Eco news

Tesla Supercharger
Stop alla ricarica gratis per i nuovi clienti

Tesla Supercharger
Stop alla ricarica gratis per i nuovi clienti
Chiudi

Ennesima rivoluzione per i Supercharger della Tesla che d'ora in poi, salvo ripensamenti (come già accaduto nel 2017), non saranno più accessibili gratuitamente per i nuovi clienti. Tutte le Model S e Model X vendute a partire dal 2 novembre, infatti, non potranno più beneficiare delle ricariche illimitate che hanno reso famose le elettriche di Elon Musk.

Si torna a pagare (per ora). Come già fatto in passato, la Casa californiana ha annunciato che le colonnine rapide torneranno a essere a pagamento per i nuovi clienti. Chi ha comprato prima di novembre, o già possiede, uno dei due modelli di punta del costruttore, continuerà a beneficiare del piano di ricarica attivo fino allo scorso mese. Gran parte dei clienti, infatti, ha potuto ricaricare gratuitamente le proprie vetture all'interno dei Supercharger, anche grazie al programma referral. Questo "vitalizio" rimarrà in vigore, ma non sarà più applicabile ai nuovi clienti, che dovranno invece pagare a seconda di quanto consumeranno, non disponendo nemmeno dei 400 kWh annuali (sufficienti per percorrere circa 1.600 km) omaggiati a partire dallo scorso anno a ogni nuovo acquirente. Acquistando una nuova vettura con un codice referral, tuttavia, si potrà beneficiare di ricariche gratuite per sei mesi, al termine dei quali l'accesso ai punti di ricarica della Tesla diventerà a pagamento. Nei Supercharger italiani il costo per kWh è di 25 centesimi di euro: il pieno di una vettura, a seconda della sua batteria, può così arrivare a costare fino a 25 euro.  

COMMENTI

  • @Ruggero: vero che è il mercato a decretare il successo, non servono incentivi. Però il mercato "può essere guidato", indirizzato...con le leggi.
     Leggi risposte
  • @ Emiliano che parla di manutenzione Faccio un esempio personale limitandomi, per gli ovvi motivi tecnici ai soli componenti che differenziano le auto elettriche da quelle a combustione interna : Manutenzione motore e trasmissione. 1° esempio, ho percorso con una Golf 2a serie 1600 benzina 240.000 km di cui poco più della seconda metà utilizzando gpl : A parte cambio olio motore candele e filtri , nessun altro intervento a motore e trasmissione. 2° esempio, Peugeot 206 1,4 diesel, più di 270.000 km : A parte cambio olio motore, filtri, una frizione a 180.000 km e un particolare della pompa ad alta pressione del gasolio, null'altro. Auto totalmente elettrica, manutenzione gruppo motore e trasmissione: Quanti km potranno durare i motori ? Sono esenti gli stessi da manutenzione (non credo) ? Quanto dureranno le batterie ? Quanto costerà noleggiarle o sostituirle ? E gli altri componenti che gestiscono i suddetti componenti ?
     Leggi risposte
  • io ho iniziato le scuole elementari negli anni '60: nel 1970 (facevo la terza elementare) la maestra ci spiegava che il petrolio sarebbe presto terminato. Su un cartellone che avevamo in classe (cartellone del 1965) c'era scritto che il petrolio si sarebbe esaurito entro 20 anni, ossia entro il 1985. Siamo 33 anni dopo il 1985 e le stime di durata del petrolio oggi sono di 70 anni ancora, quelle del Metano almeno altri 200. Giusto per fare due chiacchiere, eh
     Leggi risposte
  • Facendo due conti veloci con i numeri dell'articolo viene fuori la spesa di 1 Euro per 16 KM ovvero un risparmio sulla media percorrenza di un auto a benzina (il carburante più caro tra gasolio , gpl metano) di 0,60 cent per equivalenti chilometri . A parte tutte le giuste considerazioni su trasporto, fornitura e probabile monopolio fatte dagli altri lettori , visti i costi delle auto elettriche, a quando il punto di pareggio ? a mio parere ritengo che le ibride saranno per diversi anni ancora l'unico compromesso valido.
     Leggi risposte
  • io mi chiedo una cosa: in autostrada il gasolio costa 1,85 euro al litro. Io normalmente lo pago 1,46 euro al litro e mi guardo bene dal fare rifornimento in autostrada: non è difficile, con un pieno faccio oltre 1100 km, per cui posso farlo sempre dove costa meno. Mal che vada lo faccio lungo la strada appena uscito o dopo essere entrato in autostrada: ci vanno 5 minuti scarsi per fare 70 litri di gasolio, inclusa fermata e ripartenza dalla stazione di servizio. Con una macchina elettrica non ho tutta questa scelta, sono costretto a ricaricare al primo posto che trovo: che prezzi mi farà una stazione di rifornimento in autostrada, quando saremo pieni di elettriche a secco di corrente e ci sarà la lotta per accaparrarsi una presa per non dovere fare notte li?
     Leggi risposte
  • A mio modo di vedere, c'è ancora un altro grosso problema che ostacola l'elettrico DI MASSA: il trasporto dell'energia. Assodato che pochi possono permettersi un impianto fotovoltaico personale (penso in particolare a quanti abitano in condominio), se molti utenti "urbani" inizieranno a ricaricare nel garage di casa, non penso che le attuali reti di dispacciamento dell'energia riusciranno a sopportare tutto il carico "extra" per sostenere le ricariche. Secondo me, prima di parlare di elettrico di massa, bisogna rivedere le infrastrutture di trasporto dell'energia, oltre che mettere in piedi una SERIA politica energetica che ci consenta di diversificare al massimo le fonti per non essere schiavi del primo "Ghino di Tacco" che decida di sfruttare la propria posizione dominante. Ma in un Paese che in 3 mesi non è ancora riuscito ad approvare un progetto per il ponte di Genova, la vedo davvero dura... NO COMMENT...
     Leggi risposte
  • Tutto questo a dimostrare che EV può essere vantaggioso, anche economicamente, per un utilizzo prettamente urbano. Poca strada al giorno in mezzo ai semafori e ai palazzi con calcolato ritorno a casa per una ricarica autonoma. Per ora, nessun veicolo proposto dal mercato incarna queste caratteristiche: i prezzi di partenza mediamente sforano i 30k euro, il triplo di un'utilitaria. VW sta per lanciare la I.D., si parla dell'anno prossimo a 23k euro (non so come facciano). Se sarà confermato, allora, come 2a macchina (classico utilizzo casa-scuola-lavoro) potrebbe anche diffondersi, con reale beneficio almeno per l'inquinamento urbano. Staremo a vedere. Sicuramente quello che non è riuscito a fare finora Tesla.
     Leggi risposte
  • Non so in Italia, ma qui in Svizzera la Tesla ha abbassato il prezzo di una Model S 100 di ca. 7'000 Euro, bisogna essere chiari, parliamo di una vettura di oltre 100'000 Euro. Il risparmio sul prezzo d'acquisto permette di percorrere oltre 350'000 km, calcolando un prezzo medio di 11 centesimi a kW "energia green" derivante da fonti rinnovabili. Alla fine, per il facoltoso cliente svizzero tanto rumore per nulla, anzi ... 🤔come detto, non sono a conoscenza se il cliente italiano goda dello stesso risparmio sul prezzo d'acquisto. E poi quando uno viaggia, ha la possibilità di fermarsi ai vari "destination charging" ne esistono migliaia nella sola Europa, ristoranti, hotel, negozi di ogni genere, centri commerciali e per la gran parte sono tutti gratuiti. Al facoltoso cliente Tesla, per quando va in vacanza e gli tocca sborsare quei 25 Euro per 100 kW, se non esagera ci farà almeno 400 km, non credo importi più di tanto.
     Leggi risposte
  • Se quanto leggo sotto è la realtà che si prospetta, direi che è abbastanza deludente, sia dal puntosi vista etico che da quello dell'inquinamento indiretto che ne deriva. Sto seriamente pensando a dar via il mio diesel e ad acquistare un'auto elettrica entro i prossimi 2 anni, ma ho ancora tante remore facendo le dovute considerazioni. Non so.....
     Leggi risposte
  • Se si arriva fino a 25€ per una ricarica completa e tuttavia per una autonomia media nel misto di 300km, per arrivare allora ad una percorrenza media di 800/900km (di una berlina a gasolio seg D) ci potrebbero volere fino a 75€...che oggi è un po' di più di un ottimo diesel moderno. Quindi prezzo iniziale e costi di esercizio kmetrico elevati...inquinamento ambientale del ciclo globale maggiore di un diesel (e mi riferisco alla condizione attuale delle forniture)...ecco servito il futuro elettrico, poco roseo, descritto dalle non meglio definite teorie energetiche dei difensori di questa vecchia tecnologia, inventata prima della seconda guerra mondiale e che oggi viene millantata come il nuovo che avanza.Bene l'elettrico nella mobilità urbana a corto raggio ma ancora non si capisce come risolvere la mobilità di massa a medio e lungo raggio che costituisce lo zoccolo duro della mobilità mondiale...e a giudicare da questi piccoli segnali sarà una mobilità per nulla economica in futuro.
     Leggi risposte
  • alla fine rimpiangerete il diesel...in ogni caso giusto che paghino dato che l'energia ha in costo e non si può mica pretendere che paghino altri al posto dei possessori delle tesla...
     Leggi risposte
  • attenzione: credo proprio che il kwh che pagate non sia mica un kwh nella vosa di batteria. Credo si paghi il consumo di corrente che entra nel supercharger: di mezzo c'è il rendimento di ricarica, per cui il costo reale probabilmente aumenta. Se non è esatto che qualcuno mi corregga. Io con 25 euro ci faccio 250 km, (in autostrada…)
     Leggi risposte
  • la verità è che ogni mattina la Tesla può variare a suo piacimento le tariffe di ricarica, essendo le stazioni di ricarica di sua proprietà. Polli clienti: se domani la porta a 1 euro al kw/h che fate, la spingete? No, pagate 1 euro ed amen.
     Leggi risposte
  • La ricarica "omaggio" serviva in fase di sperimentazione della tecnologia elettrica, è ovvio che non era per sempre, anche se in teoria è possibile ricaricare in proprio con pannelli solari, per esempio. Il Tesla/100 è veramente "assetato", può richiedere anche 110-115 kWh se si rimane completamente a secco.
     Leggi risposte
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21969/Thumb tesla model 3.jpg Tesla Model 3: la prova STRUMENTALE definitiva http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/tesla-model-3-la-prova-strumentale-definitiva- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20986/poster_006.jpg Tesla Model 3: fra poco arriva in Europa! http://tv.quattroruote.it/eventi/parigi-2018/video/parigi-2018-tesla-model-3-mp4 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20716/poster_0021.jpg Tesla Model 3, l'abbiamo guidata in anteprima! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/anterpima-ecco-la-tesla-model-3-su-strada- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/18585/poster_011.jpg La nuova Tesla Model X in prova! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/la-nuova-tesla-model-x-in-prova Prove su strada
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/18245/poster_003.jpg Il crash test IIHS della Tesla Model S http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-iihs-della-tesla-model-s1 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/17883/poster_001.jpg Il nuovo sistema Tesla punta alla guida autonoma http://tv.quattroruote.it/news/video/il-nuovo-sistema-tesla-punta-alla-guida-autonoma News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/17214/poster_016.jpg La nostra prova della Tesla Model S P90D Performance http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/prova-tesla-model-s-p90d Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/17176/poster_009.jpg Elon Musk presenta la nuova Tesla Model 3 http://tv.quattroruote.it/news/video/elon-musk-presenta-la-nuova-tesla-model-3 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/16840/poster_002.jpg Tesla: la Model S per i bambini costa 500 dollari http://tv.quattroruote.it/news/video/tesla-la-model-s-per-i-bambini-costa-500-dollari News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/16763/poster_016.jpg Tesla presenta il proprio sistema high-tech per la guida semiautonoma http://tv.quattroruote.it/news/video/tesla-presenta-il-proprio-sistema-high-tech-per-la-guida-semiautonoma News

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca