Tutto ciò che serve per muoversi agilmente in città: dalle biciclette elettriche agli scooter, dai monopattini ai mezzi in sharing. Quattroruote e Dueruote uniscono le proprie competenze per offrire una guida alla mobilità urbana nell’era Covid.

Eco news

Seat
Svelata la nuova piattaforma per la mobilità

Seat
Svelata la nuova piattaforma per la mobilità
Chiudi

La Seat ha creato una piattaforma dedicata alla gestione delle flotte di veicoli per le aziende che operano nel mondo della mobilità multimodale. Della realizzazione si è occupato il Seat:Code, il centro di sviluppo software della Casa spagnola dedicato alla creazione di applicazioni e soluzioni digitali per tutto il gruppo Volkswagen.

Un nuovo modo di fare sharing. Questo sistema, che sarà messo a disposizione anche di altre società e operatori, promette di rivoluzionare la mobilità grazie alla sua compatibilità con qualunque servizio di sharing - pubblico o privato - e con qualsiasi mezzo di trasporto, dalle auto fino ai monopattini elettrici, passando per le moto e le biciclette. Il primo operatore a sfruttare questa nuova tecnologia è Seat Mó, che l'ha implementata nel suo servizio di scooter sharing lanciato a Barcellona lo scorso agosto.

Il software al centro. La piattaforma, lato utente, può interfacciarsi con un’ampia gamma di applicazioni disponibili per Android e iOS, mentre agli operatori offre un’interfaccia che consente di creare e modificare dashboard, monitorare i dati in tempo reale, analizzare il comportamento degli utenti grazie alla tecnologia IoT. Questo strumento, inoltre, è dotato di un avanzato sistema di geolocalizzazione in grado di monitorare in tempo reale tutti i veicoli collegati e implementa varie funzioni, tra cui la gestione delle aree di parcheggio e dei pagamenti.

COMMENTI