Eco News

Auto elettriche
La classifica europea delle vendite: Italia all'ottavo posto

Auto elettriche
La classifica europea delle vendite: Italia all'ottavo posto
Chiudi

Poco più di 29 mila vetture vendute, di cui un terzo in Norvegia e soltanto 648 in Italia. È il mercato elettrico europeo dei primi sei mesi del 2014 fotografato da Avere France, associazione per la promozione della mobilità a emissioni zero con sede a Parigi.

I numeri. La "classifica", è bene precisarlo, riguarda esclusivamente le elettriche, e dunque non tiene conto di ibride e ibride plug-in. Nel corso del 2014, in Europa sono state vendute più emissioni zero che negli Stati Uniti (fermi a 25.300): l'aumento rispetto all'anno scorso è consistente, pari al 77 per cento, ma si concentra soprattutto in Norvegia, Paese che ha registrato un vero e proprio boom grazie agli enormi incentivi: le elettriche, infatti, non pagano parcheggi, pedaggi e possono usare le preferenziali. In Norvegia le immatricolazioni del primo semestre sono state 9.950, praticamente un terzo del totale e quattro volte le vendite registrate nel 2013. Impressionante anche la quota di mercato, che vede le elettriche salire al 33 per cento.

I Paesi. Diversa la situazione nel resto d'Europa. In seconda posizione c'è la Francia, con 6.405 vendite e un calo del 12 per cento rispetto al 2013: l'anno scorso, infatti, il Paese d'Oltralpe si trovava al vertice. Numeri ancora più contenuti per Germania (4.230) e Regno Unito (2.570), dove tuttavia il mercato elettrico è quasi raddoppiato. Al quinto posto c'è l'Olanda con 1.149 vendite, poi Svizzera (867), Austria (709) e infine, all'ottavo posto, l'Italia, con 648 elettriche vendute. Seguono Belgio (629), Danimarca (604) e Svezia (585).

Italia in crescita. Per il Belpaese i numeri sono certamente contenuti, anzi quasi impercettibili se messi a confronto col mercato automotive nel suo complesso, ma diventano più interessanti se si confrontano con i dati di Rse (Ricerca sul sistema energetico) sugli ultimi anni: in Italia, infatti, sono state vendute 114 elettriche nel 2010, 302 nel 2011, 520 nel 2012 e 870 nel 2013. Con 648 immatricolazioni in sei mesi, è quasi sicuro che 2014 farà registrare un sensibile aumento. Di nicchia, certo, ma pur sempre importante.

Le auto. Infine, i modelli più diffusi. Secondo Avere France, in cima alla classifica europea di questi mesi c'è la Nissan Leaf, con 7.109 vendite; seguono la Tesla Model S (5.330) e la Renault Zoe (3.669). Non è un caso: Nissan e Tesla sono le elettriche più popolari in Norvegia. A buon diritto, la "patria" europea delle emissioni zero.

Davide Comunello

COMMENTI

  • Sicuramente dopo Tesla l'elettrica più divertente da guidare, perforante e tecnologicamente avanti rispetto a Nissan Leaf e Renault Zoe è la BMW i3; ed io ne sono un convinto e contento possessore. Spero che anche Mercedes e Wolkswagen costruiscano al più presto delle auto nuove progettate per la propulsione solo elettrica.