Eventi

Festival of Speed 2019
A Goodwood va in scena la festa dei motori

Festival of Speed 2019
A Goodwood va in scena la festa dei motori
Chiudi

Quattro giorni tra bolidi in pista, grandi anteprime e molto altro. Il Goodwood Festival of Speed prende finalmente il via, con tanti appuntamenti in programma da giovedì 4 a domenica 7 luglio. La tradizionale cronoscalata nella tenuta di Charles Gordon-Lennox, 11° Duca di Richmond, ma da tutti conosciuto come Lord March – fondatore della kermesse nel 1993 e presidente del British Automobile Racing Club – è ormai diventata un vero salone all’aperto, dove è possibile respirare passione per i motori a 360°, dalle auto che sfrecciano sul circuito ai tanti padiglioni dell’industria automotive. In questo “garden party” sono attese circa 600 tra automobili e motocicli che hanno fatto la storia dei motori, come le gloriose Audi da rally, ma anche leggendari piloti e tanti personaggi dello star system.

Giovedì: i primi unveiling. L’apertura dei quattro giorni di eventi è attesa per le 8.55, con la consueta inaugurazione presenziata da Lord March. A seguire, tante anteprime: si inizia con la Bac Mono R, la leggerissima monoposto stradale in grado di accelerare, nella sua versione già nota, da 0 a 100 km/h in 2,8", per poi proseguire con la presentazione della nuova De Tomaso P72 e della Rapture, la nuova sportiva stradale della britannica Radical, mentre nello stand della Ford viene svelata una nuova versione della GT.

La nuova Ferrari. La Mercedes porta nel West Sussex le nuove AMG A 45 e CLA 45 e la McLaren mostra la sua nuova GT. Ma per gli italiani – che qui troveranno anche l’Alfa Romeo Giulia Alfa Romeo Racing e la concept Tonale, oltre a diverse Jeep, tra cui la Renegade plug-in e la poderosa Grand Cherokee Trackhawk – il modello più atteso è la nuova Ferrari P80/C, l'ultima one-off del Cavallino. L’Aston Martin, invece, esibisce per la prima volta in pista la Vantage AMR e la DBS Superleggera Volante per celebrare i 70 anni dalla sua prima corsa a Goodwood. Le due vetture verranno affiancate dalla Rapide E, la nuova berlina-coupé elettrica ad alte prestazioni. A dominare dall'alto la tenuta del Duca di Richmond è presente un'Aston Martin DBR1 installata sulla tradizionale scultura alta 30 metri realizzata da Gerry Judah.

Venerdì. La seconda giornata si apre con l’asta di Bonhams, che replica quella del giovedì. Alle 11 si mostra al pubblico la Suv elettrica che verrà impiegata nella Extreme E, la nuova competizione in fuoristrada prevista nei luoghi più estremi della terra a partire dal 2021 e voluta da Alejandro Agag, patron della Formula E. Nello stesso orario è in programma la presentazione in video dell’inedita versione cabriolet della Lexus LC, finora mostrata in veste di concept.

Il weekend. Nella terza giornata la Porsche presenta le nuove 718 Spyder e Cayman GT4, che saranno poi ospitate al Michelin Paddock, dove trova spazio in questi giorni anche la Charge Cars Mustang. La Casa di Zuffenhausen mette in mostra anche la concept Taycan, che prefigura la sua prima elettrica di serie. L’Alfa Romeo Racing, invece, porta in pista la sua monoposto di F.1 con Antonio Giovinazzi nelle ultime due giornate della manifestazione. E proprio nell’ultimo dei quattro giorni della kermesse tiene ancora banco il Circus con un omaggio alla carriera di Michael Schumacher a 25 anni dal suo primo titolo iridato.

COMMENTI