Eco news

Tesla Model 3
Primi ordini tra due mesi, in Europa consegne dal 2018

Tesla Model 3
Primi ordini tra due mesi, in Europa consegne dal 2018
Chiudi

L'attesissima Model 3, la berlina per il mercato di massa sviluppata dalla Tesla, sbarcherà in Europa nel 2018. La roadmap che porterà alla nuova - e per ora segretissima - compatta di Elon Musk è stata confermata a Quattroruote dalla stessa Casa di Palo Alto, trasferitasi sul ghiacciaio austriaco del Pitztal per testare la Model S in condizioni estreme.

Presentazione a Fremont. La Model 3 è la chiave di volta della strategia industriale di Musk. Progettata da un ristrettissimo gruppo di designer e ingegneri supervisionati direttamente dal Ceo, la nuova elettrica offrirà un'autonomia di circa 320 km e sarà proposta a partire da 35 mila dollari incentivi esclusi. Le informazioni fornite dalla Casa, però, si fermano qui, perché tutto o quasi è rimandato alla presentazione ufficiale prevista entro la fine di marzo. Niente Ginevra: con ogni probabilità, il telo sarà sollevato nella soleggiata Fremont, in California.

Sulle nostre strade dal 2018. Sulla neve di Sankt Leonhard im Pitztal, il management europeo della Tesla spiega che le consegne in Usa della Model 3 inizieranno nella seconda metà del 2017, più realisticamente verso la fine dell'anno. Per l'Europa bisognerà attendere almeno sei mesi in più, fino all'inizio del 2018. Gli entusiasti che non temono gli acquisti a scatola chiusa, però, possono già preparare un assegno: negli States, le prenotazioni della berlina media cominceranno "subito dopo la presentazione", dunque tra poco più di due mesi. La Casa non entra nel dettaglio degli importi, ma l'ipotesi è di riproporre la caparra di 5 mila dollari (4 mila euro in Europa) già richiesta per la Model X. A proposito della Suv con le falcon door (diventate oggetto di una causa intentata dalla stessa Tesla nei confronti di un ex fornitore tedesco), le consegne europee dovrebbero iniziare "nei primi sei mesi" dell'anno.

Unica nel suo genere. Finora, Musk si è limitato ad assicurare che la Model 3 "sarà diversa da tutte le altre Tesla", mentre i rumor parlano di una linea derivata dalla Model S con misure ridotte di circa il 20%. Molto interessante è inoltre l'indizio fornito qualche mese del chief technical officer JB Straubel, secondo cui la compatta potrebbe aprire la strada a una famiglia con più varianti, crossover inclusa.

2015-presunta


Ci pensa la mega fabbrica.
L'operazione della Model 3 si basa sulla Gigafactory, il maxi stabilimento di batterie agli ioni di litio che Tesla e Panasonic stanno costruendo nel Nevada. Per ora, la fabbrica produce solo gli accumulatori Powerwall e Powerpack (sviluppati per un uso domestico e industriale), ma entro la fine dell'anno toccherà anche alle automobili: a regime, la produzione annuale delle batterie per i veicoli dovrebbe raggiungere le 500 mila unità, garantendo un taglio dei costi del 30%. Nel frattempo, gli avversari affilano le armi: Audi ha appena comunicato che la nuova Suv elettrica sarà costruita a Bruxelles a partire dal 2018, mentre GM ha già presentato la Bolt, elettrica da 37.500 dollari in produzione entro la fine dell'anno.

Da Sankt Leonhard im Pitztal, Davide Comunello

COMMENTI

  • Quattroruote il mio commento su Tesla e Telepatia e scritto sul suo libro quello sul Genio che era Tesla che non credeva nella Telepatia.Ma che da giovane ( se ben lo sapete e avete letto il libro di questo Genio )come aveva scritto gli apparivano bagliori di luce e fenomeni altrettanto strani.
  • C'è la Bolt Chevrolet mica male,ma la Tesla solo per il nome che porta!Ha proposito del nome,anche i Geni possono sbagliare,non credeva nella telepatia,lì mi dispiace dirlo,sbagliava in pieno!
  • La Model S con il freddo e il gelo non puo' avanzare... Hihihihihihihihihihi http://www.quattroruote.it/news/primo_contatto/2016/01/22/tesla_model_s_al_volante_della_p90d_sotto_il_ghiacciaio_del_pitztal_.html
  • Avanti ferrario, marchesini, dove sono i consumi energetici certificati quattroruote, avanti non nascondetevi!
  • BMW i3 - Capacità batteria : 18,8 KWh Da privati : Autonomia : 130 Km ; Velocità : 80 Km/h Consumo medio per 100 Km Tre semplice ! 130 Km / 18,8 KWh = 100 Km / X X = 18,8 x 100 / 130 = 188/13 = 14,46 KWh / 100 Km Velocità : 130 Km/h Con la mia formula : ( A Km x V Km/h = 10.400 ) Autonomia : 10.400/130 Km/h = 80 Km Consumo medio per 100 Km Tre semplice : 80 Km / 18,8 KWh = 100 / X X =18,8 x 100 / 80 = 188 / 8 = 23,5 KWh/ 100 Km Velocità : 39 Km/h Autonomia : 10.400 / 39 Km/h = 266,66 Km Consumo medio per 100 Km 266,6 Km / 18,8 KWh = 100 / X X = 18,8 x 100/ 266,66 = 7,05 KWh / 100 Km Riassunto : BMW i3 A : 130 Km/h ; Consumo : 23,50 KWh/100 Km ; Autonomia : 80 Km A : 80 Km/h ; Consumo : 14,46 KWh/100 Km ; Autonomia :130 Km A : 39 Km/h ; Consumo : 7,05 KWh/100 Km ; Autonomia :266,66 Km Constatazione : Alla medesima velocità di 80 Km/h la BMW i3 consuma 14,46 KWh/100Km Invece di 20,92 KWh/100 Km della Tesla S ! La capacità della batteria della Tesla S è di : 85 KWh e quella della BMWi3 è di : 18,8 KWh cioè : 85/18,8 = 4,52 volte inferiore !!! Equivalente per la BMW i3 ad : 4,52 x 130 Km = 587 Km circa, invece dei : 406 Km della Tesla S !!!
     Leggi le risposte
  • x Andy Fly forum energeticambiente da privato possessore. Auo stupenda ma sappiamo tutti cosa siano condizioni ideali, assobimento energia di condizionatore, in inverno poi il riscaldamento e qui a pd è da una settimana ch siam sottozeo -5-7°C. i mrketing di testa a pd sostyeneva che in montagna l'auto produce così tanta energia in recupero che il bilancio era positivo quindi si ricaricava da se e poducva piuì energia rispeo a quanto spesa per la salita, quindi non bisogna mai ricaricarla se abiti e usi l'auo in montagna. ho provato ad opinare educatamente, si son offesi, non mi han sapuo dire in consumo / km con condizionarore acceso. Quattrouore ha testao la bmw i3 che comunque costa tra 0, 90 a oltre 1 € secondo altroconsumo, secondo aci 0,75e/km circa, non so se nei prossimi 5 anni la densità d'energia almeno addoppiasse, come sostiene bosch o elon muk ch dic che oni anno aumenterà del +5% fors o foe con batt litio-ossigeno... certo se pnsiamo di isparmiare la bolletta ENEl con il power wall.. mah!
     Leggi le risposte
  • Tesla S P85D-Capacità batteria : 85 KWh Da privati : Autonomia : 250 Km ; Velocità autostrada : 130 Km/h Consumo medio per : 100 Km Tre semplice ! 250 Km sta a : 85 KWh ; come : 100 Km sta a : X X = 85x100/250 = 850/25 = 34 KWh/100 Km ! Da QUATTRORUOTE : Autonomia : 728 Km ; Velocità : 39 Km/h ( Due Signori Norvegesi ! ) Consumo medio per :100 Km Tre semplice ! 728 Km /85 KWh = 100 Km / X X = 85x100/728 = 11,67 KWh / 100 Km ! Velocità : 80 Km/h ( Con la mia formula ; A Km x V Km/h = 32.500 ) Autonomia = 32.500/80 = 406,25 Km Consumo medio per : 100 Km Tre semplice ! 406,25 Km / 85KWh = 100 Km / X X = 85 x 100 / 406,25 = 20,92 KWh / 100 Km ! Riassunto : Tesla S P85D A : 130 Km/h ; Consumo : 34 KWh/100Km ; Autonomia : 250 Km ! A : 80 Km/h ; Consumo : 20,92 KWh/100Km ; Autonomia : 406,25 Km ! A : 39Km/h ; Consumo : 11,67 KWh/100Km ; Autonomia : 728 Km !
     Leggi le risposte
  • Per la Tesla S P85D e per la BMW i3 indicherò le autonomie e i consumi in KWh in funzione delle velocità a 130 Km/h e ad 80 Km / h corrispondenti al codice stradale...con la precisione di un orologio Svizzero !!! e con dati raccolti da automobilisti privati...Sperando l'approvazione dei miei maestri in assoluto QUATTRORUOTE !
     Leggi le risposte
  • I Link non servono a nulla...prima di tutto perchè sono ottimisti e per certi addirittura a FALSI !!! che siano a benzina, a diesel, e sopratutto elettriche i consumi per 100 Km non corrispondono alla dura realtà dei fatti !!! Non ha nessun senso indicare invece consumi su un banco di prova con apparecchiature mancanti senza resistenza all'aria e resistenza al rotolamento !
  • I Link non servono a nulla...prima di tutto perchè sono ottimisti e per certi addirittura a FALSI !!! che siano a benzina, a diesel, e sopratutto elettriche i consumi per 100 Km non corrispondono alla dura realtà dei fatti !!! Non ha nessun senso indicare invece consumi su un banco di prova con apparecchiature mancanti senza resistenza all'aria e resistenza al rotolamento !
  • https://www.teslamotors.com/it_IT/blog/driving-range-model-s-family Questo Link della Tesla P85D è errato e non corrisponde alle realtà delle prove in condizioni reali !!! dai privati sia per le basse velocità che alle alte velocità... Per me il Signor Elon Musk ha taroccato come la Wolksvagen con i suoi diesel...e non dicono più DAS AUTO !!!! Le condizioni invernali pessime non ho mai trovato dati...pare che le stanno misurando era ora !!! i miei dati sono da utenti privati...se volete conferma con il freddo che fà sarebbe bene che li facciate voi !!!
     Leggi le risposte
  • Andy Fly per fortuna per te che il ridicolo non uccide...altrimenti saresti già morto da lustri con tutte le fesserie che racconti... La Tesla S consuma 35 KWh per 100 Km alla velocita di 130 Km / h su autostrada...in condizioni ideali !!! In condizioni invernali e pessime i consumi salgono a 70 - 80 KWh per 100 Km !!! corrispondenti a circa 100 - 120 Km di autonomia... Penso alle angoscie che procurano queste situazioni rientrando a casa di notte col freddo e la batteria vicinissima al TILT...per fortuna nostra siamo equipaggiati come il leggendario Walter Bonatti in uno dei cofani. Per gli altri peggio per loro !!! Per il futuro l'avvenire è l'idrogeno...con soluzioni nuove con un invecchiamento prematuro di tutte le auto 100 % elettriche!!! Novità eccezzionale...non solo un pieno di idrogeno si fa in 3 minuti...invece dei 45 minuti con i supercharger quandi si trovano... Ma dalla Svizzera si potrà riempire speciali "bottigliette di idrogeno" con uso universale...e non solo automobilistico...altro che batterie pesantissime con durata limitata....Suv a idrogeno che potranno viaggiare anche nei deserti...con nel cofano le bombolette per la ricarica immediata...La fine prematura della Tesla è annunciata e la Toyota lo sa benissimo !!!
     Leggi le risposte
  • è di pochi giorni fa lo splendido successo di musk con il suo razzo (non elettrico, ovviamente, ma la conquista dello spazio varrà pure un po' di inquinamento) riciclabile, che si è schiantato al suolo esplodendo. la storia dell'uomo è piena di questi personaggi troppo avanti rispetto agli altri (e rispetto al possibile), capaci più di raccontare che di compiere
     Leggi le risposte
  • Tralascio i commenti sulle elettriche che sono triti e ritriti, ma mi chiedo, visto che la Model 3 arriverà in Europa a metà del 2018, davvero c'è chi versa già da oggi l'anticipo per comprarsela quando mancano ancora 2 anni e mezzo??? Ma neanche una esclusivissima "LaFerrari" è arrivata a tanto......
     Leggi le risposte
  • Signor Paolo Daviero la ringrazio per i suoi commenti azzeccati, ma sopratutto giustissimi e senza polemiche agressive e fuori luogo...solo fisica e realtà dei fatti. Trovo stranissimo che da anni consultando riviste specializzate Italiane, francesi, tedesche...non ho mai trovato un articolo sulle auto 100 % elettriche con prove invernali...l'auto è parcheggiata fuori in montagna a -10 °C viaggiando di notte con riscaldamento e luci accese...e tergicristalli in funzione durante il viaggio perchè piove ! situazioni estreme che secondo prove da privati dividono per due nei migliori dei casi la già limitata autonomia !!!
     Leggi le risposte
  • E' una notizia attesa quella delle date di consegna, entro metà 2018 in Europa. Guarda caso, immagino, in pieno esercizio dei prossimi incentivi tedeschi... ;)
  • rimaniamo in attesa!
  • Molto interessante! Diviene quindi a breve possibile e realistica una diffusione delle auto elettriche... Spero solo che - oltre alle iniziative della ottima TESLA - si diffondano anche i contributi e gli incentivi di tutti - dalle costruzioni di colonnine di ricarica in città, ad incentivi per pannelli solari, wind, e batterie di ricarica da casa e da industrie... insomma un mondo che cambia e in meglio, con più attenzione a quello che respiriamo a livello suolo e naso nelle nostre inquinatissime città... e un passaggio a una tecnologia ad alta efficienza prossima al 95% (e non al 30% come i motori a combustione e a energie che finiscono, ossia non rinnovabili.come il sole il vento il moto ondoso ecc.). Non sottovaluterei poi in una rivista di appassionati di auto e di guida, il piacere di guida di un'auto a motore elettrico, un altro mondo anche in questo...
     Leggi le risposte