Smog Milano, scatta il blocco delle diesel Euro 4

Mirco Magni Mirco Magni
Smog
Milano, scatta il blocco delle diesel Euro 4
Chiudi
 

Da oggi, martedì 23 ottobre, a Milano e in 15 comuni limitrofi è scattato il divieto di circolazione per le automobili diesel Euro 4. Dalle 8.30 alle 18.30, oltre alle vetture a benzina (Euro 0 escluse) e ai veicoli commerciali, potranno viaggiare unicamente le vetture a gasolio omologate Euro 5 o Euro 6. Oltre al capoluogo lombardo, come stabilito dall'Accordo Aria sottoscritto nel 2017 dalle Regioni Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna, lo stop dei diesel Euro 4 coinvolge anche le strade dei comuni di Abbiategrasso, Bollate, Cernusco sul Naviglio, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Corsico, Legnano, Paderno Dugnano, Pioltello, Rho, Rozzano, San Donato, San Giuliano, Segrate e Sesto San Giovanni. Oltre al blocco dei veicoli diesel è prevista la limitazione a 19° per i riscaldamenti della case e delle attività commerciali.

"Non c’è discrezionalità". Le misure restrittive temporanee di primo livello sono state attivate in seguito al superamento del valore di 50 microgrammi di Pm10 (le polveri sottili) al metro cubo d'aria per cinque giorni consecutivi a partire dallo scorso mercoledì, quando si sono registrati 54 microgrammi per metro cubo. L'applicazione della norma, tuttavia, è stata criticata dall'assessore regionale per l'Ambiente e il Clima, Raffaele Cattaneo: "Servono meno automatismo e più buonsenso: in Lombardia dobbiamo combattere gli inquinanti e non la mobilità. Se avessi gli strumenti avrei impedito questo blocco, ma con i provvedimenti attuali non c’è margine di discrezionalità". Lunedì, infatti, "sono state registrate dall’Agenzia regionale per l’ambiente concentrazioni di Pm10 di venti microgrammi, martedì è previsto un leggero incremento, ma poi le previsioni sono ancora molto favorevoli alla dispersione degli inquinanti, quindi noi blocchiamo il traffico in tre giorni in cui avremo valori al di sotto dei 50 microgrammi. Serve uno strumento per cui, in casi come quello di oggi, i dati se sono altalenanti possano essere interpretati facendo prevalere il buonsenso, altrimenti si finirà per creare solo difficoltà alle persone". Negli ultimi giorni il meteo della Lombardia, caratterizzato da forti venti, ha infatti favorito la dispersione degli agenti inquinanti: i blocchi del traffico scattano automaticamente dopo quattro giorni di superamento dei limiti delle polveri sottili, per poi interrompersi dopo due giorni dal rientro dei valori nella norma. La prossima valutazione sul proseguimento o sull'interruzione dello stop per i diesel Euro 4 sarà dunque effettuata giovedì 25 ottobre.

Secondo il Comune servono misure strutturali. L'assessore Cattaneo intende proporre una delibera nella quale, oltre a rendere più flessibili le norme attuative dei blocchi del traffico, siano previste anche delle deroghe per le auto diesel Euro 3 per chi ha un reddito basso e per le persone con più di 70 anni. Diversa è invece la posizione di Palazzo Marino che, tramite l'assessore alla Mobilità e all'Ambiente Marco Granelli, si è espresso a favore del blocco, criticando però le logiche dell'Accordo Aria. "La regola regionale sull'attivazione dei blocchi emergenziali", ha dichiarato Granelli, "dice che si può verificare la situazione ed emettere provvedimenti solo il lunedì e il giovedì. Una norma anacronistica, che non abbiamo fatto noi, se pensiamo ai cambiamenti del clima. Ho chiesto alla Regione Lombardia una maggiore flessibilità su questo punto. E comunque intendo ribadire che per questa amministrazione i veri provvedimenti sono quelli strutturali, non quelli emergenziali. Intervenire in emergenza non risolve il problema e costringe i cittadini a usare il proprio mezzo alcuni giorni sì e altri no. Servono misure strutturali, come diciamo da tempo. È molto più efficace agire strutturalmente, ad esempio per finanziare il trasporto pubblico locale, favorirne l'uso e incentivare il cambio dei mezzi attraverso contributi che portino ad usare sempre più il metano e l'elettrico".

COMMENTI

  • I modelli omologati 6D-temp o addirittura 6D sono qui: https://www.adac.de/infotestrat/umwelt-und-innovation/abgas/modelle_mit_euro_6d_temp/default.aspx . Purtroppo 4R tace a riguardo facendo il gioco delle case che vogliono rifilare esemplari di vecchia omologazione. I blocchi ai diesel sono una realtà, le case che devono smaltire stock di auto con vecchie omologazioni pure.
  • Fatemi capire: cosa sono le deroghe per le auto diesel Euro 3 per chi ha un reddito basso e per le persone con più di 70 anni?? Per chi ha più di 70 anni, ok è capibile, perchè ha altri problemi, ma chi non ha reddito mettiamogli a disposizione i mezzi pubblici gratuiti. Altrimenti il cerchio non si chiude più, io vendo la mia vecchia auto ad un povero che continuerà a girare ed inquinare, ma che senso ha tutto ciò, ma ci rendiamo conto chi ci amministra. Poi il controsenso, in alcuni comuni stanno togliendo gli abbonamenti gratuiti dei bus agli anziani, così questi vanno in giro con i diesel pre Euro e chi se ne frega tanto bloccano le Euro 4,5 e 6 per bilanciare il tutto. Qualcuno ha mai controllato cosa bruciano alcune persone nei camini (li usano come inceneritori)???
  • Servono misure strutturali… Ma quante volte e da quanti anni abbiamo già letto questa frase pronunciata dal politico di turno ? Io abito a Torino e temo che tra pochi giorni toccherà anche a noi la limitazione al traffico per le vetture diesel euro 4. Inutile ripetere che non è solo colpa delle auto, anche i vecchi mezzi pubblici a gasolio di 10/12 anni contribuiscono ad inquinare, oltre al riscaldamento casalingo.
  • Se in fase di acquisto dell'auto fosse disponibile anche una proiezione delle future limitazioni alla circolazione a cui l'auto andra' incontro... nessuno comprerebbe piu' niente al di sopra dei 20.000Euro. Il mercato dell'auto ci pernde per i fondelli spacciando le auto come pulite ed eterne, che invece poi si rivelano sporche (leggi dieselgate) e deprecabili. Il metano? io a 50.000Km ho gia' i primi problemi. Ciao.
  • Questi sono folli, ogni 4 giorni va a fuoco un magazzino per il trattamento dei rifiuti e a pagare devono essere gli automobilisti, pazzesco.
  • Smog? Ma se domenica scorsa c'è stato un vento fortissimo, come fa ad esserci lo smog?? Sinceramente non capisco
  • Ricapitolando: mentre sarà vietata la circolazione ai diesel euro 4, si permetterà agli ambulanti di usare i loro gruppi elettrogeni euro 0. E, come tutti gli anni, durante l'inverno le centraline misureranno i soliti sforamenti del PM10. L'anno prossimo toccherà agli euro 5?
  • Possiedo un Diesel euro 4 dotato di filtro DPF, visti i divieti, a questo punto mi chiedo a che serve la revisione che devo fare ogni due anni? Per verificare che cosa? Siamo governati da incapaci, inetti e ciarlatani. Gli incendi hanno appestato l'aria, i mezzi pubblici e commerciali inquinano da paura e pure tutti i benzina, per non parlare dei riscaldamenti che spesso non sono a normma o ancora a gasolio. Ma di che stiamo parlando? Buffoni.
  • Negli ultimi mesi li nel milanese abbiamo assistito a diversi misteriosi incendi di depositi di rifiuti pericolosi (eco mafie???) che hanno liberato nell'atmosfera enormi quantità di sostanze tossiche di ogni tipo, aggiungiamoci pure le industri chimiche e metallurgiche presenti nell'area che lavorano tutto l'anno, e poi quando le centraline rilevano sforamenti bloccano le automobili diesel semi nuove (Euro 4 quindi già con FAP allo scarico) costate ai cittadini evidenti sacrifici economici, mentre quelle a benzina possono circolare anche se vecchi rottami con 20 anni sulle spalle (Euro 1) perchè quelle ovviamente non inquinano. .....
  • quindi un veicolo "commerciale" mal manutenuto che sgassifica come 50 diesel euro 3 ancora in forma può circolare e le altre no.... bene......
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca