Tesla Model S Singapore tassa la berlina per le emissioni di CO2

×
 

Una Model S a emissioni zero? Non per la Land Transport Authority di Singapore. La motorizzazione della rigorosissima città-stato asiatica ha infatti rifilato una sovrattassa di 15 mila dollari locali (circa 8.500 euro) a Joe Nguyen, un proprietario che cercava di accedere a un piano di incentivi green. Il motivo? Per l'ente, anche le auto a batteria hanno un impatto in termini di CO2, calcolato in base alla "pulizia" della rete elettrica che le rifornisce.

Il paradosso. La storia dello sfortunato automobilista ha già fatto il giro del mondo, al punto che lo stesso Elon Musk ha chiesto lumi al primo ministro Lee Hsien Loong. La cronaca è semplice: dopo aver affrontato una lunga trafila burocratica, Nguyen si è visto rifiutare la domanda di accesso al programma. Al niet è seguita un'ulteriore beffa: al posto dei 15 mila dollari in benefit (il bonus previsto per i veicoli più puliti) la Model S è stata raggiunta da una tassa di importo pari all'incentivo. Un paradosso, almeno sulla carta.

I conti asiatici. Per capire come si è mossa la motorizzazione di Singapore, bisogna riferirsi a quanto spiegato da Channel NewsAsia. Secondo l'emittente, i test locali si basano sugli standard dell'Unece, la Commissione economica per l'Europa delle Nazioni Unite: usando tali parametri, l'ente ha stabilito che la Model S consuma 444 Wh/km, quasi il doppio dei 237,5 indicati dall'Epa americana. Per il calcolo delle emissioni, invece, il riferimento è di 0,5 g di CO2 a wattora: il totale della berlina, quindi, è di 222 g/km di CO2, quanto basta per far rientrare la vettura nella lista delle "cattive".

Giusto o sbagliato? La polemica, ovviamente, è scontata. Secondo Tesla, la P90D (l'attuale top di gamma) non va oltre i 210 Wh/km, ma in ballo c'è anche il principio di fondo: è giusto conteggiare le emissioni di un'elettrica in base alla rete che la rifornisce? In attesa di risposte da Singapore, bisogna pensare all'estrema variabilità degli scenari: in Europa e negli Stati Uniti le fonti rinnovabili sono ampiamente diffuse (l'Italia arriva al 43%), ma in altri Paesi la situazione è ben diversa. È il caso della Cina, dove le centrali a carbone continuano a inquinare nonostante l'azione del governo.

Redazione online

Lucio Scuderi

In effetti non si può dire che un' auto elettrica sia ad impatto zero, specie se l' elettricità è prodotta con il petrolio. Tanto per fare un esempio, se nelle nostre città per ridurre le emissioni di CO2 installano delle lampade LED che consumano meno energia elettrica, vuol dire che il consumo di energia elettrica è indice di una emissione di CO2. Cosa diversa sarebbe se l' energia elettrica fosse prodotta in modo meno inquinante. Credo che in questo caso la Tesla possa appellarsi solo sui consumi calcolati.

COMMENTI

  • In effetti non si può dire che un' auto elettrica sia ad impatto zero, specie se l' elettricità è prodotta con il petrolio. Tanto per fare un esempio, se nelle nostre città per ridurre le emissioni di CO2 installano delle lampade LED che consumano meno energia elettrica, vuol dire che il consumo di energia elettrica è indice di una emissione di CO2. Cosa diversa sarebbe se l' energia elettrica fosse prodotta in modo meno inquinante. Credo che in questo caso la Tesla possa appellarsi solo sui consumi calcolati.
     Leggi risposte
  • Come, cara redazione, si scrive CO₂ non CO2. Un commentatore può anche essere pigro, ma da voi mi aspetterei una corretta ortografia.
     Leggi risposte
  • Ho letto una bella definizione per Tesla e simili che condivido pienamente: REV = Remote Emissions Vehicles. Quindi, sì, è più che giusto che paghi (se pagano anche le altre).
     Leggi risposte
  • "Ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria" l'auto ad inquinamento e impatto zero non esisterà mai. se non volete inquinare più di tanto........andate a piedi.
     Leggi risposte
  • Andy..........Andrini?
     Leggi risposte
  • Ecco la risposta ufficiale di Tesla a quello che è chiaramente un errore: https://www.teslamotors.com/support/heres-how-clean-model-s-singapore-and-elsewhere/?utm_campaign=Singapore_031016&utm_source=Twitter&utm_medium=social
  • Carissimi lettori e specialmente i Signori Andy Fly e Manu Earth...rientro dritto dritto dal salone di Ginevra...Eccezzionale...prima di parlare della Tesla S e specialmente del model X...UN pensiero per i nostri progettisti che hanno incantato la platea...con la Maserati Levante,,,Tedeschi, Francesi, Svizzeri...ammirativi...per non parlare dei giornalisti...il gioiello del Salone !!! ben altro che i Panzer carrarmato della concorrenza ! Parlando con i responsabili di " suisse énergie" hanno pienamente ragione quando affermano il vuoto giuridico che tutte le auto elettriche che circolano nella Svizzera...utilizzando la rete, non pagano assolutamente niente sul mantenimento e il miglioramento delle autostrade e strade per non parlare di tutte le infrastrutture che gli automobilisti "normali" pagano salatamente come tasse ogni volta che riempiscono il loro serbatoio...pare che un' iniziativa sia in discussione per fare partecipare i verdi elettrici con una tassa per utilizzo gratuito e indecente delle infrastrutture !!!
     Leggi risposte
  • Ciao Davide Ziosi. Ti rispondo qui in unico post, spero che tu mi legga. Perchè QR dovrebbe ostacolare Tesla? Non lo so.. Magari i redattori sono appassionati da anni di auto a combustione e rigettano per principio le elettriche. Oppure allo sponsor Audi e altri non andrebbe giù vedere parlare bene di una berlina elettrica che sta rubando quote di mercato alle sue berline (vedi vendite USA). Non lo so... Ma questa è la sensazione che ho leggendo certe notizie. Come questa o come quella sulle emissioni di NOX della fabbrica Tesla (veramente ridicola!!). O come quando la notizia della presentazione della Model X (con dati e specifiche) è stata fatta sparire dalla prima pagina in poche ore. Potrei andare avanti con altri esempi. Questa è la mia sensazione e quando leggo qualcosa che mi fa storcere il naso lo scrivo, come in questo caso. Tutto qui. E come sai le mie critiche sono sempre costruttive e sensate. Ora ti chiedo io una cosa, di cui non trovo risposta che non preveda una qualche avversione di QR per la Tesla. Perchè un'auto così presente nelle news, così discussa nei commenti e le cui vendite continuano a rosicchiare quote di mercato ad altre famose berline non viene provata da QR nell'uso quotidiano (con ricarica casalinga da 6 kwh)? Venendo ai consumi medi, quelli riscontrati dai possessori sono normali consumi medi di chi usa un'auto in città, autostrada, accelerando, frenando ecc.. Non è che chi compra una berlina sportiva la usa sempre in pista. L'utilizzo che ne fanno è evidentemente simile a come utilizzerebbero una Mercedes Classe S, Porsche Panamera o Audi RS7 nella vita quotidiana. Quindi io li ritengo affidabili. E sono ben lontani da questo pazzesco 444 Wh/km! Per darti un'idea ho visto un video di una Model S che a 200 km/h consuma 490 Wh/km. Quindi vuol dire che il consumo medio di cui parla la notizia si avvicina al consumo riscontrato nella realtà andando a circa 190 km/h! Concorderai con me che c'è evidentemente qualcosa che non torna. Riguardo alla produzione di energia elettrica da rinnovabili guarda questo link (spero che tu sappia l'inglese): http://landartgenerator.org/blagi/archives/127 Tutti i fabbisogni energetici mondiali potrebbero essere soddisfatti dal solare utilizzando solo una piccola frazione della superficie terrestre (con l'efficienza dei pannelli odierni). E' solo un esempio, ma ben evidenzia le potenzialità del solare. Senza neanche tenere conto di vento, idroelettrico, maree, geotermico... Ma non voglio andare off topic.
     Leggi risposte
  • Urge un TSO d'urgenza per Andy Fly: al di là del suo delirante fanatismo... il modo con cui attacca ed insulta tutti impedisce qualsiasi dialogo anche su temi condivisibili. Sembra quasi che questo tizio si eriga a portavoce della verità assoluta, spazzando via qualsiasi piattaforma comune di dialogo. Alla minima critica va fuori di testa aggredendo. Mai visto nulla di simile, neppure tra chi si esprime e dichiara fan di un prodotto (anche perchè magari lo possiede).
     Leggi risposte
  • Visto che l'energia elettrica non cresce sugli alberi è giusto. Sarebbe però da chiarire come quella commissione è arrivata a quel dato, essendo distante dal valore dell'EPA
     Leggi risposte
  • Una follia kafkiana. Praticamente l'automobilista paga una multa perché il Governo di Singapore ha impostato la produzione di energia elettrica su fonti inquinanti... Roba che manco in Italia (forse...).
  • Allora mammoli, vuoi rispondere tu, o scrivi una letterina a babbo natale?
  • Dopo esserci beccati per ANNI i fanatici cloni di Jobs schizofissati con Apple, adesso ci becchiamo i fanatici cloni di Musk, schizofissati con Tesla. Che é una gran macchina per caritá. Eccezionale pezzo di ingegneria. Ma finché si ragiona come i fanatici delle sette religiose non c'é futuro. Davvero. Se siete degli ecologisti, comprate auto a metano. Sulla intera filiera é la soluzione piú pulita (Fonte: Politecnico di Milano). L'elettrico ha l'enorme vantaggio di pulire le cittá e concentrare in altre zone l'inquinamento (non facciamo i furbi: il 75% dell'energia mondiale é prodotta da carbone o petrolio... o NUCLEARE!!! Vi sembra roba pulita?). Magari in paesi morti di fame... come le scorie dei computer... cosí noi ricchi cittadini non ci turbiamo. Una auto elettrica ha circa 20kg di carbonato di litio. Se andassimo tutti a batterie ne servirebbe 1.400.000 tonnelate di litio per coprire la produzione annua di 70.000.000 di veicoli. Le riserve mondiali di litio sono stimate in 13.000.000 di tonnellate (Fonte: Wikipedia). Fatti i conti? Ah, vero.. si potrebbe estrarre il litio dal mare... ma al momento non é conveniente. Queste discussioni non hanno nulla a che fare con la "fede" o il "tifo". Sono fatti. Ad oggi, se andassimo tutti ad elettrico, sarebbe una tragedia mondiale (non per mr. Musk, of course!).
     Leggi risposte
  • La mia piccola auto (berlina 4 posti) elettrica consuma 100-150Wh/km Che Tesla consumi di più è ovvio ma 444 Wh/km è ridicolo.
     Leggi risposte
  • è giusto che paghi. La Tesla consuma quasi il doppio di un auto elettrica come la leaf, l'efficienza delle piccole va premiata! Sarebbe anche giusto che il costo sulle emissioni di CO2 fosse imposto sull'energia: Se uno lascia l'auto in garage o se ricarica dal suo impianto FV non deve pagare
     Leggi risposte
  • Comunque, comunque per le importazioni di gasolio è prevista un'accisa, quindi concretamente è pagato, e pesa sul prezzo finale del gasolio, anche il trasporto e la relativa tassazione. Giusto per redimere la vostra questione.
     Leggi risposte
  • lasciando stare che la cosa è sensata perché le emissioni sono solo spostate a monte ma ci sono ancora, mi pare anche giusto eticamente che una persona che può spendere cifre simili per un'automobile paghi dazio anche più di chi gira con una utilitaria semplicemente perché non può permettersi un'elettrica (di questo valore, poi).
     Leggi risposte
  • Era ora, con buona pace dei nerd che vivono nella loro cameretta circondata da prese di corrente.
     Leggi risposte
  • Il calcolo non sta affatto in piedi. Altrimenti dovrebbero calcolare le emissioni delle petroliere e delle raffinerie anche per le auto a benzina. Ormai chi ha interessi nel mantenere l'economia del petrolio sta uscendo allo scoperto.. le auto elettriche si stanno diffondendo ogni anno sempre di più e qualcuno inizia ad avere paura. Non fatevi ingannare, l'elettrico è la sola soluzione sensata per il futuro.
  • Se un domani l'elettrico dovesse diventare preponderante, si troverà ovviamente un metodo per tassarlo adeguatamente, in modo che il gettito fiscale sia fatto salvo. Garantito!
     Leggi risposte
  • Mi sembra una bojata. Allora nel calcolo dell'inquinamento di tutte le altre vetture dovrebbe entrare anche l'inquinamento dalle raffinerie. O noooooo??????????
  • Allora dovrebbero tassare le auto con motore a combustione interna anche per l'inquinamento creato nell'estrarre, raffinare e trasportare benzina, diesel e quant'altro.
  • ma veramente credete che le auto elettriche siano la soluzione ai problemi ambientali???????????? sono la soluzione per quanti ci stanno mangiando sopra cavalcando l'onda....... fra diversi anni ci diranno che è stato tutto un bluff....
     Leggi risposte
  • La Model S è una vettura che rispetta l'ambiente cittadino, che in futuro inquinerà anche poco in assoluto grazie all'aggiornamento nella produzione di energia elettrica. Sono piccoli disguidi, servono per chiarirsi le idee.
     Leggi risposte
  • Come chiede l'articolo "è giusto conteggiare le emissioni di un'elettrica in base alla rete che la rifornisce?": per me la risposta è no. Perché la tassa è sulle emissioni della singola autovettura, non su tutto il resto. Altrimenti perché non conteggiare anche l'inquinamento dovuto anche agli impianti e ai trasporti necessari a costruirla? Questo è soltanto un tentativo di far pagare anche le vetture elettriche una tassa che altrimenti eviterebbero. O tassa solo sulle effettive emissioni, o si tassano anche le auto a combustione interna per la loro relativa rete.
  • Quattroruote e' comprensibilmente spaventata, Tesla aumenta le vendite trimestre dopo senza l'aiuto della pubblicita' o di riviste compiacenti...in Italia i cambiamenti arrivano sempre in ritardo ma arrivano...con i sistemi di vendita del futuro e l'affermazione della mobilita' elettrica chi avra' piu' interesse a leggere consumi e prestazioni addomesticate di auto a carbone con cambi a rapporti e frizioni multilpli...
     Leggi risposte
  • La trovo invece molto fondata. Infatti le vetture elettriche sono una bufala pazzesca sembrano ecologiche ma non fanno altro che spostare l'inquinamento dalle città al luogo dover viene prodotta l'energia elettrica quasi tutta da non rinnovabili.l'Italia infatti ha si il 43% di produzione rinnovabile ma il 37% del suo fabbisogno e figuriamoci se dovessimo alimentare milioni di autovetture. Date retta il futuro è l'idrogeno Toyota infatti.....
     Leggi risposte
  • manu earth ministro dell'ambiente andy fly ministro delle infrastrutture resta un buco per quello della salute.
     Leggi risposte
  • La mia opinione è che se una rivista volesse fare informazione, allora pubblicherebbe studi seri per informare i lettori sul reale inquinamento delle elettriche, come questo: http://www.rinnovabili.it/mobilita/auto-elettriche-inquinano-meno-benzina-333/ Questa notizia invece mi sembra più che altro un tentativo di attirare visualizzazioni scrivendo titoli sensazionali e "scandalosi" basandosi solo su di un errore nel valore di consumo medio. Valore che Quattroruote non sa magari bene neanche come interpretare visto che l'ultima mini prova della Model S risale a tre anni fa, su di un modello ora fuori produzione e di cui non veniva neanche calcolato il consumo medio...
     Leggi risposte
  • Quando quattroruote riscontrerà il consumo medio urbano ed extraurbano di una Model S e testerà un supercharger, Singapore sarà finalmente una metropoli ecosostenibile...
     Leggi risposte
  • L'equivoco parte tutto dall'errore commesso nella valutazione dei consumi. Una Model S non ha affatto un consumo medio di 444 Wh/km!! Basta guardare in qualsiasi forum di possessori per scoprire che il consumo medio si aggira sui 210 Wh/km. Meno della metà... Quattroruote è stata celere nel pubblicare questa notizia, c'è da chiedersi se sarà altrettanto veloce nel scrivere una news quando questo errore sarà corretto. Speriamo..
     Leggi risposte
  • Ed ecco che si scoprono gli altarini
     Leggi risposte
  • verrebbe da dire "fatta la legge, trovato l'inganno" se non fosse che le parti sono invertite. d'accordo che le auto elettriche non sono così pulite come vogliono farci credere; ancora più d'accordo che non sono poi così convenienti, sotto ogni punto di vista; ma da qui a dire che sono le più inquinanti ce ne vuole: non è meglio allora riconoscere che in tutto il mondo l'automobilista è visto come una risorsa da spremere a prescindere?
  • Beh, ma certo che è giusto: mica va ad aria una macchina elettrica.
     Leggi risposte
  • FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19388/poster_1e908834-49cc-4c75-903f-3ab1b5e74a28.jpg La Renault Symbioz Concept ci prioetta al 2030 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-renault-symbioz-concept-ci-prioetta-al-2030 News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19389/poster_197bca3e-cfa7-43e1-b30b-0d144719e116.jpg Il design della nuova Bentley Continental GT (in inglese) http://tv.quattroruote.it/news/video/il-design-della-nuova-bentley-continental-gt-in-inglese- News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19394/poster_1f0d2ae2-6884-49eb-b126-74094abb6edc.jpg Mercedes-Benz al Salone di Francoforte 2017 (in inglese) http://tv.quattroruote.it/news/video/mercedes-benz-al-salone-di-francoforte-2017-in-inglese-1 News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19396/poster_d11e1091-badc-4887-b615-bd7ad416e48c.jpg Mercedes EQ-A Concept in 60 (in inglese) http://tv.quattroruote.it/news/video/mercedes-eq-a-concept-in-60-in-inglese- News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19400/poster_5bc718e4-8b86-4400-9590-58a22de2bedb.jpg Audi Elaine Concept: l'auto è sempre più intelligente http://tv.quattroruote.it/news/video/audi-elaine-concept-l-auto-sempre-pi-intelligente News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/19405/poster_fd8b1cfb-e0ea-49d1-bcd4-59efc1729934.jpg Bugatti Chiron da record: 0-400 km/h in soli 42 secondi http://tv.quattroruote.it/news/video/bugatti-chiron-da-record-0-400-km-h-in-soli-42-secondi News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19459/poster_011.jpg Citroën C3 Aircross: al volante della Suv compatta http://tv.quattroruote.it/news/video/citro-n-c3-aircross-al-volante-della-suv-compatta News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://video.player.edidomus.it/images/290/193/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News

    UTILITÀ

    SERVIZI PER LA TUA AUTO

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca

    SCOPRI
    QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Uilizza subito il servizio calcola assicurazione per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze
    In collaborazione con https://www.facile.it
    1. Inserisci i tuoi dati anagrafici
    2. Inserisci i dati del veicolo
    3. Inserisci i dati assicurativi
    4. Confronta i risultati

    Calcola il tuo tagliando

    ×
    Lorem ipsum dolor

    Cerca gli pneumatici più adatti a te

    Oltre 23.000 pneumatici a prezzi incredibili.
    In collaborazione con
    Dimensioni
    Larghezza
    • Larghezza
    Altezza
    • Altezza
    Diametro
    • Diametro
    Tipologia
    Cerca

    Cerca annunci usato

    Marca
    Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CITROEN
    • DACIA
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • HONDA
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MAZZANTI
    • MCLAREN
    • MERCEDES
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PAGANI
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROLLS ROYCE
    • ROMEO FERRARIS
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TAZZARI EV
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Modello
    Seleziona
    • Seleziona
    Prezzo

    da a

    CAP

    PROVE SU STRADA QUATTRORUOTE

    Costo di una singola "prova su strada": 3,59 euro (IVA inclusa). Pagamento da effettuare con carta di credito.
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CITROËN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona