Eco news

Colonnine
Anche evway alza i costi della ricarica

Colonnine
Anche evway alza i costi della ricarica
Chiudi

La crisi dell’energia continua a colpire l’auto elettrica: anche evway, il network indipendente di punti di ricarica, dopo aver mantenuto invariate negli ultimi mesi le proprie tariffe nonostante i rincari delle forniture, ha capitolato e annunciato che, dal mese di maggio, pure sulle proprie app i costi aumenteranno. “A causa delle mutate condizioni degli accordi di interoperabilità”, recita la comunicazione di evway agli iscritti al servizio, “siamo ora costretti a rivedere le nostre tariffe per poter continuare a portare avanti una realtà sana, in grado di crescere, d’investire nello sviluppo e nell’implementazione dei propri servizi”.Un rincaro, insomma, sulle orme di quanto fatto già di recente da altri altri operatori.

Dalle ore ai minuti. Gli adeguamenti tariffari sull’app di evway saranno relativi ai punti di ricarica dei principali operatori italiani, ma non sulle stazioni Route220, facenti parte del network proprietario della piattaforma: il costo può essere verificato per ogni punto sull’app, prima di avviare la sessione. Inoltre, evway ricorda agli utenti come, con il crescere del numero delle auto elettriche in circolazione e con l’aumento della capacità delle batterie, sia sempre più importante utilizzare in maniera corretta le colonnine, liberandole non appena finita l’operazione: questo anche per evitare di sostenere anche il costo della tariffa legata al tempo di occupazione della stazione dopo le prime quattro ore, che sono state modificate. La precedente tariffazione orario diventa ora al minuto, secondo il seguente schema: per le colonnine in corrente alternata, dopo le prime quattro ore, 0,05 euro al minuto, fatta eccezione per la fascia dalle 24 alle 8 del mattino; per quelle in corrente continua con potenza fino a 149 kW, dopo le prime due ore, 0,10 euro al minuto; per quelle hyper fast, comprese le colonnine Ionity, dopo la prima ora, 0,15 euro al minuto.

COMMENTI