Quattroruote Day Nuove prove su strada specifiche per gli ADAS

Redazione online Redazione online
Quattroruote Day
Nuove prove su strada specifiche per gli ADAS
Chiudi
 

Quattroruote stabilirà uno standard univoco per la valutazione qualitativa degli ADAS, dalla frenata automatica al rilevamento dei pedoni e al mantenimento della corsia, con sperimentazioni oggettive che consentano di valutarne il funzionamento e stilare vere classifiche delle auto protagoniste delle prove su strada  sulla pista di Vairano (PV). Un capitolato di test che vuole diventare un riferimento per l'industria automotive. È questa una delle novità principali annunciate dal direttore della rivista, Gian Luca Pellegrini, al Quattroruote Day, la giornata dedicata alle premiazioni di chi si è distinto nel mondo dell’auto nell’ultimo anno, ma diventata anche l’occasione per discutere di scenari futuri e di tutte le novità del cosiddetto “sistema Quattroruote” (che va dalla rivista a internet, fino al settore Professional).

ADAS, ancora poco conosciuti. “Abbiamo deciso di aggiungere qualcosa di fondamentale alle nostre analisi, la valutazione dei sistemi di ausilio alla guida, perché gli ADAS sono destinati a diventare uno degli elementi dirimenti nel processo d'acquisto di un'automobile”, ha spiegato Pellegrini. “Nonostante la loro progressiva adozione anche sulle auto più economiche, sono ancora sconosciuti alla stragrande maggioranza delle persone quanto a funzionamento ed efficacia”.

Prevenire, meglio che assorbire. Se, per quanto riguarda la capacità di resistere agli urti proteggendo gli occupanti della vettura, c’è già l’Euro NCAP, la valutazione di Quattroruote sarà più “qualitativa” e aiuterà a capire quanto un’auto è capace di evitare tout court gli incidenti, piuttosto che di assorbire i danni in caso d'urto. “Non sarà un lavoro facile, ma abbiamo decine d'anni d'esperienza nel testing e l'accesso a tutte le automobili in vendita, nonché la disponibilità, unica al mondo, di un proving ground dedicato”, ha aggiunto il direttore di Quattroruote.

Un partner competente. Per affrontare la nuova sfida, il Centro prove di Quattroruote potrà contare sulla collaborazione del più grande gruppo assicurativo italiano, ovvero Generali, che per ovvie ragioni ha già una grande esperienza nella mobilità, in particolare nella tematica della sicurezza, e che è interessato ad avere una classificazione delle macchine secondo la loro minore propensione a essere coinvolti in incidenti. Sul palco dell'Unicredit Pavilion di Milano, Massimo Monacelli, Chief Property & Casualty and Claims Officer di Generali Italia.

Più sicurezza, meno incidenti. “La sicurezza proattiva e la sensibilizzazione degli utenti della strada a un uso più consapevole dell’auto sono da sempre temi centrali per Generali Italia”, ha commentato Massimo Monacelli. "Gli Advanced Driver Assistance Systems migliorano notevolmente la sicurezza e possono contribuire alla diminuzione dei sinistri e della loro gravità, a condizione che funzionino correttamente. Questa partnership nasce con l’obiettivo di ampliare le casistiche di test e renderle più rispondenti alle situazioni reali che avvengono sulla strada, per verificare meglio l’efficacia degli ADAS. Inoltre, ci consente di mettere l’attività di analisi e sperimentazione di Generali Innovation Center, centro di ricerca altamente specializzato e qualificato, al servizio degli assicurati e di tutti gli automobilisti”.

Ostacoli mobili e non solo. In un video sui test degli ADAS, al Quattroruote Day sono stati mostrati metodi e prospettive per raggiungere una oggettiva valutazione della frenata automatica, dell’adaptive cruise control e del rilevamento pedone. Il Centro prove di Vairano si è dotato dei più moderni strumenti di rilevazione, ai quali ha aggiunto un "UFO" (UltraFlat Overunnable robot), ovvero una sorta di piattaforma radiocomandata in grado di simulare le vetture in movimento sulla strada in modo realistico, sia nella parte dinamica sia nelle valutazioni dell’impatto. In pratica, il “bersaglio mobile”, in caso di incidente, trasmette le telemetrie e tutti i dati necessari a valutare il comportamento degli ADAS. “Entro la fine dell'anno vedremo i primi risultati”, ha concluso il direttore di Quattroruote.

Ilvero Nani

Era ora!!!!! Grazie. A dir la verità alle case interessa vendere e se capiscono che il cliente vuole cerchi, tetti panoramici e navigatori plus (non che sia sbagliato, chiaro...) quello gli vende. Io guido una VW Touran del 2016 con tutti gli ADAS di cui può disporre a catalogo ed è un'altra vita rispetto a prima. Ritengo che sia errato vedere gli ADAS come aspetto prettamente tecnologico, "ludico" per aver le mani libere (completamente... al famoso/famigerato livello 5) per far tutt'altro o per mostrare i gadget "spaziali" agli amici a bordo. Sono, almeno per ora e comprendendone i limiti (anche nella loro logica di funzionamento) e le caratteristiche, validi sistemi di sicurezza aggiuntiva. Chiaramente non possono comunque nulla contro la stupidità di certi comportamenti e/o la sottovalutazione degli effetti nell'ignorare deliberatamente le leggi della fisica quando si è al volante, ma sono una gran risorsa a supporto di chi guida. E quando ti abitui ad utilizzarli, guidare a bordo di un'auto che ne è sprovvista (tipo la precedente A4 Avant) hai la percezione che ti manchi qualcosa di utile a bordo.

Angelo Conosci Testesso

I puristi del volante faranno spallucce per questa novità ma sono sicuro che assieme a me sono molti che aspettano o posticipano un nuovo acquisto proprio perché manca una panoramica o più semplicemente una valutazione di come le Case affrontano l’argomento. La storia si ripete, come quando si parlava dei primi abs, inutile per i maghi della guida, inutile se si sapeva guidare (o meglio) / frenare.

COMMENTI

  • Era ora!!!!! Grazie. A dir la verità alle case interessa vendere e se capiscono che il cliente vuole cerchi, tetti panoramici e navigatori plus (non che sia sbagliato, chiaro...) quello gli vende. Io guido una VW Touran del 2016 con tutti gli ADAS di cui può disporre a catalogo ed è un'altra vita rispetto a prima. Ritengo che sia errato vedere gli ADAS come aspetto prettamente tecnologico, "ludico" per aver le mani libere (completamente... al famoso/famigerato livello 5) per far tutt'altro o per mostrare i gadget "spaziali" agli amici a bordo. Sono, almeno per ora e comprendendone i limiti (anche nella loro logica di funzionamento) e le caratteristiche, validi sistemi di sicurezza aggiuntiva. Chiaramente non possono comunque nulla contro la stupidità di certi comportamenti e/o la sottovalutazione degli effetti nell'ignorare deliberatamente le leggi della fisica quando si è al volante, ma sono una gran risorsa a supporto di chi guida. E quando ti abitui ad utilizzarli, guidare a bordo di un'auto che ne è sprovvista (tipo la precedente A4 Avant) hai la percezione che ti manchi qualcosa di utile a bordo.
     Leggi risposte
  • I puristi del volante faranno spallucce per questa novità ma sono sicuro che assieme a me sono molti che aspettano o posticipano un nuovo acquisto proprio perché manca una panoramica o più semplicemente una valutazione di come le Case affrontano l’argomento. La storia si ripete, come quando si parlava dei primi abs, inutile per i maghi della guida, inutile se si sapeva guidare (o meglio) / frenare.
     Leggi risposte
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19385/poster_f941db38-f451-4820-ab4b-184e431c7c79.jpg La storia della nuova Skoda Karoq http://tv.quattroruote.it/news/video/la-storia-della-nuova-skoda-karoq News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca