Eco news

Tesla
Presentati i Supercharger V3 da 250 kW

Tesla
Presentati i Supercharger V3 da 250 kW
Chiudi

Fino a 75 miglia (121 km) d'autonomia in cinque minuti. Così la Tesla ha presentato i nuovi Supercharger V3 da 250 kW con la promessa di dimezzare i tempi di ricarica delle auto elettriche rispetto alle colonnine di seconda generazione da 120 kW. A partire dalla prossima estate i clienti del marchio di Elon Musk potranno infatti accedere a nuove stazioni che raggiungeranno una capacità di ricarica prossima alle 1.000 miglia orarie (1.600 km)

Tempi di ricarica dimezzati coi cavi raffreddati a liquido. L'elevata potenza raggiunta dalle nuove stazioni sarà resa possibile da un complessivo aggiornamento delle strutture già esistenti, che saranno affiancate da centrali elettriche da 1 MW. Esteticamente le nuove colonnine saranno praticamente identiche rispetto ai Supercharger V2: l'unica differenza saranno i cavi di ricarica, ora più sottili grazie a un sistema di raffreddamento a liquido integrato. Oltre a questo, la potenza di ricarica non sarà più divisa tra le auto collegate alla stessa colonnina: ciò consentirà di dimezzare i tempi di ricarica, raddoppiando di fatto la capacità di ogni stazione. Nelle prossime settimane, inoltre, la Tesla renderà disponibile su oltre 12.000 Supercharger di seconda generazione la ricarica a 145 kW.

La ricarica rapida dei Tesla Supercharger V3

Si parte dagli Usa e solo per le Model 3. Nel primo periodo la ricarica sarà limitata a 200 kW e solo successivamente, dopo una fase di collaudi intensivi, verrà abilitata la potenza massima di 250 kW. Nel secondo trimestre di quest'anno verranno inaugurate le prime stazioni di ricarica di terza generazione: si partirà dagli stati della costa occidentale degli Stati Uniti per poi diffondere la nuova tecnologia in tutto il mondo, Europa compresa, dove i primi Supercharger V3 saranno inaugurati entro la fine di quest'anno. Inizialmente solo le Tesla Model 3, grazie a un aggiornamento software, potranno sfruttare il nuovo sistema rapido, ma saranno presto seguite dalle Model S e Model X che riceveranno progressivamente degli update automatici over-the-air.

Per un pieno basta (teoricamente) un quarto d'ora. A livello teorico, con il sistema operante alla massima potenza, per ricaricare completamente una Model 3 Standard Range dovrebbero così bastare circa 15 minuti, che saliranno a poco più di 20 minuti nel caso delle versioni Long Range con 560 km d'autonomia. Conseguentemente per le Model S e Model X serviranno, teoricamente, tra i 18 e i 23 minuti per effettuare un ciclo completo di ricarica.

COMMENTI

  • La Tesla è il futuro non ci sono dubbi, auto cosi cambieranno il modo di vivere e di pensare delle prossime generazioni, cosi come le case in legno alimentate da energia alternativa. La mia famiglia ad esempio ha realizzato una casa con un'azienda conosciuta Costruire Bio www.costruirebio.it , proprio per utilizzare il sistema di accumulo Tesla per raccogliere e conservare l'energia dell'impianto fotovoltaico. Ora mai case e auto diventeranno i baluardi della nuova frontiera tecnologica, infatti la casa e l'auto sono ad oggi le risorse più importanti per la nostra vita sociale e privata. Francesco
  • Quanti Supercharger sono aperti in Italia finora? Di quel che ho capito vogliono aprire tanti nuovi nel nostro paese...
  • La gente non percorre 1000 km ogni giorno, la media italiana è di 32 km giornalieri, vuol dire un fabbisogno di ca. 10 kW per utente, assolutamente fattibile in un paese moderno. In Europa un allacciamento a 20kW/h per ogni utente è oramai uno standard, anche l’Italia, se non ci fossero troppi pessimisti fantasiosi e politici contrari agli investimenti, potrebbe fornire un servizio simile ai suoi cittadini. E poi non c’è solo l’elettricità, si sta lavorando su larga scala per produrre idrogeno, la Norvegia in primis, per sostituire i carburanti utilizzati dalle navi. ps. a tutti quelli che non ci credono, fatevi un giro con una BMW i3 e poi non andate a raccontare che vi siete divertiti 😉
     Leggi risposte
  • Spike, dovremmo smetterla di commentare gli articoli che parlano di tesla. Come avrai certamente notato, la maggior parte degli articoli di Quattroruote ha 2 o 3 commenti, di media. Quando si parla di tesla invece, 50 o più. Questo avviene a causa delle provocazioni che vengono fatte da nickname che, guarda caso, sono nuovi e commentano solo o quasi proprio questi articoli. Poiché una delle regole del web è “l’importante è che se ne parli”, non importa se bene o male, la mia convinzione è che questi non siano affatto nick e commenti disinteressati, ma creati ad arte da chi ha interesse ad aumentare artificiosamente il polverone mediatico intorno a tesla. Stiamo facendo il loro gioco, con l’illusione di poter discutere con questa gente. Forse è ora di smettere…
     Leggi risposte
  • Ma si fatevi una ragione le auto elettriche soppianteranno le endotermiche soprattutto i naffettoni che saranno cancellati dai listini entro pochi anni, chi sarà lo stolto che investirà un euro in una tecnologia morta e sepolta, basta vedere le auto presentate a Ginevra ibride ed elettriche hanno fatto la parte del leone, idogeno e metano faranno la loro parte, ma in Italia con la legislazione sui serbatoi la vedo dura, quindi ibrido ed elettrico nel giro di pochi anni supereranno il 10% di immatricolazuini a discapito dei defunti naffettoni
  • Le batterie per loro natura vanno caricate lentamente, con un voltaggio di un 10% superiore alla tensione nominale; questo aldilà del materiale che viene utilizzato per la composizione delle stesse, il principio di funzionamento è sempre quello. Devono cambiare le abitudini, 20 o 30kwh di batteria per un utilizzo prettamente cittadino, riga.
  • Una buona lettura a tutti: https://attivissimo.blogspot.com/2018/05/se-tutta-italia-usasse-auto-elettriche.html TL;DR: Per 44 milioni di auto servirebbero circa 528 milioni di metri quadri, ossia 528 kmq, pari a un seicentesimo della superficie dell’Italia (301.340 kmq) o alla superficie del comune di Monreale, in Sicilia (che cito solo perché è quella che più si avvicina al valore di 528 kmq). Supponiamo il caso peggiore, ossia che le auto siano 44 milioni e abbiano tutte grosso modo questo consumo elettrico: per farle andare servirebbero 71.7 TWh/anno. Il consumo elettrico annuo dell’Italia ammonta a circa 295 TWh (Terna 2016; da non confondere con il fabbisogno, che è pari a 314 TWh). Circa un terzo proviene da fonti rinnovabili (107 TWh, ARERA 2016). La percentuale è quindi il 24.3%.
     Leggi risposte
  • E comunque, un cliente Model 3 ha caricato dall'8% al 67% in 20 minuti. Siamo quasi al punto che i detrattori dell'elettrico possono parlare molto meno.
     Leggi risposte
  • tutto ciò è un delirio.
  • Ah signori che bel dibattito è nato prima l'uovo o la gallina, vi consiglio di fare un giro in norvegia dove il 50% delle auto è elettrico, li hanno la risposta ai vostri dubbi, per i figli dell'urea consiglio sempre prima di tutto un bel tiro di scarico naffettone dovesse scendere il livello di pm 10 al cervello non sia mai.....
     Leggi risposte
  • Ma non è detto che le colonnine non abbiano un sistema di accumulo grazie a cui attenuare la corrente di spunto prelevata (istantaneamente), così da “spalmare” su tempi più lunghi l’energia, e quindi la potenza, richiesta.
     Leggi risposte
  • Il problema non è ne della centrale da 1 Mw nei dei 250 kw ne di chicchessia. La bega, e anche grossa e i vermi aggiungo, gli verranno a capi area nel dirottare e gestire la potenza della distribuzione di zona visto che contrariamente alla luce solare e alle fabbriche tali potenze richieste possono aumentare in modo del tutto casuale e non programmato. Non mi stupirei che il quartiere dove è collegato un SC rimanga a secco all'improvviso.
  • Ingegneri elettrotecnici ne abbiamo? Così giusto per spiegare ai fanatici troll pro-Tesla che i proclami dell'Illuminato fanno a cazzotti con l'ABC dell'elettrotecnica. Astenersi terrapiattisti a laureati con Cepu...
  • Secondo capoverso: "L'elevata potenza raggiunta dalle nuove stazioni sarà resa possibile da un complessivo aggiornamento delle strutture già esistenti, che saranno affiancate da centrali elettriche da 1 MW." Se qualcuno pensa che abbinare una centrale da 1 MW a ogni stazione di servizio sia sensato......
     Leggi risposte
  • Colonnine da 100, 150, 250 Kw ..... Prima o poi qualcuno si porrà pure la domanda dove andare a reperire tutta questa energia elettrica o si continuerà questa escalation teorica come è stato scritto da Magni??? ...
     Leggi risposte
  • Chiedo a chi se ne intende (astenersi perditempo) quanto queste ricariche ultraveloci vadano a diminuire la vita della batteria. Grazie
     Leggi risposte
  • Attualmente i migliori caricatori disponibili sono i 200 kW, di origine Tesla, e utilizzati anche nelle colonnine Ionity. Ci vorrà del tempo, ricordando che anche il pacco batterie deve essere in grado di assorbire correnti più elevate.
  • Chissà perché ribadire tre volte in un paragrafo l'aspetto teorico dei tempi di ricarica. Forse per recuperare le volte che non è stato scritto per i dati VAG...
     Leggi risposte
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/22275/poster_001.jpg Giro di pista - Tesla Model 3 ecco il tempo a Vairano http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-in-pista/video/giro-pista-tesla-model-3-awd-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21969/Thumb tesla model 3.jpg Tesla Model 3: la prova STRUMENTALE definitiva http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/tesla-model-3-la-prova-strumentale-definitiva- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20986/poster_006.jpg Tesla Model 3: fra poco arriva in Europa! http://tv.quattroruote.it/eventi/parigi-2018/video/parigi-2018-tesla-model-3-mp4 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20716/poster_0021.jpg Tesla Model 3, l'abbiamo guidata in anteprima! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/anterpima-ecco-la-tesla-model-3-su-strada- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/18585/poster_011.jpg La nuova Tesla Model X in prova! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/la-nuova-tesla-model-x-in-prova Prove su strada
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/18245/poster_003.jpg Il crash test IIHS della Tesla Model S http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-iihs-della-tesla-model-s1 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/17883/poster_001.jpg Il nuovo sistema Tesla punta alla guida autonoma http://tv.quattroruote.it/news/video/il-nuovo-sistema-tesla-punta-alla-guida-autonoma News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/17214/poster_016.jpg La nostra prova della Tesla Model S P90D Performance http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/prova-tesla-model-s-p90d Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/17176/poster_009.jpg Elon Musk presenta la nuova Tesla Model 3 http://tv.quattroruote.it/news/video/elon-musk-presenta-la-nuova-tesla-model-3 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/16840/poster_002.jpg Tesla: la Model S per i bambini costa 500 dollari http://tv.quattroruote.it/news/video/tesla-la-model-s-per-i-bambini-costa-500-dollari News

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca