Autostrade svizzere MULTA DA QUASI 140 MILA EURO!

×
 

Il brivido e l'adrenalina scatenati dall'alta velocità possono costare caro. Se ne ricorderà a lungo il facoltoso automobilista francese fermato dalla polstrada di Friburgo (Svizzera) mentre sfrecciava a 250 km/h al volante della sua Ferrari. Se il monito è ovviamente riferito al rischio per l'incolumità di chi guida in modo spericolato, nel caso in questione a rimetterci è stato... il portafogli.

La magistratura, infatti, ha emesso una sentenza esemplare: l'uomo dovrà pagare 150 aliquote giornaliere da 1390 franchi l'una, per un totale di 208.500 franchi (pari a 136.592 euro). Le prime 50 aliquote dovranno essere versate entro 90 giorni, per un importo di circa 45.000 euro, mentre le rimanenti 100 saranno congelate a livello precauzionale per i prossimi 5 anni, durante i quali non ci dovranno essere nuove violazioni.

Il giudice istruttore, Michel Favre, ci ha tenuto a precisare che è stata una delle infrazioni più gravi mai registrate nella zona. L'autovelox ha immortalato la Rossa a 130 km/h (cui poi sono stati dedotti i 7 km/h di tolleranza) oltre il limite. L'elevato valore dell'aliquota giornaliera è stato determinato in base all'ottima condizione finanziaria dell'interessato e, soprattutto, tenendo conto dei precedenti del "pilota", recidivo negli eccessi di velocità. (A.C.)

Gian  paolo

Bisogna fare come fanno i Tedeschi, che limitano solo su consiglio e solo in certe ore, oppure (che sarebbe la cosa più giusta), limitare in base ai CV che si ha', non è possibile fabbricare magnifici mezzi tecnologicamente perfetti e costosi, e poi vedersi sorpassare da una cinquecento, che come frenatura usa ancora i tamburi?? Ma perchè non nasce non facciamo nascere un partito a difesa dell'

COMMENTI

  • Bisogna fare come fanno i Tedeschi, che limitano solo su consiglio e solo in certe ore, oppure (che sarebbe la cosa più giusta), limitare in base ai CV che si ha', non è possibile fabbricare magnifici mezzi tecnologicamente perfetti e costosi, e poi vedersi sorpassare da una cinquecento, che come frenatura usa ancora i tamburi?? Ma perchè non nasce non facciamo nascere un partito a difesa dell'
  • Accidenti che punizione,anche per un ferrarista non è uno scherzo! Che la multa sia relativa al tenore di vita di colui che infrange il divieto lo trovo un provvedimento sacrosanto,e se iniziassero con la mano pesante anche qui...i primi sarebbero gli autisti delle "auto blu",ma qualcosa mi dice che per loro i verbali sparirebbero misteriosamente nel nulla....
  • BASTEREBBE IMPORRE AL GUIDATORE DELLA FERRARI DI NON POTER PIU' USARE VETTURE POTENTI, SE NON IN PISTA....! E NEL CONTEMPO OBBLIGARLO ALL'UTILIZZO DI AUTO DEFINITE NORMALI.
  • scrivi.."Ti credi intelligente ma sei più fesso di lui. Stare nei limiti di velocità non è una questione di furbizia, ma di intelligenza (cosa che tu non sai nemmeno cosa sia...) Intelligente è chi rispetta gli altri oltre che la legge"." però tu col tuo scritto non mi hai rispettato...spero almeno che tu rispetti la legge..vabbè...
  • insulti a parte di cui non mi importa(mai detto di esssere intelligente,nè ho voluto dare ad intendere di esserlo più di te o altri)anche io dico che pima viene il rispetto altrui e la civiltà.Logico,ci mancherebbe ... quello che intendevo è che tutti i suoi soldi non servono a renderlo educato verso gli altri e verso le regola della strada,manco furbo perchè avrebbe potuto farla franca con poco
  • Sono d'accordo su "Tolleranza Zero" per Alcol e Droghe. Tuttavia non si fa nulla per una corretta educazione stradale.Chi ci governa sa che la maggior parte degli Italiani non sa guidare?L'attuale struttura delle scuole guida Italiane fa pena.Vuoi la Patente? Impara a guidare! ACI/CSAI la soluzione! Altro problema sono i TIR, NO AI SORPASSI! Obbligo di usare la corsia di destra se questa è libera
  • Per BMW6. Ti credi intelligente ma sei più fesso di lui. Stare nei limiti di velocità non è una questione di furbizia, ma di intelligenza (cosa che tu non sai nemmeno cosa sia...) Intelligente è chi rispetta gli altri oltre che la legge. E credo che la gente rispetti di più "il fesso" che ha preso la multa per stupidità di te "furbo" che ricorri a mezzucci tipo il tomtom per evitarla...
  • LA VELOCITA' NON E' L'UNICO MALE MA DI FATTO E' LA CAUSA PRINCIPALE DI INCIDENTI. DETTO QUESTO COME SI FA A GIUSTIFICARE DELIQUENTI CHE SFRECCIANO A 250 KM/H SOLO PERCHE POTENDOSI PERMETTERE UNO STUPENDO GIOIELLO COME LA F430. LA MULTA E' FORSE INUTILE.... DATO CHE POTENDOLA PERMETTERE SE NE DIMENTICA PRESTO, IO INCENERIREI LA PATENTE ANCHE DI QUELLI CHE APPOGGIANO IL FERRARISTA IMPAZZITO...
  • E' giusto multare chi corre come un folle, ed anche chi supera di poco i limiti di velocità, ma perchè non si multa (con ritiro patente) chi , già camminando come una lumaca al centro strada, inchioda di fronte a un autovelox , o svolta senza utilizzare gli indicatori di direzione, ..? Ne esistono di cose pericolose qunto e piu' della velocità ...
  • Dimenticavo: se scoppia un pneumatico o si buca un braccetto, la Ferrari che fa? Vola? O a quel punto è sicura come una panda ai 250?
  • che stesse bene di soldi, che fosse recidivo che avesse una macchina bellissima o costosissima... una cosa è certa:scemo fino al midollo,primo per i rischi che avrebbe potuto far correre agli altri uenti,secondo perchè io ho il tomtom aggiornato con 50 euri l'anno e mi dicono dove sono i velox...se proprio voglio fare il furbo.questo qui ha tanti soldi e piede pesante... ma neuroni pochi....
  • Attraverso la Svizzera varie volte per andare in Francia (Mulhouse) ed ogni volta l'attraverso col cuore in gola per gli assurdi limiti ivi esistenti. Comunque considerando quanto loro siano imbranati e quanto limitata sia la loro mentalità (legata ancora a Guglielmo Tell), va bene così. Non mi sembra ci siano tanti importanti piloti rallisti svizzeri, ma francesi, italiani, tedeschi....a voglia!
  • "Cosa c'entra il conto in banca con il reato commesso, smettiamola di multare in base al portafogli, saranno pure fatti suoi quanti soldi si è fatto no? Avrà di sicuro qualcosa in più rispetto ad un poveraccio" Ad esempio una macchina che può andare a 130km/h oltre il limite e consumare-a quella velocità-un pieno di una panda di un poveraccio qualsiasi?Certe auto implicano certe responsabilità..
  • 250 km all'ora... non era la prima volta e sta bene di soldi... è recidivo, ogni volta che lo fermavano e gli davano multe normali, sapete cosa pensava questo pazzo? "Cosa saran per me sti soldi, tanto..." è ovvio quindi che all' ennesima infrazione, questi gli hanno fatto un mazzo tanto. E hanno fatto benissimo, ora ci penserà su un tantino di più...
  • Siamo alle solite. Commenti piu' o meno scandalizzati per un fatto che sarebbe tutto da verificare e che di folle ha solamente la dimensione dell'ammontare della multa. la prima causa di mortalita' e' dovuta allo stato pietoso in cui versano le nostre strade. Ma sembra che questo problema non interessi a nessuno tanto meno alla pubblica amministrazione; ma i soldi delle nostre multe che fine f
  • Non capisco come una multa possa risolvere il problema della sicurezza, non è con i soldi che si risolve il problema, al massimo avrei ritirato la patente visto che era un recidivo. Comunque le multe fatte dalle macchinette servono solo a punire gli sventurati, i tepisti su strada la fanno sempre franca, la polizia fa sempre quello che gli è più comodo e non quello che è più giusto.
  • Non entro in merito alla discussione se sia giusto o meno dare multe differenti per lo stesso reato (in Italia se ne avvantaggerebbero gli evasori, ai danni dei "fessi" che dichiarano il giusto), quello che mi rattrista è vedere come il Potere reprima sempre più duramente una manifestazione tutto sommato di libertà, mentre è assai più indulgente con sequestratori, stupratori e spacciatori di morte
  • Cari Automobilisti Italiani,chi Vi parla non è solo possessore dell'auto in questione ma come quasi tutti i clienti della "Rossa" ho la licenza CSAI C Internazionale presa a Monza con F430 GT2. Chi possiede auto sportive non è uno scellerato!Sono d'accordo al rispetto dei limiti di velocità se necessari prima di un tratto tortuoso ecc.(come in Germania).E' la Droga la causa principale d'incide
  • Ragazzi, ma siamo matti 140mila euro per un limite di velocità e poi perchè? Perche era facoltoso? Cosa c'entra il conto in banca con il reato commesso, smettiamola di multare in base al portafogli, saranno pure fatti suoi quanti soldi si è fatto no? Avrà di sicuro qualcosa in più rispetto ad un poveraccio, magari la voglia di fare o chissà....VIVA LA VELOCITA' A MORTE CHI NON SA GUIDARE
  • Provate a pensare che il limite sulle statali (strette e ad 1 carreggiata dove ci si sfiora incrociando) è 100, contro 120 (a volte pure 100) in autostrada... Se questo indica il livello di intelligenza delle autorità che regolano il traffiken, evviva! Avrebbero potuto dargli 140.000 miliardi di multa, ma serebbero rimasti -così come sono- dei co... privi di contatto con la realtà ed il buon senso
  • .provate a fare un viaggio ..diciamo da St Gallen a Ginevra con 328.000 radar ed andare a 97 km/h e poi potrete dare un giudizio sul quoziente di intelligenza delle autorità preposte nella Confoederatio Helvetica alla circolazione.. provate prima di perdervi in inutili dispute sul "740" del trasgressore.. e ragionate sul fatto che loro ne fanno di tutti i colori quando sono all'estero.. Meditate
  • Ho letto diverse reazioni/commenti e trovo strano che nessuno si sia accorto che la Svizzera è l'unico paese sopravvissuto agli anni 80 che hanno permesso di verificare che il limite di 100 (attuale in diverse autostrade dove si potrebbe viaggiare a 200..) non serve a diminuire gli incidenti, nè a ridurre l'inquinamento, eppure i cioccolatini ancora ci credono. Come fanno i tedeschi a essere viv
  • Ci avete pensato? Vuol dire che dal momento in cui mi accordo del pericolo, a quello in cui metto il piede sul freno, ho già percorso 50 metri. Aggiungiamoci 300 metri per fermarmi (in condizioni ottimali e se non sbando), fanno quasi mezzo chilometro... Se vi pare un "guida sicura"...
  • sempre le solite menate....bla bla bla, basterebbe abolire i limiti!
  • Scusate ma friburgo non è in Germania?
  • La sanzione è proporzionata alla infrazione: sarà pure vero che una Ferrari a 250 km/h è sicura come un'utilitaria alla metà della velocità, ma non credo che il guidatore in questione sia sufficientemente abile per guidare un oggetto che percorre, su strada aperta al traffico, 90 metri al secondo!! Anche se avesse frequentato il corso di guida che fanno alla Ferrari, a 7000 euro pe
  • A pensare che una Ferrari a 250 e' piu' sicura di una qualsiasi utilitaria a 130...
  • io sono contrario ai limiti di velocità, soprattutto poi quando sono ridicoli come 130-150km/h. se la gente sapesse guidare meglio non ci sarebbe bisogno di limiti. poi se le auto non si vendono è anche perchè uno si spara nelle gambe pur di fare un viaggio sull'adriatica a 120.
  • Forse in Germania gli automobilisti conoscono il codice della strada che non è solo eccesso di velocità, ma riguarda anche il rispetto delle segnalazioni visive di svolta(frecce), l'uso delle rampe di accelerazione e decelerazione per uscire ed entrare in autostrada e tante altre cose che per noi ormai sono superate. Non è la velocità in se un pericolo, ma l'uso improprio delle norme.
  • La solita ipocrisia....è più pericoloso andare per un breve tratto ai 250 con una Ferrari senza nessuno davanti o andare per decine di km ai 130, ma incollati a chi ti precede ? Questi svizzeri del cavolo...farebbero meglio a fare la multa ai loro banchieri che riciclano il denaro sporco....
  • Non voglio entrare nel merito della questione. Tuttavia vorrei che qualcuno rispondesse a questa semplice domanda:"Come fanno in Germania ad essere ancora vivi dal momento che non hanno limiti di velocita' in autostrada?". Forse trovando la risposta a questa domanda si potrebbe fare qualcosa di utile, ma certamente a qualcuno conviene di piu' incassare i soldi delle multe...
  • Simili provvedimenti esitono anche in Finlandia. È giusto sanzionare in base al reddito ed alla recidività. Mille euro per un operaio significa una mensilità. Per un miliardario sono poco più di carta igienica, una cifra risibile. È giusto che si paghi in proporzione, così tutti penseranno due volte prima di infrangere nuovamente il codice della strada.
  • intanto se il limite fosse a 150km/h le persone infrangerebbero molto meno i limiti inoltre dato che di fronte alla legge siamo TUTTI UGUALI ricchi o poveri non è giusto pagare le multe in base al reddito...allora ci sarebbe una discriminazione...vedete voi...e comunque l'operaio che nn vuole pagare 1000? di multa nn va a 200km/h... e comunque andare a 190o200 in autostrada libera accade...
  • peccato che gli automobilisti svizzeri all'estero si sentano in diritto di fare quello chenon possono fare nel loro paese...
  • Invece,Silvio ke sulla suaauto sfreccia a 200km/h e multa da1000 euro diventa 1 barzelletta.TI SEMBRAUGUALE LA PUNIZIONE?Anke i BERLU come gli operai nn dovrebbero mangiare per 1 MESE per pagarsi la multa..(anzi è stato clemente nel rateizzarla,xkè a me quando arriva70euro di multa devorimandare al mese prox la bollet del condominio altrimenti nn mangio).A noi nn ce la fanno mai rateizzare invece
  • rispondo a lucabest al messaggio del 10/04 ore 01.03 credo che tu sia impazzito e non gli svizzeri. COMPLIMENTI AL GIUDICE! LUI SI CHE SA COSA SIGNIFICA GIUSTIZIA NEL VOCABOLARIO e non come lucabest che dice che la punizone dev'essere fatta in modo uguale per tutti. Prova a pensare: operaio che viaggia su una grande punto a 200Km/h e multa da 1000 euro. CONTINUA
  • In Italia gli automobilisti esteri che commettono infrazioni non vengono quasi mai sanzionati, mentre in Svizzera a quanto pare il senso civico dei cittadini alimenta uno stato che si fa rispettare, anche se in questo caso la punizione è stata esemplare, anche se a recidivo ( colpirne uno per educarne cento, cento di quelli che pensano che con i soldi puoi avere tutto, anche l' impunità).
  • .. i limiti di velocità hanno come scopo ultimo quello di garantire a tutti gli utenti lo stesso livello di sicurezza, senza però mortificarne la "velocità di spostamento". Poiché non è possibile personalizzare i limiti, essi sono tarati verso il basso - spesso troppo - e da ciò derivano le obiezioni di coloro che si sentono guidatori responsabili e sicuri, pur se non sempre rispettosi dei limiti
  • questa dei limiti di velocità è da sempre disputa che appassiona molto noi italiani, basti vedere quanti prendono parte ai dibattiti (me incluso).. E' cosa certa che il "male" provocato (o che rischiava di provocare) da chi supera i limiti non dipende solo dalla velocità cui andava la macchina. Ed è altrettanto vero che il "dolore" provocato al reo dalla multa non dipende solo dal suo importo..
  • Finalmente un giudice che sanziona, secondo me, in maniera giusta un cretino. Faccio per lavoro oltre 50.000 km. ogni anno, e per ora ho preso, in tanti anni di lavoro, tre o quattro multe per divieto di sosta... Certo con la macchina io ci lavoro, e presto attenzione ai divieti ed ai limiti. Quando c'è un limite, giusto o sbagliato, rispettiamolo, per il nostro e per l'altrui interesse.
  • assolutamente non sono daccordo con il fatto che vengano fatte multe in base al reddito di una persona,allora se aveva un'auto da 1 milione di euro,che multa gi avrebbero fatto?lo stato o la polizia,che multa ha fatto a gli altri già recidivi come questo tale?la legge non è uguale per tutti,che schifo.penso che lo stato si debba vergognare,ma in questo periodo di crisi,ne approfittano.
  • sono pericolosissime; ma secondo voi uno che perfettamente sobrio e lucido prende i 250 con la sua Ferrari, la sera che si sbronza e/o che si fa di qualche acido è così presente a se stesso da dire "oggi meglio che torno in taxi" oppure "meglio che mi metto in prima corsia a 70 kmh"? Non credo. Parlo da 26enne amante della guida sportiva, non da vecchia nonnina bacchetona.
  • Sono d'accordo che 130kmh possono essere limitanti su autostrade in perfetto stato, ma arrivare a dire che una Ferrari a 250kmh è perfettamente sicura significa essere dei babbei rincretiniti e dei mitomani. Allo stesso tempo è cmq vero che una macchinetta che sfreccia a 150kmh è anch'essa un pericolo pubblico, ma una cosa non nega l'altra. Sono due facce della stessa medaglia.
  • vengo spesso in Italia e devo dire che ora che c'è la patente a punti e il tutor le cose sono migliorate rispetto a prima.
  • tutto giusto e anche logico... tranne il fatto che le multe che gli automobilisti svizzeri prendono in italia non saranno mai pagate per dei vizi procedurali che la federazione svizzera crea ad arte...
  • E' giustissimo che le multe vengano calcolate in base al reddito, e mi chiedo come mai in Italia ancora non ci sia una normativa in tal senso!
  • Trovo stucchevole e stupida questa diatriba tra "ricchi" e "poveri". Se uno è un imbecille lo è a prescindere dal reddito. Piuttosto ci sarebbe da discutere non sull'entità della multa, spropositata, ma sulla sua efficacia : sarebbe stato meglio condannare, come fanno in USA, il soggetto a 3 mesi di lavori socialmente utili, magari in un ospedale o in un centro di assistenza per invalidi.
  • Le multe non sono fatte per raccimolare fondi, ma per dissuadere i guidatori a non tenere condotte pericolose su strade aperte a tutti. Pare evidente che se do mille euro di multa a chi e' milionario non raggiungo lo scopo e non "punisco". Probabilmente qui c'e' qualcuno che sente minato il proprio diritto di usare l'arroganza dei propri soldi per continuare a mettere a repentaglio la vita alt
  • Mi sembra giusto la multa in base al reddito. Una multa di 1-2-3000? per un riccone è come una multa magari di 10-100? per un operaio,insomma nulla di che.La prossima volta ci penserà molto di più prima di fare fast and furious :D . E poi se tampona qualcuno a 250km/h, che abbia una ferrari o una punto poco conta,anzi una punto causa meno danni avendo una massa inferiore.
  • Noto (con molto rammarico) che in Italia manca ancora la "cultura della legalità". Chi trasgredisce le regole, dovrebbe essere visto come un fuorilegge. E non un modello da imitare.
  • ti vorrei far notare che le contravvenzioni hanno un fine essenzialmente deterrente. Se una multa da 1000 Euro ha una grande deterrenza per un operaio che ne guadagna 1000 al mese, non ne quasi nulla per un manager che ne guadagna 500.000! Quest'ultimo la vedrebbe come una piccola tassa per fare il comodo suo. Perciò, ben vengano le tasse basate sul reddito,senza essere per forza 'sinistroidi'.
  • 250 km h é UNA PAZZIA !!!!!!!!!!!!!!! sono un italiano che vive in svizzera , e posso assicurarvi che la prossima volta non avra piu voglia di fare lo schumacher almeno che sia ricco sfondato e che non abbia paura della galera . ci manca una buona polizia in italia rimetterebbe un po la gente sulla via della ragione.
  • la legge è uguale per tutti, quindi il danno della multa deve essere IN PERCENTUALE UGUALE PER TUTTI.. solito trucco altrimenti: auto aziendale + riccone al volante = multa pagata e tutti felici e contenti e la cosa si ripete. e non serve la ferrari per fare i 250, basta un'auto media per fare i 220-230, quindi non si tratta neanche di invidia.
  • E pensare che circa 2 settimane fa la Svizzera ha detto alla regione Lombardia di non inviare multe ai loro cittadini e di non usare società di recupero crediti perchè LORO NON PAGHERANNO MAI le multe che prendono in Italia. Strano vero ???
  • leggere questi commenti ..quello che pensa che bisogna essere degli incoscenti per correre ...quell'altro coglione che frena in terza fila perchè gli rompe che qualcuno vada più forte di lui ...è gente come voi che provoca gli incidenti e cmq nessuno vi obbliga ad andare forte state a casa e prendetevi la bici ...è meglio per tutti ..dovreste andare in germani dove vi multerebbero per intralcio .
  • Ma scusate, l'automobilista in questione è francese giusto? Non pagherà un bel niente allora! Il tempo che torno a casa sua in francia e questo sarà un brutto ricordo.....ma da quando si pagano loe multe se si è di un altro Stato? conosco un sacco di italiani con residenza in Svizzera che quando vengono in Italia e prendono multe in sosta vietata le buttano. Rimarrà inevasa questa multa!
  • Indipendentempente dal fatto che questa multa sia giusta od ingiusta (la mia opinione personale non conta), ha raggiunto il suo obbiettivo: se ne sta parlando! Ogni pena ha un duplice scopo: punire il trasgressore e, soprattutto, dare l'esempio! In questo caso il monito lanciato dalle autorità è chiaro: non viene tollerato chi mette volontariamente in pericolo la vita altrui.
  • Complimenti davvero a chi utilizza la ferrari per lo scopo per cui è costruita!complimenti per il desiderio e la realizzazione dello stesso in termini di liberta'!!avessi le possibilta' economiche dell'autista lo farei anch'io! i limiti di velocita' imposti ovunque sono un'iniqua limitazione della liberta' individuale.
  • Ciao, negli Stati Uniti è previsto anche il carcere come sanzione per l'eccesso di velocità...
  • Da quello che leggo, ci sono persone agiate che dovrebbero pagale le stesse multe di un operaio.... ma bravi e magari le stesse persone agiate pagare le stesse tasse di un operaio. La multa é giusta per il reato fatto, e per il reddito (di sicuro alto) del conducente. Magari in italia venissero applicate le leggi, tanti incidenti non ci sarebbero.
  • Le Leggi son fatte per essere rispettate punto e basta, non si può giustificare un deliquente solo perchè ha la Ferrari di poter correre quanto vuole. Multa adeguata alla sua pericolosissima condotta recidiva, farei lo stesso per chi fa 230/h con una più modesta Impreza per intenderci, ci son lettori sfigati che a causa di loro infanzia infelice invece giustificano atti del genere. Vergogna
  • scusa ma trovo populista e demagogico tirare in ballo l'invidia per stò"pilota". le multe in base al reddito le fanno anche nei paesi scandinavi ma penso che solo in italia ci si possa stracciare le vesti per difendere un tizio che va a 250km/h o dire"bè se stavo in germania le 5multe annue non le prendevo".questa è solo questione di educazione e rispetto confusa con l'idea di libertà da troppi
  • mi piacerebbe vedere multati anche i paracarri che si piazzano in terza corsia ai 90 in autostrada che sono altrettanto pericolosi.se uno compra una macchina ipersportiva e ha strada larga libera davanti non c'è nulla di male a dare una bella tirata.i criminali sono gli alcolizzati e drogati che guidano.in italia abbiamo autostrade pessime e limiti ridicoli e ci tocca pure pagarle!!
  • Se a quella velocità avesse creato un incidente mortale, di sicuro sarebbe una bazzecola, "la multa", in confronto alla o alle vite che avrebbe spento per la sua incoscienza.
  • Cosa c'entra la politica? Multare in maniera esemplare un pazzo che se sbatte totalmente delle regole e della vita sua e degli altri è semplicemente "giusto" e "sensato". Perchè mai l'esserne soddisfatti dovrebbe essere sintomo di "invidia" (di classe, pergiunta)? Non capisco!
  • ..ci sono persone di tutte le ideologie.. PRIMO: sei in corsia di sorpasso e non ti sposti? Certo, sono uno invidioso che ha paura di lasciare strada a uno che non ha problemi di benzina!!! SECONDO: vado a 300 kmh perchè c'ò un Bentley? Sono l'Ad di Telecom e passo a 311 cn il mio Carrera GT? Se mi beccano pago, il giusto, non d più perchè c'ho più soldi di voi altri...non li devo mica dare a
  • Se veniva in Italia pagava una multa salata (sempre enormemente inferiore alla Svizzara) solo e lo fermavano, altrimenti se andava in Gemania non gli facevano niente, ma va ha correre proprio in Svizzera, dove la severità è la norma? Stupido. Ci vorrebbe la stessa severità anche in Italia, purtroppo siamo il paese che avvisa 400 mt. prima dell'autovelox, tanto per aiutare i Nuvolari delle strade
  • Se a quel tizio l'avessero beccato da noi prendeva una multa da 500 a 2000 ?, se non erro 10 punti patente e sospensione della stessa da sei mesi ad un anno. Ovvero la stessa identica sanzione di chi va a 190; scusate, ma non è un pò assurdo anche questo? Se non rammento male, qualche nostro ministro (non ricordo chi però) tempo fa è stato beccato a 197 km/h, chissà come è andata a finire .....
  • Io penso che i limiti debbano essere variabili, in base all'auto, la strada, le condizioni psico-fisiche del conducente, le condizioni meteo e visibilità. Con questo nn voglio dire che le ferrari debbano andare a 250Km/h ma che è assurdo (sz offesa x nessuno) che una panda 30 di 20 anni guidata da un'ultra70enne di notte, abbia lo stesso limite di una ferrari guidata da 1 40enne di giorno.
  • Certo, i limiti vanno rispettati, purchè non siano assurdi come i 30 km/h di cui dicevo. A 70, ma non oltre, lì ci vanno tutti, così nel caso non ti sospendono la patente. Pensa che gli autobus urbani arrivano tranquillamente ai 50 ed oltre (sbirciatina al contachilometri). Più assurdo di così ....
  • I miei complimenti al re della strada ....... rallentare in fase di sorpasso per non far passare gli altri. E se quello che ti segue è in emergenza per qualsiasi motivo? Certi incidenti succedono anche perchè in giro c'è gente come te. E poi si chiedono perchè c'è chi sorpassa a destra. Se 88 è il tuo anno di nascita, nella capitale saresti definito come un povero coglioncello.
  • Vorrei chiedere al sinistro personaggio che parla di sinistroidi invidiosi.... ma che c'azzecca? (cito il buon Tonino). Discorsi inutili, ignobili e gossolani a commento di una notizia molto semplice: un idiota esagera davvero con il suo giocattolo (Ferrari) e uno stato serio (Svizzera) lo sanziona seriamente! Fortuna che non sia successa nessuna tragedia: fine del discorso. Invidio lo stato serio.
  • Peccato poi che quelli che guadagnano solo 1000 euro al mese siano un numero vicino alla decina di migliaia volte superiori rispetto ai facoltosi,soprattutto in Italia dove l'evasione nasconde i benestanti.In realta' quindi,sono i tanti ma poveri a permettere i servizi anche ai pochi ma ricchi.Pensa poi che disdetta se non possono fruire di servizi all'altezza.E' una vera tragedia.....
  • L'invidia é una brutta cosa?Hai proprio ragione,ma a quanto pare sei invidioso di chi ha un reddito inferiore al tuo.Da come ti sei espresso,mi pare lampante
  • Percorro circa 60000 km all'anno in auto e nel 2008 ho preso 4 multe per eccosso di velocità ke vanno tra 15/20 km/h sopra il limite considerando anche il 10% di margine per un totale di 750 euro circa. Come dice la maggior parte di voi sarei un criminale anche se per poco. Se abitavo in Germania non avrei pagato niente di tutto ciò a meno che non avessi causato un incidente.Una via di mezzo.....
  • Noto che come sempre ci sono i sinistroidi invidiosi che vorrebbero fare le multe in base al reddito, ma cosa c'entra la legge è uguale per tutti o no! Ricordate che chi paga molte tasse normalmente non riceve altrettanto in funzione di quello che versa, viceversa chi guadagna 1.000 euro usufruisce dei sevizi pagati con le tasse di chi ha redditi alti. l'invidia è una brutta cosa.
  • ...per il semplice motivo che quest'ignobile individuo ha messo a repentaglio la vita dei suoi simili. Come noto la vita (umana e animale) non ha prezzo. Sarebbe giusto termovalorizzargli la patente più almeno un anno di servizio socialmente utile ad un pronto soccorso.
  • Come al solito commenti ridicoli e che denotano una grossolana superficilità. 1- La multa vera è di 45.000 euro, gli altri 100.000 sono solo se il delinquente in questione viene di nuovo pizzicato. 2- Ma vi pare che uno vada a quella velocità?? Che domanda è "la strada era libera"? Ma secondo voi correva in un autodromo? 3- Chi dice dittatore a chi fa rsipettare le leggi, è molto pericoloso!
  • Già il nick è tutto un programma... Il re della strada! Ma chi sei? Uno che pensa di fare il poliziotto in borghese essendo invece solo un ignorante che commette un'infrazione da 4 punti restando sempre sulla tua bella sinistra da arrogante! Io più che l'elemento dell'articolo spero di non trovare mai TE sulla mia strada!
  • allora dovrebbero vietare la vendita di auto che corrono più dei limiti, è comodo per lo stato instascare i soldi di iva e tasse di superbolidi per poi multarli se eccedono il limite
  • a quando anche da noi? i soldi servirebbero per rimettere in ordine le nostre disastrate strade!
  • Certo, era provocatoria, tanto per muovere un dibattito assurdo. I limiti si devono rispettare e bisogna che i limiti non si mettano solo per fare cassa come in Italia.
  • non a caso le ferrari sono vendute sicuramente epr andare a passo d'uomo...chi ruba e mette sul lastrico migliaia di persone campa tranquillo e gli si danno pure i bonus, chi corrompe e truffa non ne parliamo..ma se vai a 250 processo di norimberga! e in svizzera ci sono metà delle banche del mondo..mi scappa da ridere.
  • A tutti, me compreso, piacerebbe dare sfogo alla cavalleria dell'auto nei tratti autostradali. I 200km/h sono ormai alla portata della gran parte delle autovetture di classe media... "purtroppo" è impossibile non constatare come, nei tratti monitorati da sistema TUTOR, in cui la velocità della maggior parte dei veicoli è 130km/h, gli incidenti siano MOLTO inferiori alla norma. W la vita.
  • certo, siamo tutti Shumacher e andiamo in giro con tute ignifughe , celle di protezione e caschi tanto che a 250 su una autostrada pubblica siamo in piena sicurezza. e poi si sa che il problema dei drogati o ubriachi è che vanno troppo piano
  • Aumentare i controlli contro l'evasione fiscale e emettere multe proporzionate al proprio reddito altrimenti chi ha soldi se ne fregherà altamente sempre.. Gli svizzeri in Italia corrono perchè da loro ci sono controlli e da noi no. La serietà sta prima di tutto nel far rispettare le leggi, è inutile farle più o meno severe se poi ce ne freghiamo. Dimenticavo, macchine più sicure e non più veloci
  • Fantastico.....ebbure siamo solo a qualche km dall'italia. Questa e' mano dura della legge non invece come fanno nel nostro paese.....tra ricorsi giudici di pace etc etc...alla fine non succede mai niente....continui anche a guidare.
  • Vedo che c è molta gente che non ha il cervello tutto a posto...se ci sono dei limiti bisogna rispettarli e basta.E non esiste ferrari o 500 che tenga..se si vuole correre si va in pista chiuso.Se si sgarra è giusto essere puniti per il bene della comunità.Voglio vedere se ad uno di voi muore il figlio perchè gli è andata addosso una ferrari ai 250...se non cambiate idea.