Eventi

Museo dell'Auto di Torino
Un nuovo spazio per le americane degli anni d'oro

Museo dell'Auto di Torino
Un nuovo spazio per le americane degli anni d'oro
Chiudi

Il mito americano si rinnova al Mauto di Torino, con un nuovo allestimento, una scenografia che riprende lo skyline di New York, con l’immancabile ponte di Brooklyn, e soprattutto due protagoniste d’eccezione: una Packard Super-Eight del 1937 e una Cadillac Series 62 del 1947, restaurate in collaborazione con Nicola Bulgari e con il Centro NB per American Automotive Heritage, nato in proprio per preservare il patrimonio automobilistico americano.

Come Davide e Golia. Il Museo dell’Automobile di Torino rinnova così la sezione dedicata alle mastodontiche vetture americane costruite dagli anni 30 ai 50, collocate dirimpetto alle coeve vetturette europee (non per niente, l’area espositiva è chiamata Davide e Golia). Per il restauro, il museo ha potuto attingere alle conoscenze e all’esperienza dei collaboratori di Bulgari sul territorio italiano e all’estero - fra i più apprezzati, i fratelli Keith e Chris Flickinger, fondatori di Precision Motor Car, azienda specializzata nel restauro di auto americane di Allentown (Pennysilvania).

Modellini e diorami. In mostra anche 57 modellini originali delle più iconiche vetture americane prodotte tra il 1934 e il 1967 – donati sempre da Nicola Bulgari – e quattro calandre in una sorta di quadro con lo sfondo a stelle e strisce. Infine, i diorami attraverso i quali il visitatore può immergersi nell’immaginario dell’America degli anni 40, catapultandosi sulla mitica Route 66, tra le luci di Las Vegas o nel traffico di New York, o davanti allo schermo di un drive-in. Un filmato descrive lo stile americano in contrapposizione a quello europeo, il boom economico che porta all’utilizzo di vetture di linea barocca e sovraccarica, dai consumi altissimi e dai parcheggi sconfinati, contro vetturette studiate per costare poco, consumare il minimo e permettere alle popolazioni stremate dalla guerra di ricominciare a vivere.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Museo dell'Auto di Torino - Un nuovo spazio per le americane degli anni d'oro

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it