Eco news

Jeep
Una rete di ricarica sui percorsi off-road d'America

Jeep
Una rete di ricarica sui percorsi off-road d'America
Chiudi

In occasione dell’edizione 2021 dell’Easter Safari, oltre a diverse concept, la Jeep ha presentato una nuova rete di ricarica, chiamata Jeep 4xe Charging Network. La particolarità di questa infrastruttura, dedicata alle vetture plug-in hybrid del marchio americano, è che le stazioni saranno posizionate nelle vicinanze di alcuni percorsi fuoristrada degli Stati Uniti che hanno ottenuto il riconoscimento "Jeep Badge of Honor".

Anche off-grid. Le prime colonnine, rese operative nel corso della primavera, verranno installate a Moab, nello Utah, nei pressi del Rubicon Trail a Pollock Pines, in California, e vicino a Big Bear, sempre in California. Le stazioni di ricarica possono essere alimentate dalla rete elettrica o dai pannelli fotovoltaici integrati e ciò fa sì che possano essere posizionate praticamente ovunque, senza troppi vincoli. La Jeep non ha fornito i dati riguardo alla potenza delle colonnine, ma ha dichiarato che è possibile ricaricare completamente la batteria da 17 kWh della Wrangler 4xe in circa due ore.

Ricariche gratis. La Casa statunitense ha già anticipato che nel corso dell’anno verranno costruiti altri punti di ricarica, con l’obiettivo di coprire la maggior parte dei tracciati insigniti del "Badge of Honor": per questo motivo la Jeep sta collaborando con Electrify America (l’azienda proprietaria della principale rete di ricarica pubblica degli Stati Uniti), la quale fornirà supporto nell’installazione delle stazioni. L'utilizzo delle colonnine sarà aperto a tutti, ma i proprietari delle Jeep ibride plug-in avranno a disposizione un’app per smartphone personalizzata, attraverso la quale potranno ricaricare gratuitamente le loro vetture.

COMMENTI

  • Se le colonnine "off grid" hanno i pannelli fotovoltaici delle dimensioni che si vedono nelle foto, pur disponendo ovviamente di un sistema di accumulo, potranno ricaricare si e no una sola vettura al giorno....