anche per tre persone, ovviamente per tragitti brevi. Ho qualche perplessità sul sistema multimediale/telefono di bordo, davvero minimo nelle dimensioni (più piccolo della maggior parte dei telefonini) e per la difficoltà di connettere il Bluetooth: l’operazione sembra non andare mai a buon fine, tanto che vi ho rinunciato per scoprire dopo un po’ che il tutto era avvenuto, ma senza avvisi. Carlo Bellati, redazione WebTV               

2018-qubometano-2

Viaggi a metà prezzo [Day 4]. La mia giornata con il Qubo comincia con il pieno di metano. Uno dei problemi delle vetture a gas naturale, o CNG, è proprio quello di trovare le stazioni di rifornimento (meno diffuse di quelle con il “cugino” Gpl), ma siamo fortunati: ne abbiamo una nel centro commerciale di Rozzano, vicino alla redazione. Il conto è di quelli che si pagano volentieri: il pieno, di 13,85 kg, mi costa appena 13 euro (e 9 cents, per la precisione). Altre note positive: temevo di metterci molto tempo, tra eventuale coda all’unica pompa e durata dell’erogazione, dovuta alla compressione del gas nelle bombole, che richiede “fisicamente” qualche secondo in più rispetto all’immissione di un carburante liquido. Invece niente di cui lamentarsi: trovo l’impianto libero, in un orario abbastanza “a rischio” come la pausa pranzo, e in meno di un minuto le bombole sono piene. Pronti per la partenza serale, con il contachilometri parziale azzerato. Già, perché uno dei difetti di questa bifuel è proprio nel computer di bordo, che non è in grado di indicare i consumi né tantomeno l’autonomia (a differenza di alcune bifuel più moderne). In pratica, si limita a fornire dati per i quali non servirebbe nemmeno un vero computer di bordo: la distanza (che è già nel contachilometri) e il tempo (per il quale ovviamente basta l’orologio), da cui calcola la velocità media e nient’altro. Il viaggio di andata scorre tranquillo, con pochi appunti che confermano quanto scritto dai colleghi. Il Qubo ha i suoi annetti, una decina, e inevitabilmente si riscontrano alcuni limiti, ma è sostanzialmente una vettura comoda. In particolare, mi piace la spaziosità dell’abitacolo, che ricorda quello della Multipla, se non per i tre posti anteriori, per via dei montanti larghi che salgono quasi verso l’esterno, creando un effetto bolla. Devo spostare il sedile molto “sotto”, per arrivare comodamente ai pedali, ritrovandomi in una posizione poco distesa, ma abbastanza comoda per un viaggio. I limiti, poi riguardano le prestazioni. Andando a metano, l’1.4 aspirato perde qualche cavallo e bisogna adeguarsi: in quarta sui 50-60 km/h basta una leggera pendenza per essere costretti a scalare, mentre in autostrada provo un 70-120 in quinta (ovviamente in condizioni di sicurezza, senza nessuno dietro) e riscontro un tempo di mezzo minuto, cioè alquanto lungo. In ogni caso, è possibile passare da un carburante all’altro: basta premere il tasto vicino a quello dell’hazard, al centro della plancia, per pescare dal serbatoio della benzina (con relativa spia gialla che lo indica). E passiamo ai consumi. Alla fine del mio viaggio, di circa 200 km, si sono spente tre delle quattro tacche del CNG. L’unico modo per calcolare le percorrenze per kg di metano, è rifare il pieno. E rieccomi alla pompa. Per il “refill” sono necessari 11 kg di metano (con conseguente esborso, di quelli da lasciare sbalorditi i vicini che fanno benzina, di appena 10,50 euro). Non serve nemmeno la calcolatrice: siamo sui 20 km/kg. E, considerando che il prezzo di un chilo di metano è meno di un euro (0,945), ne risulta un costo chilometrico di 5 cents/km. Insomma, ho speso la metà di quello che mi costa il viaggio a benzina. Ultimo calcolo: se con 11 kg ho fatto 200 km, con il pieno di 14 kg l’autonomia è di circa 260 km. Non moltissimo, però vale la pena considerare l’alternativa. Soprattutto se sui percorsi più frequenti è facile trovare stazioni provviste di metano. Resterebbe da calcolare la convenienza dell’investimento iniziale, visto che il Qubo Natural Power costa 3.750 euro in più della pari versione a benzina. A spanne, il bifuel si ripaga dopo 75.000 km. Andrea Sansovini, redazione Online

2018-Fiat-Qubo-9767

Nessun sistema di assistenza alla guida [Day 5]. Sul Qubo c'è una cosa che non dovrete assolutamente fare: se qualcuno vi taglia la strada o se dovete segnalare un pericolo improvviso trattenetevi e non azionate il clacson. Il suono, smorzato e stridulo, è un'esperienza che può rivelarsi frustrante. Scherzi a parte (ma non troppo), quest'oggi voglio sottolineare alcuni aspetti tralasciati dai colleghi che mi hanno preceduto e che tuttavia personalmente ritengo di una certa rilevanza. Anche perché riguardano la sicurezza. Partiamo dalla totale assenza di sistemi di assistenza alla guida, In questo Qubo, infatti, non c'è traccia di cruise control (presente però in altre motorizzazioni e nell'allestimento Trekking), mantenimento di corsia o rilevamento dell'angolo cieco. Ma soprattutto non è disponibile la frenata automatica d'emergenza, ormai di serie anche nelle citycar di ultima generazione (oltre a essere indispensabile per superare i crash test). Questa caratteristica, più di altre, evidenzia l'anzianità del modello, che - nonostante il lieve aggiornamento di qualche anno fa - nella sostanza ha sulle spalle ormai quasi un decennio. Anche il sistema multimediale è alquanto essenziale e datato, seppur facile e intuitivo. In definitiva, però, il Qubo è un mezzo onesto che offre quel che ci si aspetta: tanto spazio, discreto confort e versatilità. Ovviamente rinunciando a ogni velleità sportiva e senza avere la pretesa di caricare il mondo nel bagagliaio, la cui capienza è ridotta per la presenza della bombola. Il suo habitat sono le strade cittadine ed extraurbane. Ma se la cava anche in autostrada, a patto di mantenerla sotto i 4.000 giri, perché oltre questa soglia diventa molto rumorosa. Nei pochi tratti in cui l'ho spinta a 130 km/h (a poco meno di 5.000 giri), oltre ai fastidiosi problemi acustici, la guida si è fatta impegnativa anche per via dello sterzo leggero e poco preciso. Oltre che per la frenata un po' lunga. Roberto Barone, redazione Online

COMMENTI

  • Adoro questa macchina. Ho già percorso 205.000 Km senza problemi a parte la normale manutenzione . Premetto che se dovessi giudicarla solo per il suo motore, sarei un pò deluso, come tutti oramai sappiamo il motore 1.4 è un pò scarso per la mole della Qubo e non capisco perchè anche nella nuova versione la Fiat non abbia modificato qualcosa sotto al cofano. Se invece dovessi giudicare la mia Qubo globalmente, debbo dire di essere molto soddisfatto dell'acquisto. In primis per la spesa irrisoria del carburante, io percorro normalmente 300 Km prima di fare il pieno e sono arrivato a percorrerne anche 360 con gas di buona qualità e rifornendomi alle colonnine perchè con il pieno sull'autostrada non si arriva a 270 Km di autonomia. Robusta, spaziosa e comoda anche con 5 passeggeri, abbattendo i sedili posteriori ho caricato di tutto, dilettandomi di pittura, per le mie mostre ho caricato anche 20 quadri (qualcuno di essi era di 1,5 metri x 1). Io abito in Emilia ed il gas lo si trova dappertutto, se fate un viaggio scaricate le mappe dei distributori di gas sparsi sul territorio nazionale che sono più di 1000 e uno poco distante voi lo si trova. Cosa debbo dire, andate con calma (non potreste fare altro) ma andrete lontano, con poca spesa e inquinando meno degli altri combustibili fossili.
  • ma perchè FIAT continua a non usare il motore turbo in accoppiata al metano ? hanno il tjet già abbinato al gpl su molti automezzi della gamma ed hanno invece il tjet 1400 turbo benzina/metano solo sul doblò.......
  • Il metano ti da una mano... ed è vero. Il costo chilometrico è veramente basso, inferiore del 10-20% di una vettura diesel di tipologia simile. Il metano godrà ancora per un bel po' di incentivi alla circolazione, più del gpl.
  • Dal day 4 di Sansovini si evince che con 260 km di autonomia "gasata" e i 75.000 Km complessivi per ammortizzarne il maggior costo d'acquisto ne fanno una versione non proprio per tutti, probabilmente è indicata per chi fa percorsi abitudinari (magari dentro le ZTL vietate alle versioni "normali") e non deve affrontare frequenti viaggi lunghi dove per incontrare un distributore di Metano bisogna fare delle fastidiose deviazioni che allungano il chilometraggio e i tempi di percorrenza. Probabilmente il vero confronto sulla convenienza economica andrebbe fatto con la versione diesel più che con quella a sola benzina, ma va pure detto che il 1.3 Mjt con la sua coppia motrice conferisce al Qubo una guida ben più brillante rispetto a quella soporifera del 1.4 Cng, e non è aspetto da sottovalutare.....
  • sarà efficiente il metano....ma è relativamente poco diffuso probabilmente anche per la distrubuzione non cosi capillare...ma anche perchè stoccare in pressione il gas non mi pare cosa "comoda"....e sinceramente un serbatoio cosi inpressione sotto o dietro il sedere non mi fa stare cosi allegro....In effetti non è che esplodono auto a metano ogni giorno..ma boh...mai lo vorrei...
     Leggi risposte
  • Vedo che qui alcuni conoscono poco alcune "realtà" Italiane....auto come il qui, i vari PSA e ultimamente anche il VW...sono tra le preferite tra le persone che fanno sport "attivi', se poi sono anche artigiani ancora meglio....ma non necessariamente è gente che le compra per lavoro. Per loro meglio questi tipi di veicoli di una microscopica panda 4x4 o di un SUV meno pratico o troppo "fighetto". Detto questo qubo come estetica esterna 10 anni e non sentirli il design congiunto fga/PSA aveva fatto un ottimo lavoro, interni ormai sorpassati e col metano, mi diceva gente che l'aveva comprato, in montagna non va avanti.
     Leggi risposte
  • Il prezzo è invitante per una vettura a metano. Non è all'ultimo grido, ma è pratico e garantisce buone percorrenze in euro, oltre ad avere vantaggi "ambientali".
  • Ecco, nel day 2 Carcano ha perfettamente confermato la mia opinione sul Qubo, "un veicolo commerciale prestato al trasporto di persone". .... Nella foto a bagagliaio aperto si vede bene cosa significa viaggiare a Metano su un veicolo non progettato fin dall'origine ad ospitare le bombole, c'è un evidente rialzo del piano di carico, un pò come portare sempre con se un materasso, e a livello peso è come avere sempre a bordo una corpulenta, noiosa e petulante suocera anche quando si viaggia da soli.... Ora presumo che sul Qubo passeggeri ciò non costituisca un grave handicap, ma sul gemello Fiorino Cargo credo che i Cm3 e i Kg rubati al carico utile si facciano sentire in modo evidente sulle capacità di lavoro per gli utilizzatori.....
     Leggi risposte
  • in mancanza di vere automobili, ad FCA non restava che "automobilizzare" i furgoni per aumentare un pò l'offerta passeggeri, l'operazione ha tamponato le falle della gamma fin quando le monovolume avevano un loro discreto mercato, ora che invece le vendite sono in picchiata sopraffatte dai Suv c'è da capire chi ancora compra il Qubo. .... Circa il Metano ha scritto tutto Michele De Luca (a parte i 77 litri delle bombole che non è ben chiaro cosa volesse dire visto che parliamo di CNG) ed è quel che stiamo scrivendo quasi tutti da tempo, FCA crede in questa alimentazione solo a parole ma poi i fatti concreti latitano, un motore aspirato (quindi poco adatto a sfruttare l'elevato numero di ottano del gas) indicato solo a chi non ha fretta e non deve affrontare ripide salite.....
     Leggi risposte
  • Motore che oggi andrebbe bene, forse, su di una 500. Se le vetture a metano scontano oggi un pesante pregiudizio, durissimo da rimuovere, per lentezza e poca brillantezza è proprio sulla base di motori come questo. Torna sempre la fatidica domanda: perché non si è utilizzato il 1.4 T-Jet NP? Questo motore davvero rappresenta un progetto che non si è mai sviluppato. Un concorrente nordico ha "spalmato" il suo 1.4 TGI su parecchie auto, FCA invece non l'ha fatto. Perché? Potevano farne eventualmente una versione depotenziata. Manca clamorosamente una versione monovalente (con serbatoio benzina max 15 litri invece del serbatoio da 45 litri) che avrebbe potuto godere della riduzione del 75% del bollo auto o, in alcune regioni, dell'esenzione totale per diversi anni e magari si poteva installare una bombola in più. Infatti, non è più attuale è la capacità delle bombole. 77 litri sono davvero poco per un'autonomia a metano di certo non più attuale. Peccato davvero.
     Leggi risposte
  • Adesso sarebbe interessante anche un Diario di Bordo delle antiche Bighe romane...niente contro la Qubo che è un ottimo strumento di lavoro



  • FOTO


    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23631/PRESA-PER-UN-GIORNO-DAY 5.jpg Presa per un giorno - Hyundai Kona EV: l'auto del futuro? http://tv.quattroruote.it/mondo-q/mondo-auto/video/presa-per-un-giorno-pt-5-mov Mondo Q https://video.player.edidomus.it/video/1/2/2d7918e4-cc65-4e47-8661-f2ab6ce8baab?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23631/PRESA-PER-UN-GIORNO-DAY 5.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/23631/PRESA-PER-UN-GIORNO-DAY 5.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23599/thumb 500.jpg La nuova 500 3+1 vista dal vivo: si passa dalla porticina? http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/la-nuova-500-3-1-vista-dal-vivo-si-passa-dalla-porticina- Prove https://video.player.edidomus.it/video/1/2/4cfcfb1c-b9de-4960-8846-86589c534d83?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23599/thumb 500.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/23599/thumb 500.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23582/PRESA PER UN GIORNO DAY 4 real.jpg Presa per un giorno - Hyundai Kona EV: la disciplina del silenzio http://tv.quattroruote.it/mondo-q/mondo-auto/video/presa-per-un-giorno-hyundai-kona-ev-la-disciplina-del-silenzio- Mondo Q https://video.player.edidomus.it/video/1/2/a447e7e3-462c-4097-9e3a-ee6bc43f8fbc?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23582/PRESA PER UN GIORNO DAY 4 real.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/23582/PRESA PER UN GIORNO DAY 4 real.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23553/CITROEN AMI.jpg Citroën AMI: l'abbiamo guidata nel traffico cittadino http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/citro-n-ami-l-abbiamo-guidata-nel-traffico-cittadino Prove https://video.player.edidomus.it/video/1/2/32904a9c-5eb1-492a-ae24-4224f2480b8a?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23553/CITROEN AMI.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/23553/CITROEN AMI.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23529/Thumb 3.jpg Presa per un giorno - Hyundai Kona EV: le sorprese dell'imprenditore http://tv.quattroruote.it/mondo-q/mondo-auto/video/presa-per-un-giorno-hyundai-kona-ev-le-sorprese-dell-imprenditore- Mondo Q https://video.player.edidomus.it/video/1/2/5eaf0fa0-7940-4726-b377-ef3012f11811?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23529/Thumb 3.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/23529/Thumb 3.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23526/poster_60322d58-af71-4142-b541-02779d533e40.jpg Diario di bordo, Day 5 - Citroën C5 Aircross Shine http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-day-5-citro-n-c5-aircross-shine Prove https://video.player.edidomus.it/video/1/2/4da4b6f3-6e36-4196-a660-ab1a38b0252b?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23526/poster_60322d58-af71-4142-b541-02779d533e40.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/23526/poster_60322d58-af71-4142-b541-02779d533e40.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23521/poster_cb92337a-47d5-4431-a7bb-5da2ef33be54.jpg Diario di bordo, Day 4 - Citroën C5 Aircross Shine http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-day-4-citro-n-c5-aircross-shine Prove https://video.player.edidomus.it/video/1/2/fe2106a5-33c2-4262-a8ff-a79140f7b5e8?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23521/poster_cb92337a-47d5-4431-a7bb-5da2ef33be54.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/23521/poster_cb92337a-47d5-4431-a7bb-5da2ef33be54.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23517/Presa per uun gg Day 1.jpg PRESA PER UN GIORNO - Hyundai Kona EV: dalla bici all'auto elettrica http://tv.quattroruote.it/mondo-q/mondo-auto/video/presa-per-un-giorno-hyundai-kona-ev-dalla-bici-all-auto-elettrica Mondo Q https://video.player.edidomus.it/video/1/2/3f92a7b4-7481-46d1-becd-9a48ec556e25?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23517/Presa per uun gg Day 1.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/23517/Presa per uun gg Day 1.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23515/QRT_QRT_CITROEN_C5_AIRCROSS 0083_155090.jpg Diario di bordo, Day 3 - Citroën C5 Aircross Shine http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-day-3-citro-n-c5-aircross-shine Prove https://video.player.edidomus.it/video/1/2/31757d8e-693a-4869-a086-4014ee5e5235?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23515/QRT_QRT_CITROEN_C5_AIRCROSS 0083_155090.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/23515/QRT_QRT_CITROEN_C5_AIRCROSS 0083_155090.jpg
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23513/QRT_QRT_CITROEN_C5_AIRCROSS 0073_155086.jpg Diario di bordo, Day 2 - Citroën C5 Aircross Shine http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/cereda-montato-mov Prove https://video.player.edidomus.it/video/1/2/c26002f6-2286-48a4-9d60-0aa20109e1d5?ap=1 https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/350/200/edidomus/thumbnails/23513/QRT_QRT_CITROEN_C5_AIRCROSS 0073_155086.jpg https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/640/360/edidomus/thumbnails/23513/QRT_QRT_CITROEN_C5_AIRCROSS 0073_155086.jpg

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca