Germania Il governo Merkel cerca la svolta elettrica

×
 

Il governo di Angela Merkel spinge per raggiungere un accordo coi Costruttori tedeschi e promuovere la diffusione delle auto elettriche in Germania: Berlino vorrebbe stringere i tempi e chiudere l'intesa entro il mese di marzo, stabilendo azioni e strategie concordate con l'industria per gli anni a venire.

Il vertice a porte chiuse. Lo scrive oggi Bloomberg, che cita un incontro a porte chiuse avvenuto ieri sera, alla presenza della stessa cancelliera, del suo vice Sigmar Gabriel e di Dieter Zetsche, Matthias Müller e Harald Krüger, ad di Daimler, Volkswagen e BMW rispettivamente. "Vogliamo essere i leader nella nuova era dell'automobile", ha commentato il vicecancelliere Gabriel in una mail citata dall'agenzia. Aggiungendo: "Governo e Costruttori vogliono concordare su un piano d'azione entro marzo".

Due miliardi in ballo. Secondo quanto dichiarato a più riprese dalla stessa Merkel, il target del governo è quello di avere un milione di elettriche su strada entro il 2020. Un obiettivo ambizioso, che può essere raggiunto soltanto con un generoso programma di incentivi all'acquisto: a metà gennaio si era parlato di un accantonamento pari a due miliardi di euro, ma un accordo in seno all'esecutivo è ancora di là da venire.

Gabriel contro Schaeuble (o Cdu contro Spd). Stando alle ultime indiscrezioni riportate da Bloomberg, il "falco" Wolfgang Schaeuble, potentissimo titolare dell'economia, avrebbe messo in discussione la fattibilità del piano: la questione rifugiati pone già una forte pressione sulle casse dell'erario, e i margini per nuovi investimenti sarebbero sottili. Un potenziale punto d'attrito, su cui la Merkel starebbe lavorando alla ricerca di un compromesso tra i due ministri (uno in quota Cdu, l'altro Spd, peraltro).

Le proposte allo studio. La "colomba" Gabriel, che partiva da una richiesta di cinquemila euro di agevolazioni per auto fino al 2020, avrebbe abbassato il tiro, puntando su un percorso condiviso con i Costruttori, chiamati a fornire il loro contributo in termini economici. Schaeuble, peraltro, preferirebbe una soluzione diversa: se investimenti devono essere, meglio spendere sulla diffusione dell'infrastruttura di ricarica. Che oggi conta su 5.600 punti. Troppo pochi per la fame di energia di un milione di elettriche.

Fabio Sciarra

Gianpiero Salvadalena

Se l'elettrico fosse pratico, economico e conveniente si sarebbe già diffuso ... Esemplificando, una Wv Up normale costa 12mila euro, la Up elettrica 28mila euro (più del doppio del prezzo). L'autonomia è la metà (se non meno) del corrispondente modello non elettrico. Con la Up normale mi fermo in qualsiasi distributore e riprendo il viaggio, con quella elettrica non trovo un distributore e se lo trovo devo stare fermo almeno un paio d'ore. Le batterie sono costose e dopo pochi anni il valore dell'auto sarebbe nullo. Come si smaltiranno le batterie usate? L'auto elettrica non inquina, vero, ma la corrente va prodotta ... in Germania con centrali nucleari e da noi in Italia?...

COMMENTI

  • Se l'elettrico fosse pratico, economico e conveniente si sarebbe già diffuso ... Esemplificando, una Wv Up normale costa 12mila euro, la Up elettrica 28mila euro (più del doppio del prezzo). L'autonomia è la metà (se non meno) del corrispondente modello non elettrico. Con la Up normale mi fermo in qualsiasi distributore e riprendo il viaggio, con quella elettrica non trovo un distributore e se lo trovo devo stare fermo almeno un paio d'ore. Le batterie sono costose e dopo pochi anni il valore dell'auto sarebbe nullo. Come si smaltiranno le batterie usate? L'auto elettrica non inquina, vero, ma la corrente va prodotta ... in Germania con centrali nucleari e da noi in Italia?...
  • Secondo me Schauble non ha tutti torti. Prima di buttare i soldi dei contribuenti nell'auto elettrica, bisogna soppesare bene tutti i costi e benefici. La qualità della vita non è solo un po' (ma quanto?) di PM10 in meno nelle città. E sappiamo che ci sono alternative per ridurre l'inquinamento, tipo GPL e metano. Tra l'altro le auto elettriche sono costosissime (almeno per ora, speriamo che scendano in futuro). quindi una soluzione ecologica (?) per ricchi?
  • Il supercharger di Cavaglià è stato aperto, ufficialmente.
  • Prima di spingere con incentivi sulle auto elettriche servono diverse cose: 1) capire quale tecnologia risulterà vincente: batterie al litio? batterie di nuova concezione (ce ne sono diverse allo studio)? Idrogeno? 2) Creare un'infrastruttura sul territorio per la ricarica (come oggi sono le pompe di benzina) 3) Avere una fonte di energia pulita per ricaricarle!! Fare tutto quel lavoro e poi alimentarle a carbone è un nonsense. Serve il nucleare per me. E di nuova generazione, perché quello attuale (per diverse ragioni su cui ora non mi dilungo) non è sostenibile. La buona notizia è che il nucleare di IV generazione è in realtà pronto, o comunque in dirittura d'arrivo: basta farlo.
     Leggi risposte
  • Lo scopo dei politici è il consenso. La cosa grave è che spesso legiferano, infulenzando le politiche industriali e gli stili di vita, senza una consulenza tecnico/scientifica attendibile ed imparziale, ma sull'onda emozionale-demagogica del momento.
  • Non mi fido, gira la notizia che il parlamento europeo abbia alzato i limiti delle emissioni di NOx per le auto a diesel(quindi favore ai tedeschi) poi questa notizia? O fanno vedere che spingono sull'elettrico per distogliere l'attenzione da altro o non avrebbe senso quello che ha fatto il parlamento europeo.
     Leggi risposte
  • E' un piano industriale ambizioso che mette il pepe al culo a chi in futuro darà lavoro e produrrà reddito e benessere.
  • Per alimentare in futuro più di 100000000 di autoveicoli e motoveicoli e camion e autobus ci vorrà una super mega centrale termo nucleare, che si dovrà costruire in uno stato che dovrà farla accettare ai suoi cittadini, magari proprio in Germania, e l'Italia e gli italiani si dovranno mettere in fila e pagare a caro prezzo (come facciamo adesso con la Francia) l'energia elettrica.....
     Leggi risposte
  • È come scoprire che i würstel fanno male e diventare vegani. È un'estremizzazione irrazionale, tanto più che in Germania, come in Italia, ci sono molti distributori di metano e la VW produce diversi modelli alimentati a metano, ma anche Opel e Mercedes producono auto a metano.
     Leggi risposte
  • Un milione di elettriche per il 2020 mi sembra una stima "politica", più realisticamente saranno forse 200 mila. Riguardo i "distributori" elettrici, servono sia quelli ultraveloci che quelli a 22 kW. Rimango dell'idea che utilizzare i Tesla sia la soluzione migliore, i 150 kW "proprietari" non esistono ancora.
  • FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19388/poster_1e908834-49cc-4c75-903f-3ab1b5e74a28.jpg La Renault Symbioz Concept ci prioetta al 2030 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-renault-symbioz-concept-ci-prioetta-al-2030 News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19389/poster_197bca3e-cfa7-43e1-b30b-0d144719e116.jpg Il design della nuova Bentley Continental GT (in inglese) http://tv.quattroruote.it/news/video/il-design-della-nuova-bentley-continental-gt-in-inglese- News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19394/poster_1f0d2ae2-6884-49eb-b126-74094abb6edc.jpg Mercedes-Benz al Salone di Francoforte 2017 (in inglese) http://tv.quattroruote.it/news/video/mercedes-benz-al-salone-di-francoforte-2017-in-inglese-1 News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19396/poster_d11e1091-badc-4887-b615-bd7ad416e48c.jpg Mercedes EQ-A Concept in 60 (in inglese) http://tv.quattroruote.it/news/video/mercedes-eq-a-concept-in-60-in-inglese- News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19400/poster_5bc718e4-8b86-4400-9590-58a22de2bedb.jpg Audi Elaine Concept: l'auto è sempre più intelligente http://tv.quattroruote.it/news/video/audi-elaine-concept-l-auto-sempre-pi-intelligente News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19405/poster_fd8b1cfb-e0ea-49d1-bcd4-59efc1729934.jpg Bugatti Chiron da record: 0-400 km/h in soli 42 secondi http://tv.quattroruote.it/news/video/bugatti-chiron-da-record-0-400-km-h-in-soli-42-secondi News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19459/poster_011.jpg Citroën C3 Aircross: al volante della Suv compatta http://tv.quattroruote.it/news/video/citro-n-c3-aircross-al-volante-della-suv-compatta News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News

    UTILITÀ

    SERVIZI PER LA TUA AUTO

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca

    SCOPRI
    QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Uilizza subito il servizio calcola assicurazione per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze
    In collaborazione con https://www.facile.it
    1. Inserisci i tuoi dati anagrafici
    2. Inserisci i dati del veicolo
    3. Inserisci i dati assicurativi
    4. Confronta i risultati

    Calcola il tuo tagliando

    ×
    Lorem ipsum dolor

    Cerca gli pneumatici più adatti a te

    Oltre 23.000 pneumatici a prezzi incredibili.
    In collaborazione con
    Dimensioni
    Larghezza
    • Larghezza
    Altezza
    • Altezza
    Diametro
    • Diametro
    Tipologia
    Cerca

    Cerca annunci usato

    Marca
    Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CITROEN
    • DACIA
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • HONDA
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MAZZANTI
    • MCLAREN
    • MERCEDES
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PAGANI
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROLLS ROYCE
    • ROMEO FERRARIS
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TAZZARI EV
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Modello
    Seleziona
    • Seleziona
    Prezzo

    da a

    CAP

    PROVE SU STRADA QUATTRORUOTE

    Costo di una singola "prova su strada": 3,59 euro (IVA inclusa). Pagamento da effettuare con carta di credito.
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CITROËN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona