Eco news

Enel X
Le stazioni di ricarica si gestiscono (anche) su Telepass Pay

Enel X
Le stazioni di ricarica si gestiscono (anche) su Telepass Pay
Chiudi

Tutto in una sola app, anche la ricarica dell’auto elettrica. Grazie a un accordo tra Enel X e Telepass, le colonnine dell’azienda italiana sono visibili e gestibili anche da Telepass Pay, l’applicazione dedicata ai servizi di mobilità e pagamenti cashless.

Tante colonnine. Nello specifico, gli utenti potranno accedere ai 13 mila charging point della business line di Enel già presenti in Italia tramite l’app della società controllata dal gruppo Atlantia e da quelle di altri operatori grazie agli accordi di interoperabilità. In questo modo, si completa l’offerta di servizi gestibili e pagabili tramite smartphone.

Green mobility. “L’obiettivo di Telepass è contribuire all’espansione delle modalità di spostamento green”, sottolinea Gabriele Benedetto, ceo di Telepass. “In quest’ottica, infatti, su Telepass Pay è già possibile, per esempio, noleggiare monopattini, bici e scooter elettrici per muoversi in città nel rispetto dell’ambiente, oppure prenotare un lavaggio auto a domicilio erogato dalla startup di car washing ecosostenibile Wash Out”.

Gestione più rapida. “Da oggi per tutti i clienti di Telepass sarà ancora più facile e veloce trovare i punti di ricarica di Enel X, potendo contare su una rete capillare che copre tutto il Paese e interamente visibile sull’app di Telepass”, spiega Augusto Raggi, responsabile di Enel X Italia. “Un servizio a valore aggiunto che rientra nella strategia di business della società, impegnata nel dialogo con grandi partner del settore e nello sviluppo di tecnologie di ricarica necessarie per accelerare il processo di transizione verso la mobilità sostenibile”.

COMMENTI

  • Bisogna segnalare che il servizio offerto da Telepass ha un problema: Se si ha l'accunt con PAY X non si ha il servizio di ricarica. E non è possibile attivarlo. Solo con PAY è disponibile.