Eco news

Uber
Kia fornirà 30 mila auto elettriche

Uber
Kia fornirà 30 mila auto elettriche
Chiudi

La filiale europea della Kia e Uber hanno annunciato una nuova partnership finalizzata ad accelerare la transizione verso la mobilità elettrica anche nel settore del ride-hailing. Entro il 2025, infatti, sulle strade delle maggiori città del Vecchio Continente circolerà una flotta di 30 mila auto a batteria, tra cui le e-Niro ed e-Soul, che verranno fornite direttamente dalla Casa coreana.

Obiettivi ambiziosi. Questa nuova collaborazione fa parte della strategia Plan S della Kia, che prevede anche l'arrivo di 11 nuovi modelli a batteria entro il 2026 e punta a un ambizioso obiettivo: entro il 2030, il 40% delle vendite dovrà essere composto da vetture elettrificate (elettriche pure, ibride full e plug-in), per un totale di 1,6 milioni di unità l'anno, 880 mila delle quali saranno 100% elettriche. Dal canto suo, Uber mira a ridurre le emissioni di carbonio, con l'intenzione di diventare un fornitore di servizi di mobilità a emissioni zero in tutta Europa entro la fine del decennio. Entro il 2025, inoltre, la società di ride-hailing ambisce a gestire oltre 100 mila vetture a batteria attraverso la sua piattaforma europea e, come parte di tale obiettivo, metà di tutti i chilometri percorsi dagli autisti che operano ad Amsterdam, Berlino, Bruxelles, Lisbona, Londra, Madrid e Parigi saranno a bordo di veicoli elettrici.

COMMENTI