Andreas Loacker "Due mesi con le Fuel Cell: l'idrogeno è una vera alternativa"

Andreas Loacker
"Due mesi con le Fuel Cell: l'idrogeno è una vera alternativa"
Chiudi
 

È stato tra i primi a provare una delle dieci Hyundai ix35 Fuel Cell sbarcate a fine agosto al Centro H2-Sudtirolo di Bolzano, noleggiabili da privati e imprese secondo diverse formule. Oggi, dopo i primi mesi di utilizzo, Andreas Loacker, responsabile Ricerca e Sviluppo dell'omonima azienda dolciaria altoatesina, ha deciso che l'idrogeno lo convince. Al punto da utilizzare la vettura per i suoi spostamenti quotidiani.

Andreas Loacker, lei è un sostenitore del progetto idrogeno. Perché?
In azienda siamo attenti a alla sostenibilità, a partire dalla produzione. Da anni cercavo un'alternativa per la mobilità e l'idrogeno mi incuriosiva: quando a Bolzano è arrivato il primo prototipo, più di un anno fa, l'ho provato subito.

Poi la vostra azienda ha affittato una delle Fuel Cell. Come la utilizzate?
Per la vettura paghiamo poco più di 800 euro al mese tutto incluso, una formula simile ad altre offerte per la flotta. Personalmente guido la Fuel Cell ogni giorno, nel tragitto casa-lavoro: abito a Bolzano ma la sede Loacker si trova ad Auna di Sotto, a 12 chilometri di distanza e mille metri di altitudine. L'auto è utilizzata anche da un nostro collaboratore che si reca spesso in città, mentre nei weekend viene messa a disposizione dei manager: è giusto che sia usata e testata internamente, per comprendere le potenzialità e valutare le alternative. Per capire si deve provare.

Quanti chilometri riesce a percorrere con un pieno e quanto costa il rifornimento al centro di Bolzano?
L'autonomia è di circa 500-600 chilometri, mentre per un pieno servono attorno ai 50 euro: in media basta un minuto e mezzo, più o meno come per gli altri carburanti. Fino a poco tempo fa guidavo un diesel e non mi sembra che i consumi siano molto diversi, la differenza è che non si inquina e io lo trovo molto importante. Inoltre, l'auto non percorre più di 50 chilometri al giorno: per l'uso che facciamo è sufficiente un rifornimento a settimana, a volte ci penso io stesso quando mi reco nelle nostre strutture della zona industriale (il Centro H2 è sull'A22, vicino all'uscita Bolzano Sud, ndr). In generale, posso programmare il 90% dei viaggi senza dover pensare di avere dei limiti.

Sull'idrogeno non mancano i dubbi, dalla produzione alla sostenibilità economica. Molti pensano che il futuro sarà solo elettrico, ibrido, o forse nessuno di questi. Lei cosa ne pensa?
Credo che dobbiamo essere aperti alle nuove tecnologie. Poi, si può discutere su quale sia la migliore: se poi il futuro sarà a batteria o idrogeno, l'importante è che si tratti di auto che non danneggiano l'ambiente.

Per ora le Fuel Cell si possono solo noleggiare. Ma se avesse la possibilità di acquistare un'auto a idrogeno, ci penserebbe?
Sì, la comprerei, anche se costasse più di altre alimentazioni. Diversi amici mi hanno già chiesto se sia possibile comprare queste vetture, credo sia giusto che diventino parte di una discussione più ampia. L'auto che non inquina è il futuro e può funzionare anche nell'uso quotidiano. Certo, poi si devono valutare anche i costi di gestione: io ragiono su quanto investo all'anno per la mia mobilità, ma mi sembra che questa tecnologia abbia un potenziale, oltre a presentare costi di manutenzione poco impegnativi. E poi, mi piace moltissimo la guida: a settembre ho portato l'auto alla Eco Dolomites per il giro del Sella, c'era bel tempo e guidare con i finestrini aperti e senza alcun rumore è una sensazione fantastica.

Davide Comunello

COMMENTI

  • Ancora con questi articoli burla sull'utilizzo dell'idrogeno come alternativa. Sono più di 30 anni che li leggo!!! La produzione e stoccaggio dell'idrogeno hanno costi molto alti, non conviene. Poi ci sono pure maggiori problematiche di sicurezza di stoccaggio e per la bombola prevista in auto. L'idrogeno per ora è solamente un'utopia, fintanto che non si riuscirà finalmente a produrlo con minimo utilizzo di energia elettrica. Ma al momento sull'elettrolisi siamo ancora sul punto di partenza. Spero poi che non salti sempre fuori il genio con la grande trovata che l'idrogeno si può ricavare facilmente dal metano....
  • In un mondo in cui perseguire l'efficienza energetica ed evitare gli sprechi è sempre più importante, una fuel cell va nella direzione opposta perchè è estremamente inefficiente rispetto ad una elettrica. Infatti da un 100% di energia solare prodotta, per via degli sprechi di energia nelle conversioni elettricità/idrogeno/elettricità, alle ruote di questa fuel cell arriva solo circa il 40% dell'energia iniziale, contro l'80% di una elettrica (valori indicativi). Quindi con la stessa quantità di energia prodotta in partenza, si potrebbero far viaggiare circa due elettrice invece che una sola fuel cell, con conseguente risparmio energetico e maggior beneficio per l'ambiente. Ricordo inoltre che, se questo prototipo può permettersi di andare a rifornirsi ad un distributore che produce idrogeno dall'acqua (sprecando energia) a livello di economia globale sarà diverso, perchè attualmente il 95% della produzione mondiale di idrogeno deriva da combustibili fossili quali gas, petrolio e carbone (perchè estremamente più conveniente dell'elettrolisi). Il discorso di Loacker di essere aperti a nuove tecnologie ha senso a livello generale, ma non in questo caso specifico dato che applicando le leggi della termodinamica si può capire il non senso di sprecare energia in una fuel cell. Poi si sa quanto costerà sta fuel cell? 70.000 euro come la Toyota FCV? Il mio consiglio per il signor Loacker è che se vuole un'auto che non inquina e che sia anche energeticamente efficiente, con cui godersi il silenzio a finestrini aperti, è di prendersi una bmw i3 che per fare 50 km al giorno è più che sufficiente e risparmia il tempo di andare al distributore di idrogeno perchè la ricarica a casa di notte, impiegando meno di un minuto e mezzo ad attaccare e staccare la presa elettrica. Inoltre risparmierebbe, immagino, sul prezzo dell'auto e sicuramente sul costo del carburante.
  • Egregio Sig. Favareto, secondo le mie informazioni ed escludendo gli interessi personali di una o l'altra fazione. Per le auto ad idrogeno che in molti casi utilizzano le fuel-cell le quali sfuttano alcune caratteristiche atomiche dell idrogeno creano energia elettrica per poi restituire vapore acqueo come scarto (prendendo ossigeno dall ambiente). Ma in parole povere sono entrambe auto elletriche. Anzi e' piu' giusto dire che un auto ad idrogeno non e' nient'altro che una vettura elettrica con al posto delle batterie un generatore di corrente a idrogeno per prodursela. infatti dal punto di vista energetico, bisognerebbe fare un paragone tra la capacita' di scoccaggio e di erogazione delle batterie. E le stesse caratteristiche con il "sistema idrogeno". Perche' nel secondo caso e' piu' complesso... bisogna decomprimere l'idrogeno stivano nel serbatoio, poi passarlo nella pila combustibile (fuel-cell) e da questo misurare la corrente prodotta. Ma apparte questo fattore le due auto sono paragonabili. L'unica cosa incalcolabile e' l'impronta ecologica della produzione dell'ettricita' (per la batterie) e dell'idrogeno. Se oggi carichi una batteria in Italia il 30%-50% lo fai da fonti rinnovabili, ma domani potrebbe essere di piu'. L'idrogeno attualmente e' prodotto estraendolo dal gas o dal petrolio. Ma un domani si riuscira' migliorarne l'estrazione e sara' vantaggioso prenderlo dall'acqua.
     Leggi risposte
  • Non conosco l'attuale stato dell'arte della tecnologia a idrogeno, ma in termini di autonomia praticità e rispetto dell'ambiente mi pare migliore rispetto all'elettrico. Però ripeto, al di là della produzione dell'idrogeno che è un discorso a parte, non conosco i costi in termini di implementazione e i problemi legati allo stoccaggio. Forse il fatto che si stia investendo più sull'elettrico che sull'idrogeno è dovuto proprio ai problemi tecnici e di costo, superabili con meno difficoltà per l'elettrico. Forse è solo una questione commerciale, di affidabilità, di preparazione della rete di distribuzione... Non saprei.
     Leggi risposte
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca