Eco news

Firenze
Stop alle diesel Euro 4 in diverse zone della città

Firenze
Stop alle diesel Euro 4 in diverse zone della città
Chiudi

A Firenze, dal 31 marzo, i veicoli diesel omologati fino all'Euro 4 non potranno più circolare nella Ztl del centro storico e nelle altre zone della città dove le centraline hanno registrato alti livelli di inquinamento. Lo ha stabilito il Comune guidato da Dario Nardella, il quale ha stanziato 3,5 milioni di euro di incentivi per la sostituzione del parco auto.

Le misure. L'iniziativa rientra in un pacchetto di misure varato per uniformarsi alle disposizioni per il miglioramento della qualità dell’aria della Regione Toscana, che nel febbraio dell'anno scorso ha firmato un accordo con il Ministero dell'Ambiente per ridurre le emissioni inquinanti. Il divieto di circolazione, che non riguarderà le auto guidate dagli ultrasettantenni, sarà in vigore dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 18:30, fino al 30 settembre 2022. È prevista anche una deroga per i residenti nelle zone interessate dallo stop, che avranno così tempo per accedere ai contributi, i quali saranno erogati solo se, contestualmente all’acquisto, verrà rottamato un veicolo di proprietà appartenente alle categorie sottoposte al divieto di circolazione.

Gli incentivi. Gli incentivi sono rivolti a soggetti privati o giuridici e il loro valore non potrà superare il 50% del costo totale dell'auto, esclusa Iva e messa su strada. I contributi consentono di acquistare veicoli elettrici oppure con alimentazione a benzina, ibrida, a gas o bifuel (Gpl/benzina o metano/benzina), purché omologati Euro 6. In particolare, il bando per le persone fisiche permette di acquistare vetture con prezzo inferiore a 50.000 euro e cilindrata non superiore al duemila.

COMMENTI