Eco News

Il paradosso Norvegia

Mobilità green? Sì, grazie a petrolio e gas

Il Paese scandinavo è il paradiso delle auto con la spina, ma al tempo stesso il simbolo delle contraddizioni dell’attuale fase di transizione: la svolta è finanziata con i proventi dei carburanti fossili. Ora, però, Oslo sta cambiando il suo approccio ai veicoli elettrici. Ecco come e perché

di Rosario Murgida |
  • La Norvegia ha fatto da battistrada nella spinta alla mobilità elettrica, ma i suoi risultati sono anche legati alle enormi e sempre più crescenti ricchezze garantite dai carburanti fossili venduti all'Unione Europea e al Regno Unito.
  • Grazie a petrolio e gas, Oslo ha finanziato i generosi incentivi per le auto con la spina e raggiunto i suoi obiettivi di riduzione delle emissioni in largo anticipo rispetto ai Paesi UE.
  • Il sistema ha finora funzionato, ma ora il governo intende colmare il buco di bilancio prodotto dalle esenzioni fiscali. Rivedendo il suo approccio alla mobilità a batteria.

Per visualizzare questo contenuto nel migliore dei modi ti suggeriamo
di aggiornare il tuo browser all’ultima versione disponibile.

Aggiorna il browser