Diario di bordo

Renault Kadjar
Una settimana con la TCe 160 Sport Edition2

Renault Kadjar
Una settimana con la TCe 160 Sport Edition2
Chiudi

Il Diario di bordo di questa settimana ha come protagonista la versione top di gamma Sport Edition2 della Renault Kadjar, sottoposta a restyling nel settembre dello scorso anno. Il motore è il TCe 160, basato sul nuovo 1.3 turbobenzina realizzato in sinergia con il gruppo Daimler e già impiegato su diversi modelli del marchio francese. Con questa unità da 159 CV e 260 Nm, la benzina più potente dell'intero listino a ruote alte del costruttore, la Suv a trazione anteriore riesce a coprire lo 0-100 km/h in 9,9 secondi, toccando una velocità massima di 210 km/h, mentre i consumi dichiarati si attestano sui 5,9 l/100 km. Il cambio, nel nostro caso, è un manuale a sei rapporti ma, a richiesta, si può avere anche l'automatico Edc doppia frizione (1.800 euro). Il listino della Kadjar parte da 21.350 euro che salgono fino ai 28.750 euro della TCe 160 Sport Edition2. Quest'ultima propone di serie i cerchi di lega da 19", i fari Full Led Pure Vision, le sellerie di tessuto ed ecopelle, l'infotainment R-Link 2 da 7" con Parking Camera e sensori di parcheggio anteriori e posteriori, l'impianto audio Bose, il climatizzatore automatico bizona e il Visio System che riconosce la segnaletica stradale e avvisa il guidatore quando viene superato il limite di velocità. L'esemplare protagonista del nostro Diario di bordo, oltre alle varie dotazioni di serie previste dall'allestimento top di gamma, dispone del Pack Techno (750 euro) con frenata autonoma d'emergenza, sensori di parcheggio laterali, blind spot ed Easy Park Assist, del tetto panoramico di vetro (600 euro) e del ruotino di scorta. Questi accessori, uniti alla verniciatura nella tinta Rosso Passion (1.100 euro), portano il prezzo del nostro esemplare a 31.450 euro.

2019-Renault-Kadjar-19

Confort da salotto [Day 1]. A qualche mese di distanza dal mio breve test drive a bordo della Captur, ero curioso di provare la sorella maggiore, che dal 2015 occupa il segmento delle Suv compatte con un discreto successo. Il piacevole ricordo del confort di bordo tipico della Casa, qui è amplificato dall’accoglienza riservata da questa Kadjar a guidatore e passeggeri, ma non solo. I sedili sono davvero comodi, ben profilati e non affaticano neanche nei lunghi spostamenti. Ciononostante, anche abbattendo il divano posteriore per trasportare oggetti lunghi e ingombranti, il piano di carico che si forma (mi è piaciuto il sistema di sgancio rapido) è quasi completamente livellato. Restando in tema di confort, ho apprezzato l'insonorizzazione, la precisione del cambio manuale a sei marce, leggero e solo un po' contrastato negli innesti, e la capacità delle sospensioni di assorbire buche, tombini e tutte le imperfezioni del manto stradale. Ciò che mi ha lasciato perplesso, invece, è il display del sistema d'infotainment, davvero troppo piccolo; oltretutto considerando che Mégane, Scénic, Koleos e Talisman già montano (in alcuni casi a richiesta) un ampio e più moderno tablet verticale. La distribuzione dei tasti fisici, come tradizione ripartiti fra il volante e il piccolo satellite posto a destra dello sterzo, è ordinata. Per contro non è così immediato e intuitivo, almeno per chi non conosce già il sistema, gestire la radio e spostarsi fra i menù del computer di bordo. In marcia, ho trovato buono il comportamento del nuovo 1.3 turbobenzina. Non ti incolla al sedile nelle accelerazioni, ma non delude quando serve un po' di spunto in più e, soprattutto, dimostra un'ottima elasticità: quando si decide di viaggiare in souplesse ci si può quasi dimenticare del cambio. In ogni caso, anche considerando che la frizione non è delle più leggere, non escluderei a priori l'acquisto della versione con il doppia frizione Edc, che costa 1.800 euro in più. Alessandro Carcano, redazione Mercato  

2019-Renault-Kadjar-36

Spaziosa e ben insonorizzata [Day 2]. Fa scena, la Kadjar protagonista del Diario di questa settimana, nella sua tinta rosso Passion (1.100 euro) e con i cerchi diamantati da 19 pollici (di serie). La misura gomme extralarge, però, non deve trarre in inganno: la Suv compatta Renault, da poco sottoposta a facelift, mantiene una vocazione tutta strada e famiglia. E ciò lo si deve all’impostazione turistica e alle doti dell’auto: dall’abitacolo spazioso e ben insonorizzato alla ricca dotazione di bordo. L’assetto, infatti, risulta tendente al morbido (ma non cedevole), mentre la spalla ribassata 45 si fa sentire solo sulle asperità secche. Detto questo, punto dritto al focus del facelift, e cioè al quattro cilindri 1.3 TCe Fap turbobenzina, sviluppato da Renault insieme a Daimler: ebbene, la versione provata, da 159 CV e 260 Nm, risulta equilibrata e gradevole, anche perché priva di vibrazioni e assai fluida nell’erogazione. L’1.3 non ha un’anima veramente sportiva, non è così reattivo ai regimi più bassi (ma ciò lo si deve anche ai rapporti iper-lunghi del cambio), però c’è sempre quando serve, a tutti i regimi, ed è quello che conta nella guida di tutti i giorni. Semmai, l’abbinamento con il cambio manuale, qui, non sembra dei più “attuali”, soprattutto se il percorso quotidiano è tutto città-incroci-ripartenze: non per il tipo di comando in sé, caratterizzato, anzi, da una manovrabilità adeguata (pur con innesti lunghi) e da una frizione non affaticante, ma perché la marcia col turbobenzina ci guadagnerebbe con l’Edc doppia frizione. Dal posto guida si vede bene in avanti e pure verso la coda (la vetratura è ampia): fatto, quest’ultimo, non scontato oggigiorno neppure sulle sport utility. In più, in manovra, entra in azione pure la retrocamera. Andrea Stassano, redazione Autonotizie         

2019-Renault-Kadjar-24

Non male i consumi [Day 3]. Quando ho preso in consegna la Kadjar, avendo scoperto che si trattava di un esemplare a benzina, il mio primo pensiero è andato ai consumi. La mole della Suv francese, la presumibile massa e una sezione frontale, com’è comune a questa tipologia di vetture, non indifferente, suscitavano qualche preoccupazione. Ho avuto modo di provare la vettura su un mix di strade diverse, dall’autostrada (a buona andatura, Tutor permettendo) alla provinciale, dal tortuoso percorso collinare, con la sola esclusione di un vero tragitto urbano: i risultati sono stati abbastanza rassicuranti. La media, infatti, secondo il computer di bordo è stata di 12,2 km/litro. Non un record, è vero, ma tenendo conto degli handicap già citati non ci si può lamentare. E a incidere negativamente possono essere stati i chilometri in collina, dove l’utilizzo delle marce basse è inevitabile. Chiaro, l’efficienza di un diesel sembra ancora lontana, ma se si abita in zone dove la politica ha dichiarato un’insensata guerra ai propulsori a gasolio, l’ipotesi di questa Kadjar a benzina può essere presa in considerazione. Anche perché viaggiare con lei è piacevole: per il confort, per la leggerezza dello sterzo in manovra che non si traduce in imprecisione alle velocità più elevate, per il confort generale garantito. Qualche appunto? Un po’ di rumorosità aerodinamica alle velocità più elevate; la scomoda e quasi nascosta posizione dei pulsanti per riscaldare i sedili anteriori; il cambio manuale. Che va benissimo, per carità, dal punto di vista della spaziatura dei rapporti e della precisione dell’inserimento: ma perché una vettura del genere non nasce già con un automatico di serie? Sarebbe una scelta logica, in nome di un confort supplementare. Emilio Deleidi, redazione Inchieste

Kadjar-contagiri-chiave

Contagiri ben nascosto [Day 4]. Il mio primo approccio con la Kadjar è avvenuto con le sue chiavi elettroniche che hanno una forma davvero insolita, una scheda piatta e larga che caratterizza gran parte dei modelli del marchio. In generale, nel panorama automobilistico, il telecomando si è evoluto negli anni di pari passo con le vetture (e talvolta anche di più), mutando il proprio ruolo (soprattutto da quando per l’avviamento è comparso il pulsante Start). Sotto la penna degli “stilisti” difatti è diventato molto spesso un oggetto di design oltre che un concentrato di tecnologia: il caffè non lo fa ancora, ma su alcuni modelli premium consente di programmare a distanza l’avvio della climatizzazione o addirittura di parcheggiare l’auto usandolo come un joystick. Ecco, tutto questo per dire che il telecomando della francese non mi esalta, principalmente per le dimensioni, ma anche per i tasti troppo vicini e non in rilievo, poco pratici da azionare, soprattutto al buio. Venendo al “succo” del mio diario, la Kadjar ha un aspetto gradevole ed è una vettura agile e dinamica, pur senza alcuna velleità sportiva. La principale freccia al suo arco è rappresentata dal motore 1.3 turbobenzina, che si dimostra molto elastico, soprattutto agli alti regimi, anche se un po’ troppo rumoroso alle percorrenze autostradali. Mi stupisce, però, il fatto che, nonostante abbia perso mezzora a cercare nel menu e nei vari setup (e abbia chiesto poi anche l’aiuto di un collega), non sia riuscito trovare il modo di visualizzare il contagiri (il tachimetro digitale mostra solo la velocità oraria e poche altre informazioni); in realtà, la procedura è ben nascosta nelle opzioni dell'infortainment, molto macchinosa e poco intuitiva. Al confort di marcia contribuiscono il pedale della frizione abbastanza leggero, lo sterzo diretto e il cambio manuale dagli innesti precisi, anche se mi unisco al coro dei colleghi che avrebbero apprezzato maggiormente un automatico. A bordo si viaggia molto comodi grazie alle sellerie ben conformate e al buon lavoro degli ammortizzatori, che faticano a smorzare solo le sconnessioni più secche. E per quanto riguarda i consumi confermo l’impressione positiva, per il tipo di vettura, del collega Deleidi: al termine del mio viaggio di 160 km tra tangenziale e autostrada il computer di bordo riporta una media di 7,5 l/100 pari a poco più di 13 km/l. Roberto Barone, redazione Online

2019-Renault-Kadjar-07

Bel motore, ma senza l’automatico… [Day 5]. Da sempre ho accomunato il concetto di Suv a quello di cambio automatico. Un’auto che si possa veramente definire sport utility deve essere alta da terra e spaziosa, ma non solo. Per molti la presenza della trazione integrale è un must, per me lo è il cambio automatico. Amo i manuali fatti bene, sia chiaro, ma su auto di questo tipo li trovo poco sensati, tanto per praticità, quanto per efficienza. Il 1.3 turbo della francese, infatti, consuma meno con l’automatico Edc (1.800 euro) che con il manuale: 5,3 contro 5,6 l/100 km (dichiarati dalla Casa). Detto questo, la trasmissione della Kadjar non è niente male, gli innesti sono morbidi e fluidi, la frizione è morbida e i rapporti piuttosto lunghi non ti costringono a cambiare in continuazione quando il traffico non è eccessivo. Il quattro cilindri francotedesco è molto fluido e spinge in scioltezza i quasi 1.500 kg della Suv: in basso non è molto reattivo ma appena il turbo “attacca” (e lo si percepisce distintamente), inizia a farsi corposo. Sfruttando la parte alta del contagiri la spinta non manca e il suono emesso dal turbobenzina non diventa fastidioso: l’isolamento acustico è di buon livello ma alle andature autostradali i fruscii aerodinamici risultano piuttosto fastidiosi, peccato. L’assetto, non eccessivamente cedevole ma comunque confortevole, lavora bene in curva, abbinandosi a uno sterzo morbido e piacevole anche nel misto. A bordo lo spazio non manca, anche se i più alti troveranno il posto di guida un po’ scomodo: anche riducendo al massimo l'altezza della seduta la mia testa sfiorava il cielo della vettura, abbassato di qualche centimetro per far spazio al tetto apribile di cristallo. Non mi hanno impressionato nemmeno il bagagliaio, con un piano di carico molto alto che sovrasta due scomparti inferiori, e l’impianto di infotainment che, con il suo schermo da 7”, sente molto il peso dell’età rispetto agli altri modelli della Losanga, già dotati di touchscreen verticale da 8,7”. Mirco Magni, redazione Online

COMMENTI

  • Ome immaginavo, leggendo i commenti i consumi rilevati sembrano essere relativamente elevati, come è logico attendersi da un SUV (peso elevato, ampia sezione frontale). Resto dell'idea che, in una logica di riduzione dei consumi di carburante, il SUV in genere non è una scelta razionale, almeno in Europa, qualunque sia il tipo di alimentazione. Il diesel maschera un po' questa situazione, ma non la risolve certo alla radice. Poi ovviamente se la percorrenza annua si limita a 8-10000 km il discorso sui consumi relativo, ed anche un benzina può essere interessante a fronte di un rilevante risparmio sull'acquisto. Tanto a 10 anni il valore dell'usato è risibile, diesel o benzina indifferentemente
  • Be'...la diffusione dei suv si deve principalmente alla -incredibile- evoluzione dei diesel....diversamente sarebbe stata dura. Questi piccoli motori a benzina pompati mi convincono poco, specie alle prese con carrozze pesanti...bevono poco a velocità costante anche grazie a rapporti lunghissimi ma i nodi vengono sempre al pettine. Secondo me non hanno un gran senso, meglio degli ibridi leggeri associati a cilindrate più grandi e motori meno pompati. Quanto a questa Kadjar...è gradevole, per quanto il mio cervello possa districarsi tra il centinaio di suv usciti in questi anni, and counting. Si confermano le doti dei Francesi nel comfort, e considero intelligente puntarci parlando di Crossover.
  • gli amanti di SUV dovrebbero essere per definizione poco interessati ai consumi di carburante. Se proprio tenessero a consumare poco si dedicherebbero a vetture leggere profilate efficienti e magari econome. Se si tratta di andare (o scegliere), poco importa diesel o benzina. Oggi contano di più le ordinanze dei sindaci e più in generale le tasse, tutta la fiscalità sul settore.
     Leggi risposte
  • Certo che 4R spinge per il benzina come non mai.... sarei curioso di sapere che percentuale di Kadjar (e simili) vengono vendute con motori a benzina
     Leggi risposte
  • Ci vuole un gran coraggio a comprare un'auto così. Nata già vecchia e invecchiata malissimo, con quella linea di cintura China style. Parlandone più oggettivamente, non si apprezzano i materiali scarsi, la qualità bassa, l'affidabilità precaria. La paghi 31K e dopo un anno la puoi vendere a 8K, sempre che qualcuno te la compri. Renault voleva entrare nel dorato mondo SUV con questo prodotto? Per fortuna pochi ingenui ci sono cascati.
     Leggi risposte
  • Consumi? Nella foto 13 si vede una schermata del CDB su cui si leggono 10,6 l/100km. Magari solo su percorso urbano (la velocità media è sui 20km/h) ma è un dato molto più realistico del dichiarato - benchè quasi doppio...
  • Se ora i benzina costano quanto i diesel e consumano di più, quale sarebbe il vantaggio di acquistarli? Forse con il mild hybrid, ma ancora non si capisce bene se sia o meno una tecnologia valida rispetto all'ibrido toyota che ci investe da decenni.
     Leggi risposte
  • E i consumi di carburante?
     Leggi risposte
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/15192/poster_011.jpg La prova della Renault Kadjar [video] http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/la-prova-della-renault-kadjar-video- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/22529/poster_001.jpg Hankook Kinergy 4S2: lo pneumatico per tutte le stagioni http://tv.quattroruote.it/mondo-q/video/hankook-kinergy-4s2-lo-pneumatico-per-tutte-le-stagioni Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/22516/poster_001.jpg Giro pista - Audi TT Coupé: ecco il tempo a Vairano http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-in-pista/video/giro-pista-audi-tt-coup-ecco-il-tempo-a-vairano Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/22497/poster_001.jpg INFO PUBBLICITARIA
    Hankook Kinergy 4S2:
    365 giorni ad alte prestazioni
    http://tv.quattroruote.it/adv/video/004-spot-hankook-mov ADVERTISING
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22444/thumb ford.jpg Simulatore elettrico Ford: cosa si prova ad accelerare a 1,2 G? http://tv.quattroruote.it/mondo-q/video/simulatore-elettrico-ford-cosa-si-prova-ad-accelerare-a-1-2g- Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/22443/poster_001.jpg Giro pista - Jaguar F-Pace SVR: ecco il tempo a Vairano http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-in-pista/video/giro-pista-jaguar-f-pace-svr-ecco-il-tempo-a-vairano Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22440/_CPD8859.jpg Nuova Skoda Octavia Wagon, l'abbiamo guidata in anteprima http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/nuova-skoda-octavia-wagon-labbiamo-guidata-in-anteprima Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22422/THUMB NAVE FX.png Come si guida una NAVE a 48 cilindri? | Tutti i segreti della Mega Express Two http://tv.quattroruote.it/mondo-q/mondo-auto/video/come-si-guida-una-nave-tutti-i-segreti-della-mega-express-two Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22410/poster_ad67f203-3197-4aea-a345-2954ef7bd150.jpg Volkswagen Golf 8: ecco la nuova generazione http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/volkswagen-golf-8-ecco-la-nuova-generazione Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/22392/poster_008.jpg Toyota Mirai concept, ecco come sarà la prossima auto a idrogeno http://tv.quattroruote.it/eventi/tokyo-2019/video/toyota-mirai-concept-ecco-come-sar-la-prossima-auto-a-idrogeno Eventi

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca