Salone dell’auto di Torino Il Valentino si prepara alla festa dei motori

Salone dell’auto di Torino
Il Valentino si prepara alla festa dei motori
Chiudi
 

Lo dicono tutti: dalle Olimpiadi del 2006 in poi, Torino si è affrancata da quell’immagine un po’ appannata che le era piovuta addosso per la progressiva perdita di centralità nel suo ruolo di città dell’auto. E che aveva decretato anche la fine del Salone dell’Automobile, la cui ultima di 68 edizioni si svolse nel 2000 al Lingotto. Il resto lo ha fatto la crisi mondiale, che di motor show ne ha sacrificati anche altri. L’originalità con cui la città ha saputo dire nuovamente la sua su questo terreno ha avuto una brillante dimostrazione l’anno scorso, con la prima edizione del Salone dell’Auto al Parco Valentino. Quest’anno si replica, e la festa sta per cominciare: è in agenda dall'8 al 12 giugno.

Più giorni e più ore. Prima novità dell’edizione numero due: cinque giorni invece di quattro e una marcata vocazione by night, visto che gli stand sulle rive del Po saranno visitabili dalle 10 alle 24 (mercoledì però si apre alle 14). La formula di base non cambia: è un’esposizione gratuita, all’aperto, più vicina allo spirito del Festival of Speed di Goodwood che ai tradizionali saloni, con automobili esposte su piattaforme tutte uguali. Ciascuna Casa potrà portare un massimo di quattro vetture. 

Si guida anche. Altra primizia 2016, la possibilità di effettuare test drive su percorsi urbani, collinari e autostradali con auto termiche ed elettriche. Confermato, rispetto all’edizione dell’anno scorso, il Gran Premio: una sfilata di auto di ogni epoca che metterà insieme modelli di serie e prototipi e che si snoderà sabato lungo i 45 km che collegano piazza Vittorio alla Reggia di Venaria Reale, deviando per la collina di Superga. È possibile iscriversi online (parcovalentino.com/gran-premio/iscrizioni): le vetture saranno esposte sulla più grande piazza porticata d’Europa alle 10, partiranno alle 15 e resteranno a Venaria fino alle 19. 

Obiettivo mezzo milione. Lo scorso anno i brand rappresentati furono 23. Quest’anno saranno 44, con oltre 100 auto. Gli organizzatori si aspettano mezzo milione di visitatori, quasi la metà in più rispetto ai 350mila dell’anno scorso.

Lezioni di stile. Nella culla dello stile automobilistico avranno largo spazio i designer. Oltre a esporre numerose one-off, con 12 centri stile presenti, il Valentino ospiterà mercoledì il Car Award Design, un contest la cui giuria è composta da giornalisti specializzati e che assegnerà riconoscimenti alle auto di produzione come alle show car. Il quartiere di San Salvario, cuore della movida torinese, accoglierà invece il progetto "Le vie del design", dove sarà esposta una serie di pannelli con disegni e schizzi di Pininfarina, Italdesign, Zagato, Centro Stile Suzuki, Torino Design, Studiotorino, Up Design, Model 5.

Venite a trovarci. Ci saremo anche noi di Quattroruote, con uno stand nell’area dedicata ai carrozzieri, nel quale sarà esposta la Syrma, la concept ibrida a tre posti realizzata con lo IED di Torino nel 2015. L’Istituito Europeo di Design, nello stand accanto, esporrà invece la Shiwa, la concept autonoma frutta della collaborazione con la nostra rivista ed esposta all’ultimo Salone di Ginevra.

Cose mai viste. Per la stragrande maggioranza del pubblico, il Parco Valentino sarà l’occasione per vedere anche marchi di nicchia e hypercar esotiche, di quelle che non le incroci nemmeno una volta l’anno in autostrada, in alcuni casi alla loro vernice mondiale. Alcuni nomi? Mazzanti, Frangivento, Mole, Model 5. Sarà un po’, per certi versi, come trovarsi al Top Marques di Monte Carlo. Giovedì il castello del Valentino ospiterà pezzi unici o rarissimi esposti da collezionisti di tutto il mondo nell’ambito della mostra "Cars and Coffee”.

Un secolo (e mezzo) di BMW. Tra le tante cose da vedere, il doppio appuntamento della BMW, che inizia giusto a Torino le celebrazioni congiunte per i 100 anni dell’azienda e i 50 della sua presenza in Italia. I principali marchi del Gruppo (BMW, BMW Motorrad – quindi le moto – e Mini) saranno presenti con un’installazione che ne ripercorre il passato e propone una visione sul futuro: "The next 100 years", che è diventato anche il claim della comunicazione per l’anniversario. 

Come arrivare. Gli ingressi sono quattro: Ascari (corso D’Azeglio, angolo corso Marconi), Nuvolari (corso Vittorio, angolo viale Virgilio), Farina (viale Stefano Turr) e Villoresi (corso D’Azeglio, angolo corso Raffaello). Chi viaggia in treno (ci sono tariffe agevolate) può raggiungere il Valentino con un quarto d’ora di cammino da porta Nuova; da porta Susa, si prende la metro con direzione Lingotto scendendo a Nizza, dalla stazione Lingotto invece il 18 in direzione Sofia con fermata  Valperga Caluso. In auto, meglio uscire dalla tangenziale a Corso Regina (da nord) o Unità d’Italia (da sud) parcheggiando a Venchi Unica oppure al Lingotto. Per tutte le informazioni clicca qui.

Marco Visani

COMMENTI

  • Interessante articolo di presentazione ma.....accostare il Valentino a Goodwood mi sembra un po' azzardato .... E poi , sig, Marco Visani , tutti quei termini inglesi ... che tantissimi ( me compreso) lettori non conoscono il significato......forse..... Grazie comunque ed buon Valentino.
  • Ricordo con nostalgia il “Salone di Ginevra 2002: nello stand dell’Italdesign la reginetta è lei, la Brera, di Giorgetto Giugiaro, il designer del secolo, desideroso di rinverdire i fasti delle Alfa Romeo del passato. Significativa l’ispirazione al Canguro, il bellissimo prototipo che lo stesso Giugiaro eseguì nel lontano 1964”. Ecco il suo commento: “Proprio lei mi tornava sempre in mente ogni volta che tracciavo una linea della mia nuova coupé”. Così annotava “Passione Auto” nel Marzo 2003, Edizioni Domus. Il prototipo della Brera mi piacque subito tantissimo: appena in produzione, l’avrei acquistata, “costi quel che costi”, come dice il famoso motto degli Alpini. La stampa specializzata riportava : ”La personalità della Brera è forte, il passato e il futuro si miscelano con sapienza. Come nelle vetture degli anni ’50, il cofano è iscritto nel rilievo centrale che scende verso lo scudetto triangolare tipico delle Alfa. Le linee morbide tondeggianti, lo stupendo disegno della coda, con fianchi dimensionati e sbalzo contenuto. Il lunotto modellato sul “family feeling” della Giulietta Sprint, la progenitrice degli anni’60, fa dimenticare le sue generose dimensioni”. Sull'estetica riferisce P. Horrell di Leftlane News : “Nient'altro di simile sulla strada: il posteriore dell'anno: The rear of the year”! Poi prosegue : “Grande gesto di generosità verso gli altri, perché permette loro di vedere un'auto di straordinaria bellezza"!
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca